Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

9,99 € /mese

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
  • Riassunto

  • Il rapimento più lungo d'Italia, una famiglia travolta da uno tsunami, la sopravvissuta a una sparatoria e un uomo che ha visto le sue tre figlie uccise dalla moglie. Cos'hanno in comune queste e altre storie?Sono storie di chi è piombato nel buio, ma ha avuto la forza di ritrovare la luce. Rivivremo, ascoltandoli dalla loro viva voce loro e da quella dei testimoni del loro dramma, gli eventi che li hanno fatti precipitare e dai quali hanno avuto la forza di riemergere.

    Storie difficili, estreme, cha sapranno raccontarci un nuovo modo di guardare alle nostre vite. Perché nella vita non importa quante volte cadi, ma quante volte sei in grado di rialzarti. Dopo il grande successo di "Veleno", il ritorno di Pablo Trincia, il podcaster più celebre d'Italia.

    Il male
    Carlo Celadon aveva 18 anni quando è stato prelevato dalla cucina di casa da 4 rapitori, di cui due armati. Figlio di un imprenditore di Arzignano (Vicenza), è stato trasportato bendato in Calabria, dove ha passato i successivi 831 giorni in diverse grotte, alcune poco più grandi di un loculo.

    Il vuoto
    Il lavoro da falegname, una moglie, una figlia piccola e una seconda in arrivo: era una vita apparentemente normale e felice quella di Giordano. Poi un giorno il vuoto: quello della depressione e quello di un cavalcavia da cui si era lanciato cercando di mettere fine alle sue impronunciabili sofferenze.

    Tempesta
    Individui sconosciuti e malvagi. Affollano le nostre città, come raccontano le cronache quotidiane.  E, a volte, le nostre menti. Come può tristemente raccontare Bashkim Dobrushi. La notte tra il 9 e il 10 marzo, sua moglie Edlira, in preda alle voci che si erano impossessate della sua testa da tempo, arriva a commettere l'impensabile.

    Battiti
    Ultrarunner: non è il nome di un personaggio di fantascienza, anche se le performance di questi maratoneti estremi sembrano usciti da un film di uomini bionici. Yulia era così e correva decine di chilometri in mezzo alla natura. Poi un giorno iniziò a rallentare. Prima una semplice influenza, poi un virus che le causa una miocardite fulminante Al compagno Vincenzo dicono che è praticamente morta. Rimane due mesi in ospedale, ma i medici le dicono che non potrà tornare a correre, è già tanto che sia viva.

    Acqua
    Esistono esperienze così orrende e spaventose che non tutte le lingue parlate dall'essere umano hanno saputo tradurre in parola. Tsunami è entrata oggi nel nostro vocabolario. Ma il 26 Dicembre del 2004, per Melissa, in luna di miele con suo marito Stefano ed il piccolo Niccolò di 18 mesi questa parola era ancora sconosciuta. Poi la grande onda. La vacanza a Phuket, Thailandia, diventa un incubo.

    L'assedio
    Il 3 novembre del 2007, a Guidonia Montecelio, nei pressi di Roma, un uomo comincia a sparare sui passanti dalla palazzina a due piani in cui vive, uccidendo due persone e ferendone in modo grave altre sette. È convinto che siano lì per fargli del male.

    Catene
    Pinky è una ragazza indiana arrivata nel bresciano a 6 anni. Cresce in una famiglia progressista, che sogna per lei qualcosa di diverso dal destino di moglie e madre, riservato alle donne dalla loro cultura. Viene però costretta a un matrimonio combinato e, dopo un primo anno sereno, la situazione degenera e il marito comincia a bere e a picchiarla, fino a darle fuoco davanti ai loro bambini.

    Aria
    Seguiamo l’elisoccorso lombardo AREU nelle loro attività quotidiane, tra casi con esito positivo e pazienti che purtroppo non ce la fanno. Incontriamo alcuni dei medici e infermieri che ci raccontano del loro lavoro e dei casi che non possono dimenticare. Tra questi, la storia di Silvia, una giovane mamma caduta con la bici nel Naviglio. Al seggiolino era legata la sua bambina Linda, di soli 8 mesi, che ha passato 8 lunghi minuti sott'acqua.

