Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Mónica Andrade è sparita da qualche giorno, e il caso non meriterebbe particolari attenzioni se non si trattasse della figlia di un celebre cardiochirurgo con cui mezza città (incluso il commissario Soto, diretto superiore dell'ispettore Leo Caldas) pare sentirsi in debito.

Così Caldas, dapprima con un certo distacco poi sempre più coinvolto, si addentra nella vita della giovane scomparsa, tra la Scuola di arti e mestieri dove lei insegna e il villaggio di Tirán in cui si è ritirata a vivere, al di là della ría sulla cui sponda meridionale sorge Vigo: un mondo antico e isolato, collegato alla grande città da un traghetto che lei prendeva quotidianamente...

Una galleria di personaggi memorabili e un'ambientazione che a lungo resterà "negli occhi" del lettore sono le armi in più di questo straordinario giallo d'autore, in cui un intreccio narrativo magistrale e un ritmo costantemente in crescendo ci imprigionano dalla prima all'ultima pagina.

Atteso da anni in Spagna e accolto trionfalmente alla sua uscita, il nuovo romanzo di Domingo Villar è una conferma: siamo di fronte a un maestro del noir e a una delle voci più interessanti della letteratura contemporanea.

©2020 Ponte alle Grazie (P)2021 Adriano Salani Editore

Un giallo eccellente, concepito, strutturato e scritto col marchio genuino dell'autore, nella stirpe delle migliori creazioni poliziesche di Vázquez Montalbán e di Andrea Camilleri. Come capita coi grandi vini, valeva la pena di aspettare dieci anni.

-- El Cultural

 Uno dei fenomeni editoriali più importanti di questi ultimi anni.

-- El País 

Una storia appassionante, scritta con maestria, che ti afferra dalla prima pagina. Semplicemente imprescindibile.

-- ABC 

Cosa pensano gli ascoltatori di L'ultimo traghetto

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    208
  • 4 stelle
    65
  • 3 stelle
    26
  • 2 stelle
    12
  • 1 stella
    3
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    236
  • 4 stelle
    51
  • 3 stelle
    7
  • 2 stelle
    4
  • 1 stella
    3
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    182
  • 4 stelle
    71
  • 3 stelle
    24
  • 2 stelle
    12
  • 1 stella
    8

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 16/05/2021

Molto bello

Consigliatissimo per la trama ben intrecciata, sì, ma sempre logica, nn ci sono vuoti di senso, poi la magnifica lettura di Federico Zanandrea rende perfettamente, bravò!

3 people found this helpful

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 15/05/2021

serie nn completa

peccato sia l ultimo di una serie e i primi nn siano ancora disponibili. purtroppo capita troppo spesso

3 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 14/05/2021

bello

letto molto bene ,un giallo ben costruito ,consiglio la lettura.all'inizio di ogni capitolo vengono spiegati i vari significati che può assumere una parola e questo forse porta via un po di tempo ,ma è interessante coglierne l'uso nel capitolo che ci si appresta ad ascoltare . la voce del narratore è perfetta

3 people found this helpful

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 20/05/2021

ultimo traghetto

non so che cosa mi abbia tenuta incollata a questo lungo libro dove, in realtà, non succede quasi nulla. Eppure sono arrivata in fondo nella trepidante attesa di scoprire l'assassino. È comunque ben scritto e ben letto.

2 people found this helpful

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 02/06/2021

la passione per ill vocabolario ha rovinato tutto.

Perché mai spezzare la fluidità del racconto con il ricorso al vocabolario ?Prolisso e ripetitivo.i.

1 person found this helpful

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • michelle
  • 28/05/2021

Lento fino all’inverosimile - bocciato

Giallo di una lentezza disarmante. Raramente abbandono un libro, soprattutto se, con tremendi sforzi sono arrivata fino a metà ascolto/lettura. Le ho tentate tutte per resistere e dare una possibilità a questo testo ma alla fine, dopo l’ennesimo sbadiglio, ho capitolato. Peccato perché il lettore Federico Zanandrea è strepitoso. Spero di ritrovarlo in altri testi più avvincenti.

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 28/05/2021

siiii avvincente

Cercavo un giallo x cambiare...mi ha avvinto sino all'ultimo, portato sino alla fine molto bene con tanti colpi di scena . Non avevo mai letto nulla di questo autore, andrò a cercare altri suoi libri. Grazie

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • gina67
  • 26/05/2021

Piacevolissimo

Bel giallo, ben scritto. Una trama semplice ma allo stesso tempo avvincente. Ottima la lettura.

1 person found this helpful

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 13/06/2021

Bel libro ma con una nota stonata

Letto magistralmente , storia scritta bene e molto avvincente , a non convivere è la fastidiosa lettura di una parola del vocabolario contenuta nel capitolo successivo , alla fine diventa stancante

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Francesca Magnani
  • 12/06/2021

Prolisso oltre ogni reale necessità

Lento da morire, ascoltato a 1,5x pur di finirlo.
Storia carina, anche se molti spunti di indagine vengono mollati li senza nessun approfondimento. Non si capisce come ci vogliano 3 giorni per avere un tabulato telefonico e 4 ore per avere tutti gli spostamenti di un sospetto, telefono compreso, nei capitoli finali. Due testimoni oculari mai nemmeno ascoltate per sbaglio. Tutto il travaglio della genesi dell’assassino risolto in una frase buttata là per caso, come una chiacchiera da bar. Storia d’amore in sottofondo mega banale e nemmeno lontanamente necessaria alla narrazione.
Personaggi molto stereotipati e troppi troppi troppi disagiati tutto insieme.
Senza contare che mia figlia di 8 anni subisce interrogazioni più pressanti dei sospetti in questo caso.