Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

"Io sono il cattivo" è un programma di Radio 24 che unisce attualità internazionale e narrazione, e racconta la storia dei "Grandi Cattivi" del nostro tempo.

Slobodan Praljak, ex generale e criminale di guerra, intellettuale croato bosniaco, Praljak è stata una figura di spicco nelle violentissime guerre che hanno portato alla disgregazione della Jugoslavia e alla nascita di sei nuovi stati.

Praljak sognava una grande Croazia, si arruolò volontario e diventò Generale. Per suo ordine diretto i suoi uomini si macchiarono di crimini orribili e per questo è stato condannato come criminale di guerra dal Tribunale Penale internazionale per l'ex Jugoslavia.

Si è suicidato in Tribunale, bevendo del cianuro, dopo la lettura della sentenza di secondo grado che confermava una condanna a 20 anni.

©2019 Audible Studios / Radio 24 (P)2019 Audible Studios / Radio 24

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Generale

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    29
  • 4 stelle
    7
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    0

Lettura

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    30
  • 4 stelle
    3
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0

Storia

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    26
  • 4 stelle
    6
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    0
Ordina per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Elisabetta Passagrilli
  • 24/03/2019

Cronaca interessante

Cronaca interessante di un caso di cronaca molto famoso purtroppo. Anche la lettura è molto piacevole

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • nicky
  • 18/03/2019

scialbo e volgare

All'inizio fin troppo volgare poi scorre senza sussulti e nessun passaggio degno di nota, scialbo appunto.