• Crisi e rivoluzione - 1520. La scomunica di Lutero e la frattura della cristianità

  • Lezioni di Storia
  • Di: Massimo Firpo
  • Letto da: Massimo Firpo
  • Serie: Lezioni di Storia, Titolo 52
  • Durata: 1 ora e 3 min
  • Versione originale Audiolibro
  • Categorie: Storia, Europa
  • 4,8 out of 5 stars (82 recensioni)

Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

9,99 € /mese

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
Acquista ora a 2,95 €

Acquista ora a 2,95 €

Paga usando carta che finisce per
Confermando il tuo acquisto, accetti le Condizioni d'Uso di Audible e l'Informativa sulla Privacy di Amazon. Tasse dove applicabili.

Sintesi dell'editore

A tre anni dalla pubblicazione delle celebri tesi di Wittenberg, papa Leone X scomunica Martin Lutero, mentre la Riforma protestante si diffonde in tutta l'Europa settentrionale. Si inaugurano processi storici profondi, che vedono da un lato la ridefinizione della Chiesa controriformistica e dall'altro le molteplici articolazioni del protestantesimo, via via frantumatosi in una miriade di Chiese e sette, dai calvinisti agli anglicani, dagli anabattisti ai quaccheri.

Mentre i confini del mondo si allargano all'intero globo terrestre, il vecchio continente, che fino ad allora aveva pensato se stesso come unitaria cristianità, si trova a fare i conti con una pluralità di confessioni che dovranno imparare a convivere dopo un secolo e mezzo di sanguinose guerre di religione.

In modi e tempi diversi saranno gli Stati, attraverso i processi di rafforzamento istituzionale e di secolarizzazione politica, a imporre alle Chiese quel principio di tolleranza religiosa e poi di libertà di coscienza che verranno infine riconosciuti anche dal Concilio Vaticano II.

©2019 Gius. Laterza & Figli S.p.a. (P)Emons 2019. Edizione su licenza di Gius. Laterza & Figli S.p.a.

Cosa pensano gli ascoltatori di Crisi e rivoluzione - 1520. La scomunica di Lutero e la frattura della cristianità

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    64
  • 4 stelle
    16
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    55
  • 4 stelle
    16
  • 3 stelle
    4
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    60
  • 4 stelle
    12
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Tropy_73
  • 09/06/2020

Lezione di vita

Più che mai attuale quando si parla di libertà religiosa e vita di comunità. Eccezionale

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Paolo Pero
  • 14/01/2020

Di parte ma discreto....Anche se...

Anche se le vicende sono narrate con una certa chiarezza, delude relativismo che il relatore propone, così come risultano poco ragionevoli certe conclusioni in merito al concetto di verità. Sostenendo (giustamente) la bellezza del pluralismo, si perde un po', e sembra non interessargli il fatto che senza Verità nulla avrebbe senso.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Nicoletta Giammarino
  • 20/12/2019

.

M A G I S T R A L E, da ascoltare e riascoltare. Parla di Lutero ma anche di tutti noi

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Alessandro P.M.
  • 19/11/2019

Lezione esemplare

Il professor Firpo attualizza con merito quello che è stato uno degli snodi cruciali della storia, non solo religiosa, d'Europa. Andando infatti ben al di là del mero conflitto teologico, la nascita del protestantesimo ha consentito lo sviluppo e la consapevolezza di una nuova nozione di politica che poteva fare a meno di una morale eterodiretta e di un ruolo partecipativo e sostanziale anche di soggetti non "investiti" dall'alto di un'autorità non meritata. Che poi le premesse e le promesse siano state assai spesso disattese è nella ragione delle cose umane, ma ciò che ho apprezzato di più nelle parole di Firpo è questa idea che l'etica, per essere tale, non ha bisogno dell'avallo di un credo religioso ma può, e deve, sostenersi solo sull'esito delle azioni che si compiono, fintanto che esse non ledano o conculchino le idee di qualcun altro. E', sostanzialmente, il principio di tolleranza di Locke prima, e Voltaire poi. Peccato che la lezione termini in maniera repentina, quando il professore ancora non aveva concluso il suo ragionamento; non ne so il motivo ma lo segnalo agli editori (di solito assai precisi e benemeriti in tutti gli altri audiolibri) e agli ascoltatori.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • OrsoVispo
  • 01/09/2019

Non solo Lutero

Ottima lezione di Massimo Firpo sulla divisione della cristianità nel 1500. Non solo Lutero, ma anche Calvino, gli Anabattisti e altre interessanti informazioni che non conoscevo.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Elisabetta Passagrilli
  • 12/07/2019

Lezione interessante

Interessante e approfondita lezione di storia sullo stile di quelle universitarie. Anche la lettura è molto piacevole