Questione di Costanza

Letto da: Valentina Mari
Durata: 8 ore e 28 min
4 out of 5 stars (346 recensioni)
Dopo 30 giorni EUR 9,99/mese

Sintesi dell'editore

Dall'autrice de "L'allieva", amata da oltre 1 milione di lettori in Italia, un nuovo inizio, una nuova protagonista, una nuova formidabile serie.

Verona non è la mia città. E la paleopatologia non è il mio mestiere. Eppure, eccomi qua. Com'è potuto succedere, proprio a me? Mi chiamo Costanza Macallè e sull'aereo che mi sta portando dalla Sicilia alla città del Veneto dove già abita mia sorella, Antonietta, non viaggio da sola. Con me c'è l'essere a cui tengo di più al mondo, sedici chili di delizia e tormento che rispondono al nome di Flora. Mia figlia è tutto il mio mondo, anche perché siamo soltanto io e lei... Lo so, lo so, ma è una storia complicata. 

Comunque, ce la posso fare: in fondo, devo resistere soltanto un anno. È questa la durata del contratto con l'istituto di Paleopatologia di Verona, e io - che mi sono specializzata in Anatomia patologica e tutto volevo fare tranne che dissotterrare vecchie ossa, spidocchiare antiche trecce e analizzare resti centenari - mi devo adattare, in attesa di trovare il lavoro dei sogni in Inghilterra.

Ma, come sempre, la vita ha altri programmi per me. Così, mentre cerco di ambientarmi in questo nebbioso e gelido inverno veronese, devo anche rassegnarmi al fatto che ci sono delle scelte che ho rimandato per troppo tempo. Ed è giunto il momento di farle. In fondo, che ci vuole? È questione di coraggio, è questione di intraprendenza... E, me lo dico sempre, è questione di Costanza.

©2019 Longanesi (P)2019 Adriano Salani Editore

"Alessia Gazzola torna a raccontare i sentimenti, la quotidianità, i piccoli dolori e le nostre vite tutte da risolvere con una nuova protagonista irresistibile, Costanza Macallè."
-- Nadia Terranova, La Stampa

Cosa ne pensano gli iscritti
Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    159
  • 4 stelle
    102
  • 3 stelle
    63
  • 2 stelle
    17
  • 1 stella
    5
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    201
  • 4 stelle
    70
  • 3 stelle
    35
  • 2 stelle
    13
  • 1 stella
    7
Storia
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    123
  • 4 stelle
    92
  • 3 stelle
    74
  • 2 stelle
    25
  • 1 stella
    9

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • giovanna
  • 16/12/2019

Piacevole. Lo consiglio agli amanti del genere<br />

il libro mi è piaciuto. Carino e piacevole, scritto bene come gli altri della Gazzola. Il personaggio di Costanza ricorda Alice della serie L' allieva e anche questo sembra di capire diventerà una serie speriamo non cosi lunga. Buona l'interpretazione. Non mi è piaciuta l'imitazione delle voci maschili , secondo me è preferibile mantenere la voce naturale della lettrice

3 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Maria
  • 29/05/2020

incantato<br />

bellissima narrazione che si fa leggere tutta di fiato. La Gazzola è sembrerebbe imbattibile bel creare trame attuali ma sorprendenti.

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 21/05/2020

Bello

Bellissimo libro, scorrevole e avvincente la trama. Molto brava la lettrice. Peccato per il finale sospeso..... Mi auguro ci sia un seguito.

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 05/05/2020

Bellissimo!

Come tutti gli altri libri di Alessia Gazzola si legge tutto d'un fiato, ma si rimane male... finisce troppo presto!
A quando il prossimo???

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Michele V.
  • 18/03/2020

Davvero una bella lettura, molto piacevole

un romanzo davvero narrato bene dalla lettrice. ci si immedesima nella protagonista, un personaggio creato davvero con dovizia di particolari. Spero che presto escano altri libri dell'autrice. Consigliatissimo

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Daniele L.
  • 02/07/2020

Voce insopportabile

Il romanzo è bello, ma la voce della lettrice è totalmente inadeguata,antipatica e lamentosa.
Il tono è fastidioso, non corrisponde quasi mai al contenuto. Quando poi vuole imitare le voci maschili... una pena!

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • D. Cremonini
  • 23/06/2020

Scorrevole

Piaciuto. Amo questa scrittrice, la sua capacità di raccontare la vita delle donne di oggi.
È letto bene, scorrevole.

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Schizzodimare
  • 05/06/2020

incompleto

il tacconto in sè è carino e le vicende storiche incuriosiscono, ma il finale è inaspettato, nel senso che il libronella sua storia sembra interrotto. Anche un finale non da lieto fine deve avere un giusto spazio e tempo

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 29/05/2020

Bel libro...

Questo libro ti tiene compagnia e parla bene alle donne e agli uomini delle donne. É brava la lettrice, fa le vocine ma a me non ha disturbato.
Non ho amato la frase ridondante "Montessori flagellami" anche perché Maria M. figurarsi se avesse mai rotto le scatole ad una mamma sola giovane, e anche brava😉... sono le terribili Montessoriane moderne a flagellare... Quindi a limite Montessoriane flagellatemi!! Conosco la materia purtroppo!!! Aspetto il seguito Macallé...

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 20/05/2020

Troppo simile all'Allieva

Se avete letto la serie dell'Allieva, della stessa Autrice, risparmiatevi pure quest'altra lettura. Cambia il nome della protagonista e poco altro. Costanza, come Alice, è una scriteriata, sfortunata in amore, incapace di fare le sue scelte. Tutto spinto all'ennesima potenza, fino a risultare irritante. Si aggiungano citazioni in francese antico troppo lunghe e una lettura troppo ricca di errori, soprattutto negli accenti ma non solo. Insomma, sconsigliato.