Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Criminologa e psicologa forense, Roberta Bruzzone è una delle più conosciute e preparate professioniste nell'analisi della scena del crimine e nelle tecniche investigative. Nei 20 episodi di "Professione Profiler", la nuova serie audio originale di Audible, la sua voce accompagna l'ascoltatore dentro alcuni dei più noti casi della cronaca nera recente e delinea le caratteristiche dei più comuni profili criminali. Preparatevi ad un viaggio sulle scene del crimine e nelle aule giudiziarie, con tutti gli ingredienti delle migliori narrazioni "crime & thriller".

"Il delitto di Sarah Scazzi - Il processo":
Dalla prima confessione dello zio Michele Misseri, al coinvolgimento della figlia e della moglie. Il delitto di Sarah Scazzi matura proprio all'interno della sua famiglia. La vicenda processuale si chiude solo nel febbraio del 2017 con le tre condanne definitive.


>> Questo podcast vi è offerto in esclusiva per Audible ed è disponibile solamente in formato audio digitale.
©2018 Audible Studios (P)2018 Audible Studios

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Totali

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    13
  • 4 stelle
    5
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0

Interpretazione

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    12
  • 4 stelle
    4
  • 3 stelle
    4
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0

Storia

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    15
  • 4 stelle
    4
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0
Ordina per:
  • Totali
    4 out of 5 stars
  • Interpretazione
    3 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Marco
  • 09 03 2018

Che storia terribile

Una storia brutta, squallida come solo certe storie di provincia possono esserlo. Certo, Bruzzone è bene informata dei fatto avendo avuto un ruolo nella vicenda in qualità di avvocato. Interessante la ricostruzione degli eventi e del processo. Quello che mi è rimasto più impresso di quei giorni però è come certi programmi di serie B si siano gettati come avvoltoi su questa vicenda, in particolare sulla parte della presunta necrofilia dello zio. A quel punto ho provato un netto rifiuto, dei media soprattutto.