Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

9,99 € /mese

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
  • Riassunto

  • "Perché" è una serie podcast pensata per tutte le età: dai ragazzi a tutti quegli adulti che non danno mai nulla per scontato e che non hanno mai smesso di porsi questa elementare, spiazzante, pervicace domanda. Grandi protagonisti del nostro tempo raccontano in circa 30 minuti, con un taglio di grande rigore scientifico, linguaggio semplice e tono leggero, il perché delle discipline che dall'infanzia all'età adulta ci accompagnano nella vita di tutti i giorni, di cui sono riconosciuti esperti: storia, matematica, biologia, legge, natura, economia, scienza, mito, tecnologia.

    Lista episodi:

    1. Perché la Storia - Alessandro Barbero,
    2. Perché l'Economia - Federico Fubini,
    3. Perché la Psicoanalisi - Massimo Recalcati,
    4. Perché la Tecnologia - Maurizio Ferraris,
    5. Perché il Lavoro - Luca De Biase,
    6. Perché il Management - Severino Salvemini,
    7. Perché il Teatro - Monica Guerritore,
    8. Perché la Filosofia - Massimo Cacciari,
    9. Perché la Logica - Piergiorgio Odifreddi,
    10. Perché il Mito - Maurizio Bettini,
    11. Perché il Racconto - Stefano Massini,
    12. Perché il Romanzo - Alessandro Piperno,
    13. Perché la Cucina - Massimo Montanari,
    14. Perché la Diversità - Paolo Crepet,
    15. Perché la Razza - Guido Barbujani,
    16. Perché la Poesia - Giorgio e Lucilla Conte,
    17. Perché la Terra - Mario Tozzi,
    18. Perché il Diritto - Gustavo Zagrebelsky,
    19. Perché il Cinema - Marco Tullio Giordana,
    20. Perché la Costituzione - Gherardo Colombo.
    ©2019 Audible Originals (P)2020 Audible Originals
    Mostra di più Mostra meno
  • Perché la Storia

    Perché 1
    Apr 6 2020

    Dal 6 Aprile ogni giorno un nuovo episodio dei Perchè:

    • 06.04.2020 - Alessandro Barbero, Perché la Storia,
    • 07.04.2020 - Federico Fubini, Perché l'Economia,
    • 08.04.2020 - Massimo Recalcati,Perché la Psicoanalisi,
    • 09.04.2020 - Maurizio Ferraris, Perché la Tecnologia,
    • 10.04.2020 - Luca De Biase, Perché il Lavoro,
    • 11.04.2020 - Severino Salvemini, Perché il Management,
    • 12.04.2020 - Monica Guerritore, Perché il Teatro,
    • 13.04.2020 - Massimo Cacciari, Perché la Filosofia,
    • 14.04.2020 - Piergiorgio Odifreddi, Perché la Logica,
    • 15.04.2020 - Maurizio Bettini, Perché il Mito,
    • 16.04.2020 - Stefano Massini, Perché il Racconto,
    • 17.04.2020 - Alessandro Piperno, Perché il Romanzo,
    • 18.04.2020 - Massimo Montanari, Perché la Cucina,
    • 19.04.2020 - Paolo Crepet, Perché la Diversità,
    • 20.04.2020 - Guido Barbujani, Perché la Razza,
    • 21.04.2020 - Giorgio Conte, Lucilla Conte, Perché la Poesia,
    • 22.04.2020 - Mario Tozzi, Perché la Terra,
    • 23.04.2020 - Gustavo Zagrebelsky, Perché il Diritto,
    • 24.04.2020 - Marco Tullio Giordana, Perché il Cinema,
    • 25.04.2020 - Gherardo Colombo, Perché la Costituzione.

    Perché si studia la storia? Perché appassiona così tanto? È all'origine di tutte le letterature e di tutte le religioni. Omero racconta la guerra di Troia, la Bibbia stessa contiene le grandi vicende che sono accadute al popolo ebraico. Abbiamo tutti bisogno di sapere chi eravamo, cosa c'è stato prima di noi. E poi ci sono i protagonisti stessi che vogliono lasciare traccia di sé.

