Le primavere che verranno

Letto da: Angela Ricciardi
Durata: 6 ore e 38 min
4,2 out of 5 stars (15 recensioni)
Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Nel '68, a soli diciassette anni, Angela conosce Luca durante un ballo ed è un vero colpo di fulmine. Spesso lui gira attorno al vicolo di casa di lei e lancia alla finestra lettere d'amore. Ma d'un tratto sparisce e lei si rattrista. Ma, data la sua giovane età, dopo qualche mese smaltisce le sue pene e decide, assieme alla sua migliore amica, di iscriversi all'Università di Firenze. È proprio il periodo degli anni di piombo. La differenza tra la vita tranquilla di paese e il ritmo frenetico della città, tra scioperi degli operai e manifestazioni studentesche, balza subito ai suoi occhi.

Ma Angela è più che mai decisa ad affrontare qualsiasi difficoltà, anche per far piacere al padre. Questi è emigrato in America negli anni '60. Di lui ha fotografie sbiadite dal tempo per la mancata presenza in famiglia. Alla fine supererà ogni ostacolo, conseguirà la laurea e si affermerà professionalmente. La sua vita sentimentale, tra delusioni e gioie, avrà un epilogo imprevedibile.

©2016 Mnamon (P)2018 Mnamon

Cosa pensano gli ascoltatori di Le primavere che verranno

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    9
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    4
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    8
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Storia
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    4
  • 4 stelle
    4
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 30/06/2018

Molto piacevole

Il romanzo narra dei periodi sessantottini e degli anni 50. Chi aveva allora, come me, l'età della ragione, si ritroverà in queste pagine. È un racconto al femminile, scritto abbastanza bene e letto meglio. Angela Ricciardi non conosce momento di stanchezza e tiene sempre il racconto in alto. Consigliato.

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 04/03/2020

Prima o poi verranno

Sì, alla fine le primavere arrivano e non mancano di darci soddisfazione. La storia degli anni 60, per chi a quei tempi frequentava l'università. È il mio caso e ho apprezzato. Ricciardi, voce narrante, è una delle migliori che si possono ascoltare su audibe.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 13/02/2020

Ottima lettura

Ricciardi riesce adare ad un testo anonimo dignità di buona letteratura. A dimostrazione che l'audiolibro rispetto al libro è altra cosa. Il tutto riesce alla fine molto gradevole.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 08/02/2020

Ricordare

Amarcord in chiave femminile di una donna che ripensa agli anni sessantottini. Tenero e piacevole, ma non sdolcinato. Questa aveva nerbo e forza. Ricciardi bravissima.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 26/12/2019

Come vivevano

La gioventù degli anni 70. Bei ricordi: uno spaccato di società italiana attraverso la storia di Angela, Bravissima la voce narrante. Da ascoltare!

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 26/11/2019

Tempi andati

Per chi era giovane negli anni sessanta una bella rinfrescata di ricordi. Per gli altri una gradevole scoperta sulla vita dei giovani di allora.Piacevole nella storia e letto benissimo.

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Loulou
  • 23/03/2019

Fatuo

La storia non è male ma è raccontata come una lista della spesa. I personaggi sono senza spessore, appena accennati. Racconta più cose su quello che viene servito in tavola che del mondo interiore dei protagonisti. Anche la lettrice non aiuta.