Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

9,99 € /mese

9,99 EUR/mese dopo i primi 30 giorni. Cancelli quando vuoi
Ottieni accesso illimitato a questo titolo e a una raccolta di oltre 60.000 altri titoli.
Ascolta quando e dove vuoi, anche senza connessione.
Nessun impegno. Cancella in qualsiasi momento.

Sintesi dell'editore

Decisamente uno strano invito a cena quello che ha ricevuto Poirot. Il suo anfitrione, il mefistofelico Schaitana, ha infatti promesso al celebre investigatore di mostrargli la più strana delle sue collezioni: quella di criminali che hanno commesso un delitto e non sono mai stati scoperti.

Poirot, incuriosito, si reca al ricevimento con un funesto presentimento e ben presto scopre che la sua sensazione era ben motivata. Infatti, mentre gli invitati, tra i quali altri tre celebri cacciatori di delitti, sono impegnati in una partita a bridge, qualcuno pugnala a morte l'eccentrico padrone di casa.

Il caso si presenta subito difficile da risolvere, il colpevole senza dubbio si nasconde tra gli ospiti, ma tutti sembrano al di sopra di ogni sospetto, eppure almeno uno di loro, in passato, ha già ucciso.

©2018 Mondadori (P)2021 Mondadori

Cosa pensano gli ascoltatori di Carte in tavola

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    73
  • 4 stelle
    21
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    80
  • 4 stelle
    13
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    72
  • 4 stelle
    15
  • 3 stelle
    7
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • anuska25
  • 22/06/2021

Un bel romanzo

Una partita a carte con omicidio davanti al caminetto crepitante. Un personaggio oscuro e dalla dubbia personalitá, quasi Vittoriano, che potrebbe quasi rubare la scena a Poirot... sia mai! Racconto carino, letto benissimo :)

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Michela Moscardini
  • 05/06/2021

geniale!

avvincente e mai scontato. una delle più intriganti indagini di Poirot. lettura gradevole ed interpretazione perfetta.

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Francesca
  • 03/06/2021

Non delude mai

Che dire con Agatha Christie si va sempre sul sicuro. Adoro i suoi libri. Questo poi mi è piaciuto particolarmente. Top la lettura

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Emanuel
  • 10/06/2021

Non è Onofrietti ,ma è sempre meglio di Ornatelli

Dopo i risucchi, le sonore deglutizioni,i sospiri da chi sembra annaspare ad una lettura troppo rapida del signor Ornatelli, in questo volume , nonostante la lettura non sia di Onofrietti ,le mie orecchie hanno nuovamente apprezzato la Christie.
Purtroppo mi sono resa conto che ci sono altri libri letti dal signor Ornatelli, che tra l'altro,non so neanche se ricordo bene il nome,da quanto mi ha allibita e sì, anche innervosita.
I libri di Agatha Christie sono da leggere con il giusto sentimento ,non sono saggi di letteratura o filosofia, dove è sufficiente una lettura semplicemente comprensibile,sono quasi da recitare,e questo ultimo che ho audioletto è l'esempio del metodo corretto.
Proverò ad ascoltare anche gli altri,con la speranza che le critiche negative dei primi, abbiano portato il lettore a sistemare microfono e tecnica di lettura.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Ivana Martignoni
  • 10/06/2021

Uno dei migliori…

…gialli della Christie! L’ho riascoltato con piacere e mi ha stupito come la prima volta che l’ho letto. Forse più godibile da chi conosce le regole del bridge, ma comprensibile perfettamente anche da chi, come me, invece, non le conosce. Non può mancare nella collezione di chi ama il giallo classico