    Mostra di più Mostra meno
    32 min
  • Perché l'Economia

    Perché 2
    Apr 7 2020

     Dal 6 Aprile ogni giorno un nuovo episodio dei Perchè:

    • 06.04.2020 - Alessandro Barbero, Perché la Storia,
    • 07.04.2020 - Federico Fubini, Perché l'Economia,
    • 08.04.2020 - Massimo Recalcati,Perché la Psicoanalisi,
    • 09.04.2020 - Maurizio Ferraris, Perché la Tecnologia,
    • 10.04.2020 - Luca De Biase, Perché il Lavoro,
    • 11.04.2020 - Severino Salvemini, Perché il Management,
    • 12.04.2020 - Monica Guerritore, Perché il Teatro,
    • 13.04.2020 - Massimo Cacciari, Perché la Filosofia,
    • 14.04.2020 - Piergiorgio Odifreddi, Perché la Logica,
    • 15.04.2020 - Maurizio Bettini, Perché il Mito,
    • 16.04.2020 - Stefano Massini, Perché il Racconto,
    • 17.04.2020 - Alessandro Piperno, Perché il Romanzo,
    • 18.04.2020 - Massimo Montanari, Perché la Cucina,
    • 19.04.2020 - Paolo Crepet, Perché la Diversità,
    • 20.04.2020 - Guido Barbujani, Perché la Razza,
    • 21.04.2020 - Giorgio Conte, Lucilla Conte, Perché la Poesia,
    • 22.04.2020 - Mario Tozzi, Perché la Terra,
    • 23.04.2020 - Gustavo Zagrebelsky, Perché il Diritto,
    • 24.04.2020 - Marco Tullio Giordana, Perché il Cinema,
    • 25.04.2020 - Gherardo Colombo, Perché la Costituzione.

    Stiamo soffrendo di un brutto attacco di pessimismo economico. Sono i dolori di crescita di un'epoca di cambiamenti estremamente rapidi. L'economista John Maynard Keynes nel suo saggio del 1930 "Le possibilità economiche dei nostri nipoti" prevedeva che avremmo superato il problema economico, che da sempre ci angoscia, e avremmo potuto disporre pienamente della nostra libertà. Ci stiamo muovendo nella giusta direzione?

    Mostra di più Mostra meno
    29 min
  • Perché la Psicoanalisi

    Perché 3
    Apr 8 2020

     Dal 6 Aprile ogni giorno un nuovo episodio dei Perchè:

    • 06.04.2020 - Alessandro Barbero, Perché la Storia,
    • 07.04.2020 - Federico Fubini, Perché l'Economia,
    • 08.04.2020 - Massimo Recalcati,Perché la Psicoanalisi,
    • 09.04.2020 - Maurizio Ferraris, Perché la Tecnologia,
    • 10.04.2020 - Luca De Biase, Perché il Lavoro,
    • 11.04.2020 - Severino Salvemini, Perché il Management,
    • 12.04.2020 - Monica Guerritore, Perché il Teatro,
    • 13.04.2020 - Massimo Cacciari, Perché la Filosofia,
    • 14.04.2020 - Piergiorgio Odifreddi, Perché la Logica,
    • 15.04.2020 - Maurizio Bettini, Perché il Mito,
    • 16.04.2020 - Stefano Massini, Perché il Racconto,
    • 17.04.2020 - Alessandro Piperno, Perché il Romanzo,
    • 18.04.2020 - Massimo Montanari, Perché la Cucina,
    • 19.04.2020 - Paolo Crepet, Perché la Diversità,
    • 20.04.2020 - Guido Barbujani, Perché la Razza,
    • 21.04.2020 - Giorgio Conte, Lucilla Conte, Perché la Poesia,
    • 22.04.2020 - Mario Tozzi, Perché la Terra,
    • 23.04.2020 - Gustavo Zagrebelsky, Perché il Diritto,
    • 24.04.2020 - Marco Tullio Giordana, Perché il Cinema,
    • 25.04.2020 - Gherardo Colombo, Perché la Costituzione.

    La psicanalisi non può essere separata dal nome del suo fondatore, Sigmund Freud. Se Colombo scopre una terra che già esisteva, Freud inventa una terra che prima non esisteva: l'inconscio. Con lui l'inconscio non è più il bestiale, ma luogo di una ragione, una ragione in altra forma. A cosa aspira la vita umana? Quali sono le spinte che lacerano e spronano la vita individuale e il corpo sociale?

    Mostra di più Mostra meno
    25 min

Sintesi dell'editore

"Perché" è una serie podcast pensata per tutte le età: dai ragazzi a tutti quegli adulti che non danno mai nulla per scontato e che non hanno mai smesso di porsi questa elementare, spiazzante, pervicace domanda. Grandi protagonisti del nostro tempo raccontano in circa 30 minuti, con un taglio di grande rigore scientifico, linguaggio semplice e tono leggero, il perché delle discipline che dall'infanzia all'età adulta ci accompagnano nella vita di tutti i giorni, di cui sono riconosciuti esperti: storia, matematica, biologia, legge, natura, economia, scienza, mito, tecnologia.

