Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Ci sono libri fondamentali che non entrano in classifica, e spesso finiscono nel dimenticatoio. Perché? Ritiriamoli fuori.

Scritto tra il 1936 e il 1937, "Un anno sull'altipiano" non è, all'apparenza, che uno dei tanti romanzi sulla Prima guerra mondiale. A un secondo sguardo, però, ha tutte le caratteristiche per diventare un caposaldo dell'umanesimo novecentesco perché, come spiega bene Finkielkraut ne "L'umanità perduta", Emilio Lussu decide di non sparare a un nemico che sta prendendo il caffè. In quel gesto, rivoluzionario e sovversivo insieme, c'è l'uomo che prende atto che il nemico è innanzitutto un suo simile, e non l'incarnazione del male.


>> Questo podcast vi è offerto in esclusiva per Audible ed è disponibile solamente in formato audio digitale.
©2018 GEDI News Network S.p.a. (P)2018 GEDI News Network S.p.a.

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Totali

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    6
  • 4 stelle
    3
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Interpretazione

  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    4
  • 4 stelle
    4
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0

Storia

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    7
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0
Ordina per:
  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 05 02 2018

Grazie del consiglio!

Non conoscevo il libro, quindi che dire? Grazie Mattia e vado a comprarlo subito! Aspetto la prossima puntata

2 su 2 utenti hanno ritenuto utile questa recensione