Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

3 agosto 2010. Tornata a casa dopo il funerale del padre, Lison si vede consegnare un pacco, un regalo post mortem del defunto genitore: è un curioso diario del corpo che lui ha tenuto dall'età di dodici anni fino agli ultimi giorni della sua vita.

Al centro di queste pagine regna, con tutta la sua fisicità, il corpo dell'io narrante che ci accompagna nel mondo, facendocelo scoprire attraverso i sensi: la voce stridula della madre anaffettiva, l'odore dell'amata tata Violette, il sapore del caffè di cicoria degli anni di guerra, il profumo asprigno della merenda povera a base di pane e mosto d'uva. Giorno dopo giorno, con poche righe asciutte o ampie frasi a coprire svariate pagine, il narratore ci racconta un viaggio straordinario, il viaggio di una vita, con tutte le sue strepitose scoperte, con le sue grandezze e le sue miserie: orgasmi potenti come eruzioni vulcaniche e dolori brucianti, muscoli felici per una lunga camminata attraverso Parigi e denti che fanno male, evacuazioni difficili e meravigliose avventure del sonno.

Con la curiosità e la tenerezza del suo sguardo attento, con l'amore pudico con cui sempre osserva gli uomini, Pennac trova qui le parole giuste per raccontare la sola storia che ci fa davvero tutti uguali: grandiose e vulnerabili creature umane.
©2014 Giangiacomo Feltrinelli Editore S.r.l. Tradotto da Yasmina Melaouah (P)2016 Audible Studios

Cosa pensano gli ascoltatori di Storia di un corpo

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    449
  • 4 stelle
    137
  • 3 stelle
    43
  • 2 stelle
    9
  • 1 stella
    8
Lettura
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    557
  • 4 stelle
    45
  • 3 stelle
    7
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    3
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    400
  • 4 stelle
    137
  • 3 stelle
    55
  • 2 stelle
    11
  • 1 stella
    8

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • bakkio2
  • 09/09/2019

Recensione con il corpo.

Per rimanere nello spirito del libro faccio questa mia recensione con il corpo.
L'ultima volta che ho pianto con un libro è stato a 21 anni con "povera gente" di Dostoevskij.
L'ultima volta che ho pianto nella vita è stato a 25 anni, due mesi dopo che ho realizzato definitivamente che mia nonna non c'era più.
Ebbene, stanotte all'ultima frase del libro sono scoppiato in lacrime in un pianto copioso. Un misto di emozioni che spazziavano dall'angoscia alla malinconia, dallo stupore alla felicità.
38 ANNI, 6 MESI, 13 GIORNI.

9 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Amazon Customer
  • 30/10/2017

Una sorpresa nella sorpresa

Si è trattato del mio primo libro audible (in prova) e l'ho scelto un po' frettolosamente soprattutto per il lettore. L'interpretazione di Bisio infatti non mi ha delusa, anzi, l'ho trovato adattissimo ed è anche grazie a lui che ho così amato "Storia di un Corpo" di Pennac. Non ne conoscevo la trama, per cui mi ha veramente sorpreso. Originale e toccante anche per il rapporto padre/figlia che ne emerge in parallelo, una figura d'uomo particolare ed attenta che salta fuori dall'attenzione per ogni sensazione corporea provata nel corso di una vita intera. Dopo questa audiolettura ho regalato questo libro a diversi amici ed è stato apprezzato da tutti.

17 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Luisa
  • 26/07/2018

Bellissima scoperta

Non conoscevo Pennac, me ne aveva parlato un’amica e trovare il libro interpretato da Bisio mi ha spinto a provare. Bellissimo e originale il romanzo, mai banale, che racconta una storia in cui ognuno si può immedesimare: quella di un corpo che cresce, vive, invecchia. La scrittura è brillante, diretta, coinvolgente. Bisio dà magistralmente voce al protagonista, con un’interpretazione che fa sorridere e commuove allo stesso tempo.

10 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • ciccio
  • 10/12/2018

Struggente

Bel libro, ben interpretato e piacevole all'ascolto. Consigliato ai quarantenni, letto prima non assume lo stesso significato, letto dopo intristisce.

3 people found this helpful

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 19/05/2019

Storia di una vita

L'incalzante passare degli anni segna la nostra anima insieme al nostro corpo.
Bellissimo libro! Una cavalcata lungo gli anni della vita!

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Maria Luigia Predieri
  • 18/05/2019

uno tra i libri più belle che ho letto

intenso puntuale e pieno di amore per la vita a tratti molto divertente , questo libro è stato un balsamo per i miei pensieri ed emozionante emozioni. assolutamente da leggere o ascoltare

1 person found this helpful

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Alessandra
  • 07/08/2018

Bello, ma...

Il libro nel complesso mi è piaciuto, l'idea di raccontare una vita attraverso la storia di un corpo è brillante. Alla lunga, però, l'ho spesso trovato ripetitivo e, a tratti, noioso, di sicuro l'ascolto è stato appesantito molto dalla continua lettura delle date a inizio pagina di diario. Forse questo libro andrebbe più letto che ascoltato.
In compenso Bisio è bravissimo e ha interpretato al meglio il testo.

5 people found this helpful

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Daniele
  • 10/05/2018

Brillante a tratti

Pennac è un autore brillante e divertente, ma ho trovato questo lavoro molto più interessante nella sua prima metà. La seconda metà risulta pedante e noiosa a tratti e l’eccessiva ricerca di una morale in ogni piccolo episodio fa pesare l’assenza di una trama ben costruita (essendo un diario non ha motivo di possederne, ma senza di essa la morale è l’unico escamotage che lo renda vivo). In generale molti autori si sognano di scrivere come Pennac, ma lo apprezzo più nei racconti brevi.
Bisio dal canto suo è perfetto.

4 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • CinyMorghy
  • 25/04/2021

originalmente vivo

È fantastico rivedersi attraverso l'altrui descrizione e rivivere sensazioni ed emozioni come fossero vive adesso

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Piera
  • 21/04/2021

meraviglioso

magnifico sia per il contenuto sia per la lettura, da ascoltare e riascoltare. un modo davvero particolare per avere più consapevolezza

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Nat
  • 11/12/2020

non l'ho capito

per la nostra generazione di giovani potrebbe essere difficile apprezzare questo libro. capisco che nella cultura e nella generazione dello scrittore il corpo è un argomento più o meno tabú, da vivere in segreto; ma per la mia cultura e gioventù non riesco a leggerlo senza pensare che non mi è utile. non sono riuscita a ricavarne grandi riflessioni, ma solo piccoli pensieri. chissà, magari era proprio questo l'obiettivo di Pennac.

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Antonio Fricilone
  • 18/06/2020

[ITA] Bisio proprio non ce la fa

Bel libro, peccato per Bisio. Non consiglio questo audiolibro, ma se lo trovate con un altro narratore, allora si.