• Il crollo della mente bicamerale e l'origine della coscienza

  • Di: Julian Jaynes
  • Letto da: Moro Silo
  • Durata: 4 ore e 27 min
  • Versione abbreviata
  • Data di pubblicazione: 23 11 2012
  • Lingua: Italiano
  • Editore: Il Narratore s.r.l.
Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Un audiolibro di "paleo-psicologia" che si propone di dare un'idea di questa affascinante e sofisticata teoria sull'origine della coscienza. L'autore attinge da una mole sorprendente di dati provenienti da ambiti disciplinari differenti - fisiologia e patologia, psicologia e sociologia, storia, letteratura, ecc. - e costruisce un quadro unitario al cui centro vi è lo studio dello sviluppo delle relazioni fra i due emisferi cerebrali dell'uomo a partire dal paleolitico fino agli ultimi secoli dell'era pre-cristiana, un periodo caratterizzato da una mentalità definita "bicamerale", in cui tali relazioni venivano interpretate in termini allucinatori, fino allo sviluppo di una vera e propria coscienza individuale.

Insieme a questo titolo riceverete un file PDF accessibile dalla vostra Libreria.

©2010 Adelphi (P)2012 il Narratore Srl

Altri titoli dello stesso

Cosa ne pensano gli iscritti

Non ci sono recensioni disponibili