    ©2019 Audible Originals (P)2020 Audible Originals
    Mostra di più Mostra meno
  • Il male

    Buio 1
    Nov 21 2019

    Il rapimento più lungo d'Italia, una famiglia travolta da uno tsunami, la sopravvissuta a una sparatoria e un uomo che ha visto le sue tre figlie uccise dalla moglie. Cos'hanno in comune queste e altre storie?Sono storie di chi è piombato nel buio, ma ha avuto la forza di ritrovare la luce. Rivivremo, ascoltandoli dalla loro viva voce loro e da quella dei testimoni del loro dramma, gli eventi che li hanno fatti precipitare e dai quali hanno avuto la forza di riemergere. Storie difficili, estreme, cha sapranno raccontarci un nuovo modo di guardare alle nostre vite. Perché nella vita non importa quante volte cadi, ma quante volte sei in grado di rialzarti. Dopo il grande successo di "Veleno", il ritorno di Pablo Trincia, il podcaster più celebre d'Italia.

    "Il male" - Carlo Celadon aveva 18 anni quando è stato prelevato dalla cucina di casa da 4 rapitori, di cui due armati. Figlio di un imprenditore di Arzignano (Vicenza), è stato trasportato bendato in Calabria, dove ha passato i successivi 831 giorni in diverse grotte, alcune poco più grandi di un loculo. Non aveva luce, non poteva leggere né parlare con nessuno, in condizioni igieniche disastrose. Era il 1988.

    Mostra di più Mostra meno
    47 min
  • Il vuoto

    Buio 2
    Nov 22 2019

    Il rapimento più lungo d'Italia, una famiglia travolta da uno tsunami, la sopravvissuta a una sparatoria e un uomo che ha visto le sue tre figlie uccise dalla moglie. Cos'hanno in comune queste e altre storie? Sono storie di chi è piombato nel buio, ma ha avuto la forza di ritrovare la luce. Rivivremo, ascoltandoli dalla loro viva voce loro e da quella dei testimoni del loro dramma, gli eventi che li hanno fatti precipitare e dai quali hanno avuto la forza di riemergere. Storie difficili, estreme, cha sapranno raccontarci un nuovo modo di guardare alle nostre vite. Perché nella vita non importa quante volte cadi, ma quante volte sei in grado di rialzarti. Dopo il grande successo di "Veleno", il ritorno di Pablo Trincia, il podcaster più celebre d'Italia.

    "Il vuoto" - Il lavoro da falegname, una moglie, una figlia piccola e una seconda in arrivo: era una vita apparentemente normale e felice quella di Giordano, un 49enne di Castione della Presolana, un paese sulle montagne della provincia di Bergamo.
    Poi un giorno il vuoto: quello della depressione e quello di un cavalcavia da cui si era lanciato cercando di mettere fine alle sue impronunciabili sofferenze. Ma Giordano è sopravvissuto, riportando gravissimi danni alla colonna vertebrale e al bacino, che lo hanno reso paraplegico. Ma anche una nuova, fortissima voglia di vivere.

    Mostra di più Mostra meno
    42 min
  • Tempesta

    Buio 3
    Nov 23 2019

    Il rapimento più lungo d'Italia, una famiglia travolta da uno tsunami, la sopravvissuta a una sparatoria e un uomo che ha visto le sue tre figlie uccise dalla moglie. Cos'hanno in comune queste e altre storie? Sono storie di chi è piombato nel buio, ma ha avuto la forza di ritrovare la luce. Rivivremo, ascoltandoli dalla loro viva voce loro e da quella dei testimoni del loro dramma, gli eventi che li hanno fatti precipitare e dai quali hanno avuto la forza di riemergere. Storie difficili, estreme, cha sapranno raccontarci un nuovo modo di guardare alle nostre vite. Perché nella vita non importa quante volte cadi, ma quante volte sei in grado di rialzarti. Dopo il grande successo di "Veleno", il ritorno di Pablo Trincia, il podcaster più celebre d'Italia.

    "Tempesta" - Individui sconosciuti e malvagi affollano le nostre città, come raccontano le cronache quotidiane. E, a volte, le nostre menti. Come può tristemente raccontare Bashkim Dobrushi. Ma quando il ragazzo arrivò in Italia dall'Albania su un gommone, lui ancora non poteva saperlo. La sua di mente era piena solo di sogni: un lavoro, una casa, una moglie e dei figli. Tutti realizzati.
    Poi dopo qualche anno il rapporto s'incrina, lei lo lascia. L'8 marzo del 2014 Bashkim parte per l'Albania per andare a trovare la madre malata. E gli individui sconosciuti e malvagi vengono allo scoperto. La notte tra il 9 e il 10 marzo, Edlira, in preda alle voci che si erano impossessate della sua testa da tempo, arriva a commettere l'impensabile.

