Vantaggi dell'abbonamento

Sintesi dell'editore

La vita di Will Dorning, erede del conte di Casriel e fratello maggiore di quattro ragazzi a dir poco turbolenti, è un susseguirsi di doveri e responsabilità che lasciano ben poco spazio ai piaceri. Solitario e tenebroso, i suoi unici veri compagni sono i suoi amati cani. 

Lady Susannah Haddonfield, invece, prova ribrezzo per qualunque specie animale, ma per non offendere il corteggiatore di sua sorella, deve imparare a dissimulare il proprio fastidio. Si rivolge quindi a Will, suo amico durante l'adolescenza, affinché le insegni come andare d'accordo con i cani. 

Ma la vicinanza con Will porterà Lady Susannah a scoprire non solo la passione per questi animali, ma anche per quell'uomo difficile e solitario, a cui in realtà lei non è mai stata indifferente...

©2018 Sergio Fanucci Communications Srl. Tradotto da Riccardo Moratto (P)2019 Audible Studios

Cosa pensano gli ascoltatori di Il vero sogno

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    18
  • 4 stelle
    9
  • 3 stelle
    12
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    3
Lettura
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    20
  • 4 stelle
    14
  • 3 stelle
    7
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    1
Storia
  • 3.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    16
  • 4 stelle
    10
  • 3 stelle
    11
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    5

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • vale
  • 10/10/2020

il vero sogno dei cinofili!!

non dovrebbe essere definito "romanzo" ma manuale per cinofili e aspiranti addestratori di cani! Una lentezza esasperante, una lettura lenta e poco articolata, quasi monotona, anche se la dizione è perfea, lo rendono insopportabile da finire! Mi sono fermata, sforzandosi, al capitolo 7. non lo consiglio assolutamente

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    2 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Angela Lucarelli
  • 03/03/2020

Bravo il narratore ma poco interessante la storia

Bravo il narratore ma la storia era poco interessante,anche se migliore rispetto al "vero gentiluono" sempre della stessa autrice... Amo il genere, ma questa autrice non soddisfa pienamente il mio gusto.