Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

9,99 € /mese

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
Acquista ora a 2,95 €

Acquista ora a 2,95 €

Paga usando carta che finisce per
Confermando il tuo acquisto, accetti le Condizioni d'Uso di Audible e l'Informativa sulla Privacy di Amazon. Tasse dove applicabili.

Sintesi dell'editore

1498. Processato 3 volte, torturato, condannato, il 23 maggio Girolamo Savonarola è impiccato e bruciato in piazza della Signoria, e le sue ceneri sparse in Arno. Eppure sono passati pochi mesi dal secondo "falò delle vanità", trionfo materiale e simbolico della riforma religiosa e civile del frate. Cos'è accaduto? Il domenicano arriva a Firenze nel 1489. Ha fama di implacabile rigore morale e tiene prediche affollatissime e visionarie: il castigo divino si abbatterà sulla città per la corruzione del clero e dei costumi, per la lussuria, l'idolatria, le credenze astrologiche, la sodomia, il lassismo, la simonia.

La cerchia dei fedeli aumenta a dismisura e il carisma cresce: due anni dopo la morte di Lorenzo il Magnifico, Savonarola è la guida religiosa e politica della Repubblica nata dalla sollevazione popolare contro i Medici. Firenze è per lui la nuova Gerusalemme, la costituzione repubblicana un momento del disegno divino di rinnovamento morale. Il suo rigore radicale si traduce in leggi; i "falò delle vanità", tristemente famosi, bruciano carte e dadi da gioco, libri, abiti, specchi, cosmetici, gioielli, strumenti musicali. Sandro Botticelli vi brucia perfino alcuni suoi quadri. Ci vuole l'accusa di eresia e la scomunica di Alessandro VI a fermare la città. È l'inizio della fine di Savonarola: la caduta sarà rapida e sensazionale quanto l'ascesa.

©2019 Gius. Laterza & Figli S.p.a. (P)Emons 2019. Edizione su licenza di Gius. Laterza & Figli S.p.a.

Cosa pensano gli ascoltatori di Gli anni di Firenze - 1498. Savonarola dal falò delle vanità al rogo

Valutazione media degli utenti. Nota: solo i clienti che hanno ascoltato il titolo possono lasciare una recensione
Generale
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    28
  • 4 stelle
    15
  • 3 stelle
    8
  • 2 stelle
    5
  • 1 stella
    1
Lettura
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    17
  • 4 stelle
    16
  • 3 stelle
    9
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    2
Storia
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    21
  • 4 stelle
    12
  • 3 stelle
    7
  • 2 stelle
    6
  • 1 stella
    0

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    2 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Manuel
  • 23/01/2022

parla del nulla senza arrivare mai al punto

parla del nulla senza arrivare mai al punto. non ci sono contenuti. è tutta una introduzione

  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    2 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Bocchino Bartolomeo
  • 28/08/2020

Quasi fuori tema

Non si può fare 90% di introduzione, premessa e trattare il tema principale nei dieci minuti finali. Capisco che una introduzione sia necessaria ma qui secondo me si è esagerato. Manca la gestione del tempo.
Un tema così affascinante reso quasi noioso, anche Il tono della voce non aiuta l’ascolto...pur essendo appassionato sono stato più volte tentato di smettere.
Mi spiace ma l’opera di divulgazione richiede qualcosa di diverso.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Elisabetta Passagrilli
  • 05/08/2019

Lezione interessante

Interessante lezione di storia sullo stile di quelle universitarie. Anche la lettura è molto piacevole