Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
Viaggio invisibile copertina

Viaggio invisibile

Di: Arianna Fumagalli,Agostino Aresu,Daniela Diurisi
Letto da: Arianna Fumagalli,Agostino Aresu,Daniela Diurisi
Iscriviti - Gratis i primi 30 giorni

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.

  • Riassunto

  • Seguendo le tracce di un'Odissea Visionaria e di un Ulisse multiforme e multietnico, un Viaggio tra voci, suono e immagini, dove si annullano unità di luogo, tempo e azione. Un audiolibro di frammenti timbrici e visivi dove un Ulisse emigrante ed immigrato parte da una Sardegna pre-turistica verso un continente come luogo salvifico e messianico. Un continente che è l'America dei nostri emigranti come l'Europa degli africani in fuga. Un Ulisse che cerca lavoro e libertà e trova la quarantena di Ellis Island così come la chiusura coatta nei nostri moderni CPT e CIE per un inverosimile reato di clandestinità.

    Un Viaggio diviso in quattro stagioni - Statiali, Vagghjmu, Invarrue, Branu - dove la lingua gallurese si incontra con altre varianti linguistiche in chiave di teatro, musica e arte contemporanei. Caratteristica del progetto è l'uso della lingua gallurese, la sua rilettura in chiave di teatro contemporaneo e l'incontro con altre varianti linguistiche. Rivolto a quattro diversi paesi dell'Unione dei Comuni di Gallura ha visto il coinvolgimento di tutte le fasce di età, dagli 11 agli 85 anni.

    In una prima fase si sono realizzate delle interviste a persone che intorno agli anni '60 partirono emigranti dai paesi coinvolti nel progetto e ad altre che invece sono arrivate in quegli stessi paesi da immigrati. Successivamente sono stati realizzati quattro laboratori teatrali nei diversi comuni partecipanti al progetto coinvolgendo circa cento persone di tutte le età con una media di 25/30 persone a laboratorio.

    Per ogni laboratorio intensivo, della durata di 15 giorni ciascuno, è stato realizzato uno spettacolo conclusivo che prendeva il nome dalla rispettiva stagione (Statiali-Vagghjmu-Invarru-Branu) e che ha visto una grande partecipazione popolare. È stata realizzata inoltre la documentazione video di ogni laboratorio e spettacolo.
    ©2012 Daniela Diurisi / Agostino Aresu / Arianna Fumagalli (P)2014 Fonderia Mercury
    Mostra di più Mostra meno
  • Dec 16 2015
    Seguendo le tracce di un'Odissea Visionaria e di un Ulisse multiforme e multietnico, un Viaggio tra voci, suono e immagini, dove si annullano unità di luogo, tempo e azione. Un audiolibro di frammenti timbrici e visivi dove un Ulisse emigrante ed immigrato parte da una Sardegna pre-turistica verso un continente come luogo salvifico e messianico. Un continente che è l'America dei nostri emigranti come l'Europa degli africani in fuga. Un Ulisse che cerca lavoro e libertà e trova la quarantena di Ellis Island così come la chiusura coatta nei nostri moderni CPT e CIE per un inverosimile reato di clandestinità.

    Un Viaggio diviso in quattro stagioni - Statiali, Vagghjmu, Invarrue, Branu - dove la lingua gallurese si incontra con altre varianti linguistiche in chiave di teatro, musica e arte contemporanei. Caratteristica del progetto è l'uso della lingua gallurese, la sua rilettura in chiave di teatro contemporaneo e l'incontro con altre varianti linguistiche. Rivolto a quattro diversi paesi dell'Unione dei Comuni di Gallura ha visto il coinvolgimento di tutte le fasce di età, dagli 11 agli 85 anni.

    In una prima fase si sono realizzate delle interviste a persone che intorno agli anni '60 partirono emigranti dai paesi coinvolti nel progetto e ad altre che invece sono arrivate in quegli stessi paesi da immigrati. Successivamente sono stati realizzati quattro laboratori teatrali nei diversi comuni partecipanti al progetto coinvolgendo circa cento persone di tutte le età con una media di 25/30 persone a laboratorio.

    Per ogni laboratorio intensivo, della durata di 15 giorni ciascuno, è stato realizzato uno spettacolo conclusivo che prendeva il nome dalla rispettiva stagione (Statiali-Vagghjmu-Invarru-Branu) e che ha visto una grande partecipazione popolare. È stata realizzata inoltre la documentazione video di ogni laboratorio e spettacolo.
    Mostra di più Mostra meno
    13 min
  • Dec 17 2015
    Seguendo le tracce di un'Odissea Visionaria e di un Ulisse multiforme e multietnico, un Viaggio tra voci, suono e immagini, dove si annullano unità di luogo, tempo e azione. Un audiolibro di frammenti timbrici e visivi dove un Ulisse emigrante ed immigrato parte da una Sardegna pre-turistica verso un continente come luogo salvifico e messianico. Un continente che è l'America dei nostri emigranti come l'Europa degli africani in fuga. Un Ulisse che cerca lavoro e libertà e trova la quarantena di Ellis Island così come la chiusura coatta nei nostri moderni CPT e CIE per un inverosimile reato di clandestinità.

    Un Viaggio diviso in quattro stagioni - Statiali, Vagghjmu, Invarrue, Branu - dove la lingua gallurese si incontra con altre varianti linguistiche in chiave di teatro, musica e arte contemporanei. Caratteristica del progetto è l'uso della lingua gallurese, la sua rilettura in chiave di teatro contemporaneo e l'incontro con altre varianti linguistiche. Rivolto a quattro diversi paesi dell'Unione dei Comuni di Gallura ha visto il coinvolgimento di tutte le fasce di età, dagli 11 agli 85 anni.