    Mostra di più Mostra meno
    37 min

Sintesi dell'editore

Il rapimento più lungo d'Italia, una famiglia travolta da uno tsunami, la sopravvissuta a una sparatoria e un uomo che ha visto le sue tre figlie uccise dalla moglie. Cos'hanno in comune queste e altre storie?Sono storie di chi è piombato nel buio, ma ha avuto la forza di ritrovare la luce. Rivivremo, ascoltandoli dalla loro viva voce loro e da quella dei testimoni del loro dramma, gli eventi che li hanno fatti precipitare e dai quali hanno avuto la forza di riemergere.

Storie difficili, estreme, cha sapranno raccontarci un nuovo modo di guardare alle nostre vite. Perché nella vita non importa quante volte cadi, ma quante volte sei in grado di rialzarti. Dopo il grande successo di "Veleno", il ritorno di Pablo Trincia, il podcaster più celebre d'Italia.

Il male
Carlo Celadon aveva 18 anni quando è stato prelevato dalla cucina di casa da 4 rapitori, di cui due armati. Figlio di un imprenditore di Arzignano (Vicenza), è stato trasportato bendato in Calabria, dove ha passato i successivi 831 giorni in diverse grotte, alcune poco più grandi di un loculo.

Il vuoto
Il lavoro da falegname, una moglie, una figlia piccola e una seconda in arrivo: era una vita apparentemente normale e felice quella di Giordano. Poi un giorno il vuoto: quello della depressione e quello di un cavalcavia da cui si era lanciato cercando di mettere fine alle sue impronunciabili sofferenze.

Tempesta
Individui sconosciuti e malvagi. Affollano le nostre città, come raccontano le cronache quotidiane.  E, a volte, le nostre menti. Come può tristemente raccontare Bashkim Dobrushi. La notte tra il 9 e il 10 marzo, sua moglie Edlira, in preda alle voci che si erano impossessate della sua testa da tempo, arriva a commettere l'impensabile.

Battiti
Ultrarunner: non è il nome di un personaggio di fantascienza, anche se le performance di questi maratoneti estremi sembrano usciti da un film di uomini bionici. Yulia era così e correva decine di chilometri in mezzo alla natura. Poi un giorno iniziò a rallentare. Prima una semplice influenza, poi un virus che le causa una miocardite fulminante Al compagno Vincenzo dicono che è praticamente morta. Rimane due mesi in ospedale, ma i medici le dicono che non potrà tornare a correre, è già tanto che sia viva.

Acqua
Esistono esperienze così orrende e spaventose che non tutte le lingue parlate dall'essere umano hanno saputo tradurre in parola. Tsunami è entrata oggi nel nostro vocabolario. Ma il 26 Dicembre del 2004, per Melissa, in luna di miele con suo marito Stefano ed il piccolo Niccolò di 18 mesi questa parola era ancora sconosciuta. Poi la grande onda. La vacanza a Phuket, Thailandia, diventa un incubo.

L'assedio
Il 3 novembre del 2007, a Guidonia Montecelio, nei pressi di Roma, un uomo comincia a sparare sui passanti dalla palazzina a due piani in cui vive, uccidendo due persone e ferendone in modo grave altre sette. È convinto che siano lì per fargli del male.

Catene
Pinky è una ragazza indiana arrivata nel bresciano a 6 anni. Cresce in una famiglia progressista, che sogna per lei qualcosa di diverso dal destino di moglie e madre, riservato alle donne dalla loro cultura. Viene però costretta a un matrimonio combinato e, dopo un primo anno sereno, la situazione degenera e il marito comincia a bere e a picchiarla, fino a darle fuoco davanti ai loro bambini.

Aria
Seguiamo l’elisoccorso lombardo AREU nelle loro attività quotidiane, tra casi con esito positivo e pazienti che purtroppo non ce la fanno. Incontriamo alcuni dei medici e infermieri che ci raccontano del loro lavoro e dei casi che non possono dimenticare. Tra questi, la storia di Silvia, una giovane mamma caduta con la bici nel Naviglio. Al seggiolino era legata la sua bambina Linda, di soli 8 mesi, che ha passato 8 lunghi minuti sott'acqua.

