Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Nell'aprile-luglio 1994 il mondo assistette passivamente a una delle più grandi tragedie della storia contemporanea. Circa un milione di Tutsi ruandesi furono sterminati dalle milizie Hutu e dall'esercito governativo. La profezia di Primo Levi si avverava: "È accaduto, quindi può accadere di nuovo". Come aveva potuto il tradizionale dualismo della società ruandese - gli Hutu agricoltori, i Tutsi allevatori - trasformarsi in una macchina di odio e di annientamento, in una guerra civile e poi in genocidio?

La storia del Novecento ci fornisce alcune risposte, che vanno ricercate nella politica dell'amministrazione coloniale belga tra le due guerre e poi nei governi Hutu del Ruanda indipendente, prima sostenuti dal Belgio, poi dalla Francia, e sempre benedetti dalla Chiesa. Quella che i media del 1994 tendevano a dipingere come l'ennesima manifestazione di tribalismo fu in realtà il frutto avvelenato dell'incontro tra l'uomo bianco e gli africani.

©2019 Gius. Laterza & Figli S.p.a. (P)Emons 2019. Edizione su licenza di Gius. Laterza & Figli S.p.a.

Cosa pensano gli ascoltatori di Guerre civili - Ruanda. Hutu contro Tutsi

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    56
  • 4 stelle
    9
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    49
  • 4 stelle
    11
  • 3 stelle
    4
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0
Storia
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    56
  • 4 stelle
    6
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • anna gatti
  • 30/07/2020

a cosa servono le Nazioni Unite?

E una vicenda terribile che dovremmo tutti conoscere
ma a cosa servono le Nazioni Unite?

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 03/06/2020

Eccezionale

Bellissima lezione sul genocidio del Ruanda, chiara ed esplicativa, offre innumerevoli spunti di riflessione.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 31/05/2020

Complimenti, chiaro e conciso

Espone una panoramica esaustiva in un tempo molto breve, lo consiglio vivamente per chi vuole avere un'idea dell'accaduto e del contesto storico.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Manuela
  • 06/09/2019

narrazione storica

Bellissima narrazione storica. Molto illuminante ed oggettiva. Molti spunti da approfondire. La storia dovrebbe sempre essere insegnata così nelle scuole.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Kengo
  • 05/09/2019

Drammaticamente limpido

Narrazione asciutta e cristallina. Il piglio giornalistico risulta particolarmente efficace per rendere la situazione sociopolitica senza contaminarla da pregiudizi di parte. Il genocidio è una logica e inevitabile conseguenza degli eventi storici e il suo orrore trasuda da una cronaca lucida e priva di fronzoli.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • OrsoVispo
  • 24/08/2019

Genocidio in Ruanda

Molto interessante anche questa lezione del professor Pietro Veronese, che ci racconta di una guerra poco conosciuta.