Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

La seconda raccolta degli audiolibri di John Connolly con protagonista Charlie Parker riunisce i seguenti titoli: "ll ciclo delle stagioni", "Un'anima che brucia" e "La canzone delle ombre".

"Il ciclo delle stagioni":

Incapace di superare il trauma dell'uccisione della moglie e della figlia, il detective Charlie Parker si è ritirato nelle campagne del Maine, dove è nato. Quella parvenza di tranquillità che sperava di trovare viene però orrendamente turbata dal ritrovamento dei cadaveri di una giovane donna, Rita Ferris, e del suo bambino. I sospetti ricadono subito sull'ex marito di Rita, Billy Purdue, un uomo schivo e violento, dileguatosi nel nulla. Sulle sue tracce non c'è solo la polizia: a quanto pare Billy ha dei conti in sospeso con la mafia locale, a cui ha sottratto parecchi soldi. Indagando sul caso, Parker scopre a sue spese che la pista tracciata dalle indagini su Purdue è del tutto aleatoria: l'assassino colpirà ancora, mietendo le sue vittime tra i potenziali informatori sul caso. Parker sa che c'è qualcosa di oscuro e indecifrabile che lega quella triste vicenda alla serie di morti che ha insanguinato la zona più di trent'anni prima, quando i cadaveri di cinque giovani donne vennero ritrovati appesi al ramo di un albero.

"Un'anima che brucia":

Sono passati molti anni da quando William Lagenheimer e il suo amico Lonny Midas hanno ucciso una ragazza di quattordici anni. Assicurati alla giustizia, hanno scontato la loro pena separatamente, trasferiti da un istituto correzionale all'altro. Dal giorno in cui è stato rilasciato, William non ha più avuto contatti con il suo amico di un tempo e ha chiuso i conti con il passato. Ora si fa chiamare Randall Haight e vive in una piccola cittadina del Maine, Pastor's Bay, guadagnandosi da vivere come commercialista. La tranquillità della sua nuova esistenza, tuttavia, viene turbata da un messaggio recapitato da qualcuno che, a quanto pare, è al corrente del crimine che ha commesso. Ma a sconvolgerlo è un fatto ben più grave: un'altra quattordicenne scompare da Pastor's Bay, e lui teme di ripiombare nell'incubo da cui credeva di essere uscito. Per dimostrare la propria innocenza decide di ingaggiare l'investigatore privato Charlie Parker, che si troverà di fronte a una rete di inganni e rapporti di potere che coinvolge la polizia, l'FBI, il boss della malavita Tommy Morris e lo stesso Randall Haight. Perché è chiaro che l'uomo ha raccontato parecchie menzogne...

"La canzone delle ombre":

In convalescenza in una cittadina del Maine in seguito alle ferite provocate da un colpo d'arma da fuoco che stava per costargli la vita, il detective Charlie Parker fatica a superare le angosce legate all'esperienza drammatica recentemente vissuta.

©2018 Sergio Fanucci Communications Srl. Tradotto da Andrea Salamoni, Federico Lopiparo e Fabio Bernabei (P)2018 Audible Studios

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Totali

  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    5
  • 4 stelle
    0
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    2

Interpretazione

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    5
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0

Storia

  • 3.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    4
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    2
Ordina per:
  • Totali
    1 out of 5 stars
  • Interpretazione
    4 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Lucia
  • 27 02 2019

15 ore di tempo buttate

Ci ho provato, davvero ci ho provato, mi sono imposta di finire il primo dei tre romanzi contenuti in questa raccolta.
Sono riuscita con molta fatica a finirlo, ma per la curiosità di vedere dove andava a parare dopo quindici ore di soffertissimo e annoiato ascolto da parte mia.
L'insostenibile pesantezza di Connoly, potrebbe essere un titolo alternativo.
Eppure io sono una lettrice "tritatutto", solo l'anno scorso, tra libri cartacei e audiolibri ho concluso il 2018 con 46 libri letti, non è che mi spaventano le 15 ore del singolo romanzo o le 52 totali della raccolta, amo i romanzi lunghi e complicati, ho letto addirittura tre volte " Il Nome Della Rosa" (versione cartacea) e ogni volta ho scoperto qualcosa che non avevo colto la volta precedente.
Ma Connolly non si regge....io non lo reggo.
Ho provato ad iniziare il secondo dei romanzi della raccolta, pensavo che magari poteva essere colpa mia, che la trama non mi coinvolgeva molto, ma dopo un'ora e mezza di noia anche col secondo libro, mi sono chiesta "Ma chi me lo fa fare?"
Una noia mortale, ore ore ore di descrizioni tanto meticolose quanto inutili, io non riesco a capire come qualcuno possa aver commentato come "coinvolgente" e "fantastico" un romanzo così inutilmente prolisso.
Lo proporrei come sostitutivo dei sonniferi, davvero.
Bravo Gianni Gaude che è riuscito a guadagnarsi le mie 4 stelle solo per aver letto in modo egregio !!

1 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione