Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Vuoi scoprire i retroscena della Grande Guerra che ha cambiato il mondo? Questo nono volume della serie "Breve storia della Prima Guerra Mondiale" ti svela gli eventi degli scontri sul Fronte Occidentale e la conseguente offensiva dell'esercito tedesco. L'autore ti guiderà nelle trincee di Arras, Messines e Ypres, alcuni tra i teatri di guerra più sanguinosi di tutto il conflitto, tra le storie disperate dei soldati lontani da casa.

Contenuti principali dell'audiolibro:
  • I teatri di guerra in Romania e Irlanda;
  • Le battaglie di Arras, Messines, Ypres e Cambrai;
  • Il collasso russo e la nascita della nuova repubblica;
  • Il conflitto in Medio Oriente;
  • L'offensiva tedesca e l'avanzata verso ovest.

Nella parte conclusiva dell'audiolibro trovi inoltre un’ampia sezione di appendici. In questo volume le appendici contengono ampi Estratti dalla Costituzione della Repubblica socialista sovietica...
©2016 Area51 Publishing (P)2016 Area51 Publishing

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Totali

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    7
  • 4 stelle
    3
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0

Interpretazione

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    8
  • 4 stelle
    2
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0

Storia

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    8
  • 4 stelle
    2
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0
Ordina per:
  • Totali
    2 out of 5 stars
  • Interpretazione
    2 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 14 05 2018

Un bigino esteso.

Testo scorrevole, come un libro di testo delle medie , completo ed accurato, ma senz'anima. Un mero riassunto che si lascia ascoltare ma non dice nulla più' che i fatti.
Il narratore legge bene. Peccato che non conosca la pronuncia delle parole, nomi , luoghi francesi e tedeschi, talvolta anche inglesi.
In alcune occasioni addirittura legge la stessa parola prima in un modo e poi in un altro. Una delle due sarà' quella giusta, avrà' pensato !
Insomma, basta documentarsi, non è molto difficile. Si rischia di essere ridicoli a leggere le molte parole straniere come sono scritte. Mah!