Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Grande è la sorpresa di Publio Aurelio quando, coinvolto nel crollo di un'antica tomba sull'Esquilino, rinviene al suo interno lo scheletro di una donna orribilmente inchiodata al sepolcro. Nessuno ha mai sentito parlare di simili riti barbarici nell'Urbe, anche se in alcune remote province dell'Impero si vagheggia di demoni femminili dai piedi di bronzo, chiamati dai greci "empuse", che userebbero sedurre giovani maschi di bell'aspetto per portarli lentamente alla morte, succhiandone le forze vitali o addirittura il sangue: secondo le leggende di quei lontani popoli, uccidere le "empuse" non basta, occorre inchiodarne il corpo per impedire loro di risorgere nuovamente dal sepolcro.

Alieno da ogni superstizione, il senatore risale presto alla proprietaria della tomba, Festia Velthinia, la matriarca di una famiglia di origine etrusca. Tuttavia, quando si reca nella sua casa per interrogarla, trova la vecchia sul letto appena morta, circondata dai suoi nipoti ed eredi. Accanto a loro una donna incredibilmente seducente, Sofia Sofiana, e la cugina povera Lavinia, ragazza poco ligia alle convenienze...

A complicare le cose c'è la diceria circa un tesoro che il fratello di Fastia, Velthur detto l'Avvoltoio, avrebbe nascosto nei boschi di proprietà della famiglia. E naturalmente non mancano i personaggi cari a chi segue Publio Aurelio sin dalle sue prime indagini: l'astuto liberto Castore, la matrona Pomponia afflitta da un eccesso di atrabile e il medico Ipparco, tutto preso dal progetto di costruire il primo grande valetudinarium di Roma per ricoverarvi i suoi pazienti, a spese di Aurelio...

Dopo l'ultima avventura egiziana di "Tabula rasa", Publio Aurelio torna a casa e - tra le cascate della Marmora e l'apparizione di creature molto simili ai moderni vampiri - ci appassiona, ci diverte, ci sorprende come e più di sempre.


>> Questo audiobook in edizione integrale vi è offerto in esclusiva per Audible ed è disponibile solamente in formato audio digitale.
©2013 Piergiorgio Nicolazzini Literary Agency (P)2017 Audible Studios

Cosa pensano gli ascoltatori di Pallida mors

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    95
  • 4 stelle
    34
  • 3 stelle
    8
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    113
  • 4 stelle
    16
  • 3 stelle
    4
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    2
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    93
  • 4 stelle
    30
  • 3 stelle
    10
  • 2 stelle
    4
  • 1 stella
    0

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • nicoletta
  • 11/05/2019

Molto bello ma gli accenti....

Storia avvincente, ben scritta, ricca di riferimenti storici e letterali, ironica e divertente. Molto espressivo il narratore, che però sbaglia molti accenti, per esempio étera anziché etéra, Dioscúri anziché Dióscuri, úsciolo anziché usciólo...

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Elisabetta Passagrilli
  • 28/05/2018

Giallo avvincente

Bellissimo giallo ambientato nella Roma antica, ben congegnato è strutturato. Narrazione piacevole e divertente. Bravi

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Maria R.
  • 19/05/2018

per fortuna

Meno male che c'è il senatore Stazio.
Ho ascoltato di nuovo il libro e mi è parso bello e divertente come la prima volta.
È un po' che non pubblicate cose coinvolgenti.
A me piacciono i gialli e recentemente quelli che trovo non sono granché.

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • daniela c.
  • 20/09/2020

Fantastico

Storia accattivante, lettura eccezionale sentita partecipata e praticamente sempre adatta al contesto, molto fruibile e piacevole nel suo scorrere.

Raccomandatissimo per chiunque cerchi gialli originali e ben scritti (senza contare l'ampissima accuratezza storica, incredibilmente rara in libri simili).

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Stilianos
  • 16/09/2020

UNA SCOPERTA...DIMITRI RICCIO

Ho già LETTO alcuni libri Comastri Montanari e li avevo apprezzati per la storia
ora ASCOLTANDOLI ho potuto meglio apprezzare la costruzione della frase, l'uso sapiente delle metafore e la scelta lessicale che diventa quasi poetico nelle brevi parti dedicate ai rapporti intimi del personaggio con le donne
Essendo un'insegnante mi sono ritrovata a pensare di suggerirlo come lettura/ascolto
Inoltre non avrei mai pensato di apprezzare una lettura con dialoghi svolta da una sola voce: Riccio è stato perfetto

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • marta
  • 05/09/2020

Adoro!!!

Adoro questa autrice le trame la saga ..consiglio tutti i suoi libri..l'interpretazione fantastica ..un intonazione diversa x ogni persinaggio

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • miris ceccoli
  • 17/05/2020

auspicio

spero che audible pubblichi tutti i titoli della Comastri Montanari..ne mancano alcuni..Mi sono stati preziosi in questa settimana

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 16/05/2020

Lettura noiosa, molti svarioni.

Il narratore sbaglia troppi, troppi accenti.
Questo come gli altri racconti sono talvolta noiosi ma rilassanti.

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 07/04/2020

Perché???

Conosco questi libri: ne ho letti molti e altri ne ho ascoltati.
Mi chiedo, perché il lettore, prima di pronunciare una parla in latino la mette talmente in evidenza da farci perdere il senso della frase.
E poi, passino alcuni ERRORI di accentazione delle parole (non ricordo più se in questo i negli altri libri della serie) tipo PERSUÀDERE o IMPÙDICO, ma LUCÙMONE, DIOSCÙRI e GIÀGGIOLO, sono imperdonabili!!!

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Salvatore
  • 21/12/2019

Molto bello

Questo libro della saga mi è piaciuto particolarmente. Ben fatto e studiato nei minimi dettagli con scenette esilaranti e allusioni a poeti moderni