©2019 Audible Originals (P)2020 Audible Originals

Altri titoli dello stesso

Autore

Cosa pensano gli ascoltatori di Buio

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    875
  • 4 stelle
    69
  • 3 stelle
    11
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    1
Lettura
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    799
  • 4 stelle
    54
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    1
Storia
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    779
  • 4 stelle
    68
  • 3 stelle
    10
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    1

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Luca
  • 25/03/2020

Pablo non delude!

Serie molto interessante, proposta nella consueta modalità giornalistica, caratteristica di Trincia. L'autore va alla scoperta, accompagnato dai sopravissuti, della psiche e dei sentimenti di ognuno dei protoagonisti. Un viaggio denso di emozioni proprio come i vissuti portati, con la quale è difficile non empatizzare.

2 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Lucia
  • 15/05/2020

Wow!!

Incredibili storie di vita vera ho pianto e anche riso.Alcune le ricordavo altre le ho cercate poi in rete alla fine del libro avrei voluto abbracciare tutti i protagonisti: Bravo Pablo CHAPEAU!!!

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • davide
  • 07/04/2020

buio miniserie

bellissima serie la Consiglio vivamente ..le storie talvolta vengono accompagnate da contenuti audio originali molto suggestivi

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Antonio Escomputo
  • 26/03/2020

Allenamento emotivo

Era da tempo che non incontravo qualcosa che smuovesse "l'anima"che è dentro di me.
Questi racconti , in parte raccontati candidamente da Pablo ,con richiami a colori e suoni ancestrali,ed in parte da coloro che li hanno vissuti, creano una tela che ad ascoltarli ad occhi chiusi si mostrano chiaramente nelle menti dell'ascoltatore.
Dopo averli ascoltati tutti ne sono uscito più "grande", più consapevole del prezioso dono della vita e della "normalità".

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Pierpa
  • 26/11/2021

Un film narrato

Siamo abituati a Tincia ed al suo stile, motivo per cui mi sono avvicinato a questo titolo. Le storie dei sopravvissuti sono mini film narrati. Dovizia di particolari, sentimenti, emozioni. Davvero completa. Complimenti a Pablo e tutti i suoi collaboratori e tecnici

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Bobby 70
  • 04/11/2021

Riflessioni sulla vita

Un audiolibro molto interessante e ben interpretato. Otto storie di sopravvissuti, otto storie di vita su cui riflettere e pensare al fatto di vivere con serenità ogni minuto perché tutto è appeso ad un filo. Emozionante e commovente.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Andryroma
  • 21/10/2021

storie di vita vissuta

toccante e incredibile il racconto di Trinca . Davvero un lavoro ben fatto . Consiglio di leggerlo agli amanti delle storie di vita vissuta.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 21/10/2021

storie piene e commoventi

Pablo ha una capacità unica nel trasportare con sé chi ascolta. Ogni storia rivela un'umanità che fa senz'altro bene ricordare.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 18/10/2021

"Il viaggio"

Viaggio: senso di spostamento o trasporto, ma a volte (proprio come suggerisce il dizionario) motivo di straordinarie emozioni. Credo che questo sia la definizione migliore per raccontare "Buio" e Pablo Trincia. Quando si parte si fa sempre una scommessa e lui l'ha centrata in pieno, dimostrando che anche lontano da "Veleno" esistono storie di baratri e gradini per uscirne. Un viaggio interiore, ma anche tra luoghi effimeri e adatti a un giallo, fino all'ultimo tassello: aria. Ad alta quota, nei polmoni, nei sospiri rassegnati, nell'ultimo respiro dell'ascoltatore. Un viaggio nell'aria... Grazie Pablo e se non doveste ascoltarlo, vi perdereste un'ottima boccata d'ossigeno, di quelle che si trovano nei boschi o a picco tra le montagne. Di quelle che solo un viaggio sa regalarti.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Maria Tessaroli
  • 13/10/2021

Sorprendente e commovente

Una serie di testimonianze dure, vere, profondamente toccanti, che arrivano dritte al cuore dell'ascoltatore dalla viva voce di chi le ha vissute.
Un plauso particolare alla delicatezza con cui l'autore ha saputo interagire con le persone intervistate.