Pippi Calzelunghe

Letto da: Lucia Mascino
Durata: 5 ore e 54 min
Dopo 30 giorni EUR 9,99/mese

Sintesi dell'editore

"... il cancello di Villa Villacolle si aprì e ne uscì una ragazzina. Era la bambina più straordinaria che Tommy e Annika avessero mai visto: e altri non era se non Pippi Calzelunghe che iniziava la sua passeggiata mattutina.

Era fatta così: i suoi capelli color carota erano stretti in due trecce dritte in fuori. Il naso aveva la stessa forma di una patata molto piccola ed era tutto spruzzato di lentiggini. E sotto il naso c'era una bocca decisamente larga, con due file di denti bianchi e forti. Il suo vestito era molto singolare: Pippi se l'era cucito da sola.

La sua idea sarebbe stata di farlo azzurro, ma poi, siccome la stoffa non le bastava, ci aveva applicato qua e là delle toppe rosse. Un paio di calze lunghe, una marrone e l'altra nera, le copriva le lunghe gambe magre. E poi aveva due scarpe nere lunghe esattamente il doppio dei suoi piedi: gliele aveva comprate il suo papà in Sud America, perché i suoi piedi ci crescessero dentro, e Pippi non voleva indossarne altre.

Ciò che fece proprio sgranare gli occhi a Tommy e Annika fu la scimmia che sedeva su una spalla della bambina sconosciuta. Era un piccolo cercopiteco che indossava pantaloni blu e una giacca gialla, e portava in testa una paglietta bianca".

©1993 Salani (P)2020 Adriano Salani Editore


I bambini fanno miracoli quando leggono. Prendono le nostre frasi e danno loro una vita che, di per se stesse, non hanno.
-- Astrid Lindgren


"Prima e dopo Pippi", questo è il nuovo criterio di datazione per la moderna letteratura per l'infanzia.
--Bianca Pitzorno 

Cosa ne pensano gli iscritti

Non ci sono recensioni disponibili