Lista episodi:

  1. Perché la Storia - Alessandro Barbero,
  2. Perché l'Economia - Federico Fubini,
  3. Perché la Psicoanalisi - Massimo Recalcati,
  4. Perché la Tecnologia - Maurizio Ferraris,
  5. Perché il Lavoro - Luca De Biase,
  6. Perché il Management - Severino Salvemini,
  7. Perché il Teatro - Monica Guerritore,
  8. Perché la Filosofia - Massimo Cacciari,
  9. Perché la Logica - Piergiorgio Odifreddi,
  10. Perché il Mito - Maurizio Bettini,
  11. Perché il Racconto - Stefano Massini,
  12. Perché il Romanzo - Alessandro Piperno,
  13. Perché la Cucina - Massimo Montanari,
  14. Perché la Diversità - Paolo Crepet,
  15. Perché la Razza - Guido Barbujani,
  16. Perché la Poesia - Giorgio e Lucilla Conte,
  17. Perché la Terra - Mario Tozzi,
  18. Perché il Diritto - Gustavo Zagrebelsky,
  19. Perché il Cinema - Marco Tullio Giordana,
  20. Perché la Costituzione - Gherardo Colombo.
©2019 Audible Originals (P)2020 Audible Originals

Altri titoli dello stesso

Narratore

Cosa pensano gli ascoltatori di Perché

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    129
  • 4 stelle
    32
  • 3 stelle
    11
  • 2 stelle
    6
  • 1 stella
    1
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    110
  • 4 stelle
    32
  • 3 stelle
    12
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    1
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    108
  • 4 stelle
    40
  • 3 stelle
    7
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    0

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Matteo
  • 23/05/2020

Alcuni più interessanti di altri

Alcuni "perché" mi sono sembrati più interessanti di altri, il più bello e coinvolgente è quello sulla storia letto da Barbero.

4 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Roberto
  • 27/08/2020

Coccolato ed istruito

Alessandro Barbero.
Penso che se mi narrasse ed “insegnasse” uno stradario, ne sarei comunque incredibilmente interessato e colpito.
Bravissimo, colto e mai pesante.
Incredibile.
Grazie.

2 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 08/06/2020

Miglioranento dell'indice dei capitoli

Ritrovo poco funzionale che nella pagina d'indice dei capitoli non vi sia il corrispondente Relatore ed Argomento di ciascun di essi

2 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Anna Nensi Bertini
  • 01/08/2020

Istruttivo

Tanti temi, trattati in modo semplice. Molto bello, spero ne vengano fatti altri.
Complimenti agli autori.

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Cappella Barbara
  • 08/05/2020

occasione perduta

Peccato davvero, era una buona idea. Come podcast risultano indigesti, pur avendo un ottimo contenuto. Tranne Barbero che non delude mai. Le altre parti sembrano lezioni universitarie standard. Anche gli operatori di settori dello spettacolo soffrono della mancanza dell'immagine. Confermando che non basta sapere i contenuti di un argomento per essere buoni narratori.

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 04/11/2021

Bellissima

Bella raccolta di saperi spiegati da luminari in modo piacevole e alla misura di noi, pubblico inesperto. Bravi!

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • sara banfi
  • 01/09/2021

Interessante

I miei preferiti: la storia, la diversità e la tecnologia. Tutti meritano però di essere ascoltati!

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • serges
  • 30/05/2021

Autorevoli e appassionate testimonianze sul valore della conoscenza e i legami sociali

Un coro di voci autorevolissime che illustrano con competenza e passione i vari ambiti della vita pubblica e il valore della conoscenza, dalla storia al diritto, al cinema alla scienza... È un tripudio del sapere che pone a risalto e sottolinea anche gli imprescindibili elementi che costituiscono i legami della vita sociale.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • robgiach
  • 03/04/2021

Necessaria

I concetti, i temi, le argomentazioni usate nei contenuti di questa serie sono necessari per un’esistenza che non sia semplicemente animale, biologica, sono i costituenti dell’essere uomo, della conoscenza, della cultura, sono un vaccino potente(e come tale andrebbe inoculato)contro la superficialità, il qualunquismo, i luoghi comuni, la grettezza. La forma breve ed il tono divulgativo nel quale sono espressi li rendono ancora più fruibili e godibili.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Luca
  • 25/12/2020

Piacevoli

Bella Idea, contenuti più o meno piacevoli ma nel complesso risultano molto gradevoli. È un servizio che io reputo innovativo, con cui staccare la mente dai pensieri e riattaccarla con qualche nozione in più