Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Fonti ufficiose affermano che nella Germania dell'Est gli informatori al servizio della Stasi, la potente polizia segreta, fossero una persona ogni sei abitanti e nel dopo-1989, all'apertura degli archivi, con grande sorpresa si è scoperto quante famiglie allevassero al proprio interno informatori incaricati di riferire allo stato i pensieri e le aspirazioni dei propri familiari.

In un libro scritto con una suggestiva tonalità narrativa, Anna Funder ci riconduce in quell'esperienza, ascoltando sia ex funzionari governativi e informatori, sia persone che hanno avuto la vita spezzata da una repressione immotivata.


>> Questo audiobook in edizione integrale vi è offerto in esclusiva per Audible ed è disponibile solamente in formato audio digitale.
©2010 Giangiacomo Feltrinelli Editore S.r.l. Tradotto da Bruno Amato (P)2016 Audible GmbH

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Totali

  • 4,7 di 5
  • 5 stelle
    2
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Interpretazione

  • 4,7 di 5
  • 5 stelle
    2
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Storia

  • 4,7 di 5
  • 5 stelle
    2
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Ordina per:
  • Totali
  • Interpretazione
  • Storia
  • Cliente Amazon
  • 01 11 2017

Bello

Letto qualche anno fa in cartaceo e anche in questa versione molto bello e "leggibile"

1 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
  • Interpretazione
  • Storia
  • MG
  • 20 10 2017

Inquietante e coinvolgente.

Ascoltare questo audiolibro è stata un'esperienza molto coinvolgente. La scrittrice ha uno stile comunicativo molto semplice ma efficacissimo anche se riporta fatti storici complessi e tragici, aneddoti inquietanti sulla vita di là dal muro e racconta la follia della paranoica Stasi, non lontana dagli universi distopici di certi grandi romanzi. Con l'aggravante della verità storica.
Bravissima la narratrice, Valentina Mari, che è capace con la sua voce di condurre l'ascoltatore nel mondo di ingiustizie, iniquità e paranoie della DDR, in un crescendo di emozioni che vanno dall'ansia alla rassegnazione, alla rabbia, allo sconforto.

1 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione