Vantaggi dell'abbonamento

Sintesi dell'editore

La casa di famiglia. Le sorelle. La fede. Gli amori. La beneficenza. Castiglioncello. L'antiquario mancato (per fortuna). Avaro chi? A un passo dall'altare. La sacra pennichella. Silvana Mangano. La radio e il compagnuccio della parrocchietta. I film realizzati e quelli mancati. La voce di Ollio. Federico Fellini. Katia Ricciarelli e Andreina Pagnani. Dentone e la commedia all'italiana. La tv che zozzeria. L'ossessione di esibirsi. Il successo. Il romanesco nei dialoghi. Apprendista portiere a Milano.

C'è tutto questo e molto altro ancora nelle chiacchierate fra Alberto Sordi e Maria Antonietta Schiavina, che le ha registrate e trascritte. L'impareggiabile Albertone nostro, patrimonio dell'arte mondiale e fenomeno del cinema italiano, scelse una brava e affidabile giornalista milanese per lasciarsi andare a una serie di confidenze, che lette oggi hanno il sapore di un testamento intimo e artistico.

Sordi racconta tutto "senza pudore ma con l'obbligo della discrezione". Racconta della sua meravigliosa famiglia, che solo il tempo riesce a sbriciolare e da cui non vorrà mai separarsi. Racconta di una Roma incantata e di un'Italia piena di speranza in cui lui già bambino si fa notare per le incredibili doti canore. E poi gli amori: tanti, romantici ed elegantemente sottratti alla becera fame di scoop dei rotocalchi dell'epoca. I rapporti belli e artisticamente fruttuosi con gli altri grandi della sua epoca, da Fellini alla Mangano, a De Sica. I successi dei suoi film che sono pietre miliari della cultura popolare italiana. E ancora tante riflessioni private sui temi dell'esistenza, la fede, la morte, l'amore per gli italiani, tutti argomenti che lui stesso ha descritto al cinema come nessun altro mai.

"Alberto racconta Sordi" è l'autobiografia che non c'era e che ora c'è proprio per volontà del grande artista italiano. Alberto Sordi (Roma, 1920 - 2003) è stato uno dei più grandi artisti italiani di sempre, con oltre 200 film in carriera in cui ha primeggiato nelle vesti di attore, regista, sceneggiatore, cantante e doppiatore.

©2020 Mondadori (P)2020 Mondadori

Altri titoli dello stesso

Cosa pensano gli ascoltatori di Alberto racconta Sordi

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    38
  • 4 stelle
    7
  • 3 stelle
    4
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    2
Lettura
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    30
  • 4 stelle
    10
  • 3 stelle
    6
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    3
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    40
  • 4 stelle
    6
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    2

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 19/05/2020

GRANDE ATTORE

Ottimo, conoscere l'attore attraverso una diretta registrazione mi ha molto commosso. Consiglio a tutti l'ascolto, in particolar modo a chi lo ha apprezzato come attore.

1 person found this helpful

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Jess881
  • 08/01/2021

interessante e motivante

più che un libro è una lunga intervista a Sordi + ricordi della sua vita contro: la giornalista mi ha spesso infastidito, nei rumori o nel detto(pensiero unicamente personale) pro: nonostante alcuni pensieri antichi di un uomo cresciuto in altri anni, ho trovato questa intervista molto motivante e Interessante! un uomo che, nonostante tutto e tutti, aveva un sogno ed è andato avanti fino a quando non è riuscito ad esaudirlo!

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Alibabà
  • 22/12/2020

peccato x audio non perfetto

inperdibile x i fan. intervista molto piacevole e interessante, poi ascoltare le sue esperienze direttamente dalla voce di Sordi è una bella emozione.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Simone Santarelli
  • 31/10/2020

emozionante ascoltare la voce originale

un'opera molto interessante nel contenuto, pregna di significato e profondamente empatica con la voce del maestro.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • roberto
  • 20/09/2020

Una conferma

Adoro Sordi da quando ero bambina e sentire raccontarsi con la sua voce è stata una conferma di quello che avevo intuito

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Franco C.
  • 19/09/2020

Imperdibile

Meraviglioso risentire la sua storia direttamente dalla sua voce. Unico e imperdibile come era lui

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 12/08/2020

bello

bello, solo un po fastidiosa la giornalista che sembra voglia mettergli in bocca parole sue....

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 07/07/2020

Grande Albertone

Non è un audiolibro ma le registrazioni di alcune conversazioni tra la giornalista e Sordi. L'audio è buono però queste interviste sono presentate in ordine sparso e senza presentazione, a volte parlano di qualche film ma non si capisce di quale. Peccato perché ascoltare Alberto Sordi che parla della sua vita è fantastico. Nel complesso, nonostante tutto, lo consiglio.

  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 26/06/2020

Audio pessimo.

Audio pessimo e fastidioso, peccato perché adoro Alberto Sordi e le interviste sono interessanti. Sconsigliato.

  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Katia
  • 20/06/2020

Una grande intervista...mancata!

Più che una biografia, è un’intervista fatta in un paio di incontri ad Alberto Sordi. Qualità dell’audio pessima, peggiorata dall’intervistatrice che gira la tazzina del caffè con il cucchiaio per almeno 5 minuti di orologio (ma stai intervistando Sordi, dico! Ti vuoi rendere conto della fortuna che hai e ti metti a far rumore??!!). Le domande che fa sono forse due e di una banalità allucinante, per il resto l’intervistatrice non fa che ridacchiare, completare le frasi dell’intervistato in modo sbagliato o asserire e ripetere quello che ha appena detto Alberto Sordi. È semplicemente fastidiosa ed inutile. Una grande opportunità sprecata e rovinata. Che peccato!