Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Cosa si nasconde veramente nella base militare di massima segretezza denominata Area51? Quali test vengono condotti nel bel mezzo di uno dei deserti più aridi del mondo? Quali tecnologie sono effettivamente disponibili oggi come oggi? Quali sono i progetti top secret che richiedono investimenti di miliardi di dollari? Chi dirige veramente questa base militare e, soprattutto, che origine hanno le tecnologie che si trovano al suo interno? Hanno un'origine umana o, come invece sostengono molti ufologi irriducibili, sono frutto di uno scambio di informazioni con culture aliene? Il collettivo anonimo di giornalisti e scrittori internazionale che si cela dietro allo pseudonimo Wiki Brigades ha tentato di dare risposta a queste e a molte altre domande, affrontando punto per punto tutte le zone grigie ed i lati oscuri che si celano in quella che è universalmente conosciuta come l'Area 51, la madre di tutti i misteri.

©2012 LA CASE (P)2012 LA CASE

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Totali

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    16
  • 4 stelle
    9
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0

Interpretazione

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    15
  • 4 stelle
    6
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Storia

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    12
  • 4 stelle
    9
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0
Ordina per:
  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Marco Pantera
  • 03 03 2018

bello

mi è piaciuto, raccontato bene, interessante, grazie per quello che fate, saluti👽👽👽 invito ad ascoltarlo.👾👾👾

1 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione