Austerlitz, 1805 - Napoleone

Le grandi battaglie della Storia 6
Letto da: Alessandro Barbero
Durata: 29 min
Categorie: Storia, Storia Militare
5 out of 5 stars (265 recensioni)
Dopo 30 giorni EUR 9,99/mese

Sintesi dell'editore

Maratona, Salamina, Adrianopoli, Legnano, Lepanto, Austerlitz, Waterloo, Gettysburg, Caporetto, Stalingrado: le battaglie che hanno segnato la Storia, raccontate dal più amato storico italiano, Alessandro Barbero. Ben oltre il semplice resoconto militare, quello che viene evocato in questi podcast, a cura di Frame, è tutto un mondo fatto di persone, idee, visioni. Lo sforzo prodigioso dei 300 spartani alle Termopili, la Grande Armée di Napoleone in marcia verso oriente, il Generale Lee a Gettysburg, il sogno nazista infranto a Stalingrado.

Le cause, le ragioni, le strategie politiche e militari messe in campo, il punto di vista dei soldati e dei generali, ma anche il contesto, la cultura, la società e la vita di quegli anni. Perché ogni battaglia è in sé una prova di forza, un momento di contrasto tra visioni del mondo diverse che arrivano alla "resa dei conti", per decidere come si scriverà il seguito della Storia.

Napoleone alla fine di agosto raduna la parte più agguerrita del suo esercito, la ribattezza Grande Armée, e marcia verso oriente, per quella che sarebbe stata, insieme a Canne, l'esempio più famoso di battaglia condotta secondo un piano prestabilito. C'è da chiedersi se le cose siano andate proprio come Napoleone le ha raccontate. Quel dicembre del 1805 il mito di Napoleone si è consolidato per sempre.

©2020 Audible Originals (P)2020 Audible Originals
Cosa ne pensano gli iscritti
Valutazione media degli utenti
Generale
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    246
  • 4 stelle
    18
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    238
  • 4 stelle
    6
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Storia
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    227
  • 4 stelle
    17
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Tout le memes
  • 20/05/2020

eccellente.

come sempre il Prof. Barbero è capace di descrivere in maniera comunicativa e riportare alla memoria eventi lontani da noi.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 16/05/2020

l'importanza della psicologia

Mi è molto piaciuto. Soprattutto i numerosi risvolti psicologici delle varie parti frutto, penso, dell'ottimo prof. Barbero

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cristina
  • 29/04/2020

Cristina

Sono davvero interessanti e coinvolgenti questi racconti sulle grandi battaglie del passato Bravo Barbero, complimenti

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Amazon Customer
  • 27/04/2020

interessante

Una bella descrizione della battaglia di Austerlitz. Enfatizzata , come al solito nei punti giusti. Grazie

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Simona Colicchia
  • 27/04/2020

Non delude mai

Alessandro Barbero non delude mai. È capace di raccontare la storia in modo veramente coinvolgente ed appassionato. Una certezza.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Enrico
  • 26/04/2020

Napoleone, Russi e Austriaci

Nei libri scolastici per la maggiore si dice: "Napoleone vinse ad Austerliz contro Austriaci e Russi nel 1805 e prosegui con le sue campagne" nulla di più. Finalmente ho scoperto cosa ci sta dietro a quel "vinse ad Austerliz". E con un professore d'eccezione!

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 21/04/2020

bravissimo ma carente

Grande narratore. Perfetta ricostruzione dello scenario strategico e storico, ma in guerra contano anche i numeri, che mancano: numerosità eserciti, morti, feriti, cannoni catturati