Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
Non contate su di me copertina

Non contate su di me

Di: Antonio Schiena
Letto da: Corrado Niro
Iscriviti ora

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.

Acquista ora a 7,95 €

Acquista ora a 7,95 €

Paga usando carta che finisce per
Confermando il tuo acquisto, accetti le Condizioni d'Uso di Audible e ci autorizzi ad addebitare il costo del servizio sul tuo metodo di pagamento preferito o su un altro metodo di pagamento nei nostri sistemi. Per favore, consulta la nostra Informativa sulla Privacy qua.

I fan di questo titolo hanno amato anche...

Un gioco da ragazzi copertina
Andrà tutto bene copertina
E liberami dalla gente. Amen copertina
Nel segno della falena copertina
Legami pericolosi copertina
Colpo di lama copertina
L'uomo con il sole in tasca copertina
Cuore di rabbia copertina
Anatomia di un mostro copertina
Chiodi copertina
La migliore bugia copertina
Il canto della falena copertina
Sequestro virtuale copertina
La Promessa 1 copertina
Gli sciacalli copertina
Omicidio al civico 7 copertina

Sintesi dell'editore

Primo è un ragazzo solitario e riservato. Nei momenti più bui della sua vita, si è sempre affidato alla scrittura per sfogarsi e andare avanti. Un giorno ritrova una lettera scritta dal padre e le sue certezze si sgretolano. Deluso da tutto, afferra i suoi appunti e sale sul tetto del palazzo per farne un falò.

Qui incontra Futura, una ragazza dall'aria ingenua e indifesa che, in piedi sul parapetto, sta per gettarsi di sotto. Primo non ha la vocazione dell’eroe, anzi il cinismo che lo contraddistingue lo porta a scrollare le spalle di fronte a quella scena, proseguendo nel suo intento. Futura però aspettava solo qualcuno a cui aggrapparsi. Inizia così a essere una presenza fissa nella vita di Primo, che invece non vuole alcun legame con lei e deve barcamenarsi fra uno strano sentimento non corrisposto per D e il coinquilino, Elia, che si sta lentamente distruggendo a causa del vortice malato in cui il suo compagno Riccardo lo sta trascinando.

Quando, una notte, Primo e Futura troveranno il corpo senza vita di una giovane ragazza, Primo capirà che rimanere uniti è l’unica possibilità per affrontare la vicenda e che è arrivato il tempo di agire.

©2016 Watson Edizioni (P)2022 Audible Studios

Cosa pensano gli ascoltatori di Non contate su di me

Valutazione media degli utenti. Nota: solo i clienti che hanno ascoltato il titolo possono lasciare una recensione
Generale
  • 3.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    6
  • 4 stelle
    7
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    2
Lettura
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    12
  • 4 stelle
    5
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    2
Storia
  • 3.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    7
  • 4 stelle
    3
  • 3 stelle
    5
  • 2 stelle
    4
  • 1 stella
    2

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
Immagine del profilo di Lilibeth
  • Lilibeth
  • 06/07/2022

sono cose che succedono veramente

Realistico nella sua stranezza.
il narratore è eccellente ma vorrei che vi fossero voci diverse per ogni personaggio

Si è verificato un problema. Riprova tra qualche minuto.

Hai valutato questa recensione!

Hai segnalato questa recensione!

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Utente anonimo
  • Utente anonimo
  • 20/06/2022

bravissimo Corrado

bel libro da ascoltare tutto d'un fiato, anche commovente.
Strepitoso Corrado Niro
lo consiglio

Si è verificato un problema. Riprova tra qualche minuto.

Hai valutato questa recensione!

Hai segnalato questa recensione!

  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
Immagine del profilo di Utente anonimo
  • Utente anonimo
  • 20/07/2022

Inclusivo

Come dicono i radical chic. Favoletta per chi ha tanti sogni, grazie a google ed ai social. Sempre colpa del passato, per chi si è oggi. Vero al 50% il resto lo fai tu...

Si è verificato un problema. Riprova tra qualche minuto.

Hai valutato questa recensione!

Hai segnalato questa recensione!

  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
Immagine del profilo di graziella
  • graziella
  • 02/07/2022

per carità....

non si può ascoltare. Chi sceglie quello che viene pubblicato? Il voto deve essere inteso come dato ad Audible

Si è verificato un problema. Riprova tra qualche minuto.

Hai valutato questa recensione!

Hai segnalato questa recensione!

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
Immagine del profilo di ramona comito
  • ramona comito
  • 23/08/2022

Infastidita e delusa.

Ho amato ogni libro di Antonio Schiena, li ho praticamente tutti in cartaceo e ho approcciato questo con aspettativa era molto alta.
La voce narrante mi ha particolarmente infastidita (finta enfasi e vocine noiose).
Non mi piace la trama, non mi piacciono i personaggi per quanto fortemente caratterizzati e credibili ma carichi di cliché.
Forse è un testo acerbo e Audible avrebbe potuto dare spazio a qualsiasi altro libro di Schiena (che consiglio fortemente).
Una nota di disappunto va ad alcuni passi grassofobici (ad esempio la donna sovrappeso e poco avvezza all’igiene o l’uomo talmente in carne da far intendere non gli fossero mai mancati i soldi per mangiare) e ad un passo che cito: “Non tingeva i capelli, non era truccata e l’abbigliamento domestico faceva il resto “.
Credo non serva commentare.
Una frase che mai leggeremo dedicata ad un uomo.
Aggiungo che il suicidio non andrebbe romanticizzato.
Primo, il protagonista, non si capisce cosa faccia nella vita né se ha disturbi mentali accertati.
Futura soffre di gravi disturbi mentali (la paranoia e la compulsione) ma, nonostante abbia tentato più volte il suicidio, vive sola e nessuno la cura.
Si poteva dare spazio all’importanza delle cure psichiatriche e alle relative difficoltà.
Elia è stato cacciato dalla famiglia per il suo orientamento sessuale, è una drag queen che frequenta un ragazzo che lo spinge a drogarsi.
È come se Elia dovesse farsi andare bene un amore tossico perché non merita altro, sembra non abbia scelta.
Riccardo è lo stronzo di turno che si trasforma in un mostro e la passa liscia.
Nella trama anche un omicidio, nessuna telecamera di sicurezza, qualche suicidio e famiglie disfunzionali sparse.
Mettete da parte questo e leggete “Andrà tutto bene” o “Un gioco da ragazzi” o “Il mondo perfetto di Mr. Owen”.

Si è verificato un problema. Riprova tra qualche minuto.

Hai valutato questa recensione!

Hai segnalato questa recensione!