Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Il Crollo ha scavato un profondo precipizio nella storia del mondo, e quel che è rimasto dell'umanità vive con un'idea confusa del proprio passato, perennemente connessa all'Aion, l'onnisciente insieme organico di menti che grazie alla Realtà Aumentata offre a chiunque la possibilità - ovviamente a pagamento - di mostrare agli altri un avatar, una versione tridimensionale contraffatta di sé dietro cui trincerarsi e nascondere i propri fallimenti e le proprie solitudini.

Finire, anche solo per pochi minuti, in Tendenza: ecco il sogno che tiranneggia la vita di ognuno. Ma un mondo in cui tutto è camuffabile è un mondo in cui tutto è manipolabile: immersi in un maelstrom informatico che abbaglia con mondi fittizi, pop-up e banner pubblicitari, gli esseri umani si ritrovano alla mercé di fake news, improvvisati guru e finti salvatori.

L'unico modo per proteggersi è ricorrere ai debunker, detective privati e demistificatori che setacciano la Rete ripulendola dalle menzogne telematiche. E uno dei migliori in circolazione è sicuramente Meister Eckhart, anche perché rispetto ai suoi colleghi ha un vantaggio segreto: grazie a un difetto all'impianto spinale, Eckhart se si copre un occhio vede il mondo vero, spogliato dal doping dell'Aion. Quando alla porta del suo ufficio bussa la fascinosa Eva, decisa a far luce sulla morte misteriosa del figlio Ivan e sulla sua ancor più inspiegabile scomparsa dall'Aion, Eckhart accetta il caso, senza sapere di avere appena commesso l'errore più terribile della sua vita.

©2019 Mondadori (P)2019 Mondadori

Altri titoli dello stesso

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Generale

  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    4
  • 4 stelle
    5
  • 3 stelle
    6
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0

Lettura

  • 3.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    3
  • 4 stelle
    5
  • 3 stelle
    5
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    0

Storia

  • 3.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    4
  • 4 stelle
    6
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    4
  • 1 stella
    0
Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Oldfather
  • 09/09/2019

passabile

Malgrado i premi è uno dei libri più brutti letti (o ascoltati). Molto bravo il lettore che è riuscito a rendere concreta l'atmosfera dello scritto ma purtroppo è anche il primo libro dove ho aumentato la velocità di ascolto: una prolissità incredibile, ripetizione, pseudo filosofia spicciola e psicanalisi "dei poveri". Un finale che annulla tutto quanto c'è di buono nel resto del libro per cui sono arrivato alla fine e mi sono sentito di aver buttato via ore di ascolto. Peccato perché il mondo ricreato è intrigante.

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    2 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Loulou
  • 27/08/2019

Non male

Un futuro distopico ed un’umanità perduta. Celle, avatar, droghe ... Tutto molto inquietante. Anche in questo futuro sono cmq i soldi fare la differenza: il fascino degli avatar dipende da quanto spendi per le personalizzazioni. Un po’ blade runner e un po’ Matrix. A tratti il racconto si fa un po’ intricato e si fa fatica a seguire. Non aiuta secondo me il lettore: monocolore e monocorde. Pronuncia pessima dei nomi (èakhart diventa eccàrt - josie diventa sciosi...) e a tratti un accento toscano troppo accentuato.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • simona
  • 21/08/2019

bello ma interpretazione non soddisfacente

il libro è molto bello, la storia interessante.
per i miei gusti l'interprete purtroppo ha un'impostazione monocorde che non riesce a dare spessore ai personaggi. in alcuni momenti poi la voce vira verso una tonalità così gutturale e profonda da rendere difficile comprendere quanto detto anche con il volume al massimo.