Vantaggi dell'abbonamento

Sintesi dell'editore

Quando il giovane ed energico Federico Barbarossa viene incoronato re d'Italia a Monza nel 1155, non immagina certo quello che il futuro gli riserva. Sa che per l'inerzia dei suoi predecessori le città della Lombardia, nome con il quale s'intende l'intera pianura padana, si sono abituate a governarsi da sole, a farsi la guerra per promuovere gli interessi commerciali dei loro mercanti, e persino a battere moneta; ma d'ora in poi le cose cambieranno.

L'anno prima, a Roncaglia, gli specialisti di diritto romano convocati dal Barbarossa avevano confermato che a lui spettava il potere pubblico su tutto il regno, e tutti erano tenuti a ubbidirgli; dovunque in Europa, del resto, il senso dello stato e il dovere dell'obbedienza al re stanno tornando in vigore, dopo essere stati a lungo in declino. Ma Milano è troppo popolosa e troppo ricca per accettare di rinunciare alla sua autonomia.

Dopo vent'anni di guerra quasi ininterrotta, punteggiata da reciproche atrocità, il Barbarossa viene sconfitto dai Milanesi a Legnano, e il suo tentativo di modernizzazione è archiviato per sempre: ancora a lungo, l'Italia non è destinata ad essere una monarchia unitaria, ma un coacervo di sfere d'influenza cittadine perennemente in contrasto fra loro.

©2019 Gius. Laterza & Figli S.p.a. (P)Emons 2019. Edizione su licenza di Gius. Laterza & Figli S.p.a.

Cosa pensano gli ascoltatori di I giorni di Milano - 29 maggio 1176. Barbarossa sconfitto a Legnano

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    217
  • 4 stelle
    17
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    201
  • 4 stelle
    15
  • 3 stelle
    4
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Storia
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    205
  • 4 stelle
    13
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • francesco
  • 14/03/2020

Federico Barbarossa perde a Legnano

È un saggio che descrive efficacemente non solo alcuni momenti della battaglia di Legnano ma anche e soprattutto il contesto storico-sociale nel quale essa si inserisce. È essenziale per chi vuole riscoprire le prime origini delle Repubbliche italiane (Firenze, Genova, Venezia) e la nascita dei Comuni. Molto piacevole da ascoltare

2 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Lorenzo
  • 21/01/2020

Veramente Magnifico

Vale veramente la pena ascoltate questa lezione del grandissimo Barbero che ogni volta si dimostra un signor Storico. Questa è la storia.

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 19/07/2020

Grande interesse

È sempre un grande piacere ascoltare una lectio magistralis del professor Barbero. Linguaggio chiaro e fluido, riferimenti precisi e illuminanti per chiarezza di esposizione, capacità comunicativa intensa e stimolante, queste le peculiarità del suo insegnamento. Spero ne vengano pubblicate altre.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • cristina r.
  • 23/05/2020

grande, Barbero.

Barbero, grande storico ( il mio preferito) e bravissimo narratore, è sempre un grande piacere leggere i suoi libri e ascoltare le sue lezioni.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Amazon Customer
  • 01/05/2020

I giorni di Milano

Ascoltare il professor Alessandro Barbero è sempre un piacere. Trasmette una grande passione per la storia.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 19/01/2020

Professore Barbero Presidente !

Ottimo nel contenuto centrato sui fondamentali, senza tralasciare particolari interessanti. Lettore appassionante. Grande storico. Grazie.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Antonio Cosentino
  • 03/12/2019

Sempre interessantissimo

Barbero è sempre una garanzia, sia per i contenuti mai banali, che per capacità di esposizione.

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Alessandro P.M.
  • 15/10/2019

Ineccepibile

Come sempre le opere del professor Barbero sono inappuntabili, questa - che vanta fra l'altro la voce dell'autore (forse non adatta alla recitazione, ma ricca di pathos e di partecipazione) - è particolarmente interessante perché propone dei paralleli interessanti fra la storia dell'epoca e quella attuale. Ed è infatti la domanda finale, che l'autore propone a tutti i lettori, la chiave di interpretazione cruciale dell'intera opera. Un plauso va anche alle edizioni Emons e Laterza per l'ottima idea di queste "lezioni".

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Renato Kaneklin
  • 11/10/2019

Meglio di un romanzo

il professor Barbero è una garanzia. Divulgatore affascinante e preparatissimo, rapisce con la sua narrazione

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Kindle
  • 30/09/2019

interessante e semplice

come sempre il professor Barbero e al tempo stesso completo e di facile e semplice ascolto. un grande comunicatore.