    In una prima fase si sono realizzate delle interviste a persone che intorno agli anni '60 partirono emigranti dai paesi coinvolti nel progetto e ad altre che invece sono arrivate in quegli stessi paesi da immigrati. Successivamente sono stati realizzati quattro laboratori teatrali nei diversi comuni partecipanti al progetto coinvolgendo circa cento persone di tutte le età con una media di 25/30 persone a laboratorio.

    Per ogni laboratorio intensivo, della durata di 15 giorni ciascuno, è stato realizzato uno spettacolo conclusivo che prendeva il nome dalla rispettiva stagione (Statiali-Vagghjmu-Invarru-Branu) e che ha visto una grande partecipazione popolare. È stata realizzata inoltre la documentazione video di ogni laboratorio e spettacolo.
    Mostra di più Mostra meno
    6 min
  • Dec 18 2015
    Seguendo le tracce di un'Odissea Visionaria e di un Ulisse multiforme e multietnico, un Viaggio tra voci, suono e immagini, dove si annullano unità di luogo, tempo e azione. Un audiolibro di frammenti timbrici e visivi dove un Ulisse emigrante ed immigrato parte da una Sardegna pre-turistica verso un continente come luogo salvifico e messianico. Un continente che è l'America dei nostri emigranti come l'Europa degli africani in fuga. Un Ulisse che cerca lavoro e libertà e trova la quarantena di Ellis Island così come la chiusura coatta nei nostri moderni CPT e CIE per un inverosimile reato di clandestinità.

    Un Viaggio diviso in quattro stagioni - Statiali, Vagghjmu, Invarrue, Branu - dove la lingua gallurese si incontra con altre varianti linguistiche in chiave di teatro, musica e arte contemporanei. Caratteristica del progetto è l'uso della lingua gallurese, la sua rilettura in chiave di teatro contemporaneo e l'incontro con altre varianti linguistiche. Rivolto a quattro diversi paesi dell'Unione dei Comuni di Gallura ha visto il coinvolgimento di tutte le fasce di età, dagli 11 agli 85 anni.

    In una prima fase si sono realizzate delle interviste a persone che intorno agli anni '60 partirono emigranti dai paesi coinvolti nel progetto e ad altre che invece sono arrivate in quegli stessi paesi da immigrati. Successivamente sono stati realizzati quattro laboratori teatrali nei diversi comuni partecipanti al progetto coinvolgendo circa cento persone di tutte le età con una media di 25/30 persone a laboratorio.

    Per ogni laboratorio intensivo, della durata di 15 giorni ciascuno, è stato realizzato uno spettacolo conclusivo che prendeva il nome dalla rispettiva stagione (Statiali-Vagghjmu-Invarru-Branu) e che ha visto una grande partecipazione popolare. È stata realizzata inoltre la documentazione video di ogni laboratorio e spettacolo.
    Mostra di più Mostra meno
    3 min

Sintesi dell'editore

Seguendo le tracce di un'Odissea Visionaria e di un Ulisse multiforme e multietnico, un Viaggio tra voci, suono e immagini, dove si annullano unità di luogo, tempo e azione. Un audiolibro di frammenti timbrici e visivi dove un Ulisse emigrante ed immigrato parte da una Sardegna pre-turistica verso un continente come luogo salvifico e messianico. Un continente che è l'America dei nostri emigranti come l'Europa degli africani in fuga. Un Ulisse che cerca lavoro e libertà e trova la quarantena di Ellis Island così come la chiusura coatta nei nostri moderni CPT e CIE per un inverosimile reato di clandestinità.

Un Viaggio diviso in quattro stagioni - Statiali, Vagghjmu, Invarrue, Branu - dove la lingua gallurese si incontra con altre varianti linguistiche in chiave di teatro, musica e arte contemporanei. Caratteristica del progetto è l'uso della lingua gallurese, la sua rilettura in chiave di teatro contemporaneo e l'incontro con altre varianti linguistiche. Rivolto a quattro diversi paesi dell'Unione dei Comuni di Gallura ha visto il coinvolgimento di tutte le fasce di età, dagli 11 agli 85 anni.

In una prima fase si sono realizzate delle interviste a persone che intorno agli anni '60 partirono emigranti dai paesi coinvolti nel progetto e ad altre che invece sono arrivate in quegli stessi paesi da immigrati. Successivamente sono stati realizzati quattro laboratori teatrali nei diversi comuni partecipanti al progetto coinvolgendo circa cento persone di tutte le età con una media di 25/30 persone a laboratorio.

Per ogni laboratorio intensivo, della durata di 15 giorni ciascuno, è stato realizzato uno spettacolo conclusivo che prendeva il nome dalla rispettiva stagione (Statiali-Vagghjmu-Invarru-Branu) e che ha visto una grande partecipazione popolare. È stata realizzata inoltre la documentazione video di ogni laboratorio e spettacolo.
©2012 Daniela Diurisi / Agostino Aresu / Arianna Fumagalli (P)2014 Fonderia Mercury

Cosa pensano gli ascoltatori di Viaggio invisibile

Valutazione media degli utenti. Nota: solo i clienti che hanno ascoltato il titolo possono lasciare una recensione

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Non ci sono recensioni disponibili