Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

9,99 € /mese

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
  • Riassunto

  • La sanguinosa epopea del Mostro di Firenze accompagna l'Italia dal 1968 per quasi vent'anni. È una storia dai tratti misteriosi e raccapriccianti, che mette a nudo le contraddizioni e gli orrori di un Paese che cambia volto. Nelle campagne toscane un serial killer assale e distrugge la vita di diverse coppiette, scatenando interrogativi e terrore.

    Si tratta di un mostro in solitaria? O dietro si nasconde una regia precisa, che schiera in campo diverse pedine? Tra compagni di merende, esoterismi e crudeltà si snoda una vicenda complessa. Il criminologo Massimo Picozzi traccia una profilazione criminale del maniaco; l'attore Massimo Alì, adolescente negli anni dei crimini, viaggia sulle tracce dei delitti, alla riscoperta dei fatti, delle realtà processuali e dei protagonisti della storia...

    Una coppia di turisti francesi, Nadine Mauriot e Jean Michel-Kraveichvili, vengono trovati morti nei pressi di Scopeti, vicino a San Casciano Val di Pesa. La dinamica è simile agli altri sette duplici omicidi del Mostro: questa, però, sarà l'ultima apparizione del maniaco… l'ultima, ma non la meno importante.

    ©2021 Audible Originals (P)2021 Audible Studios
    Mostra di più Mostra meno

Sintesi dell'editore

La sanguinosa epopea del Mostro di Firenze accompagna l'Italia dal 1968 per quasi vent'anni. È una storia dai tratti misteriosi e raccapriccianti, che mette a nudo le contraddizioni e gli orrori di un Paese che cambia volto. Nelle campagne toscane un serial killer assale e distrugge la vita di diverse coppiette, scatenando interrogativi e terrore.

Si tratta di un mostro in solitaria? O dietro si nasconde una regia precisa, che schiera in campo diverse pedine? Tra compagni di merende, esoterismi e crudeltà si snoda una vicenda complessa. Il criminologo Massimo Picozzi traccia una profilazione criminale del maniaco; l'attore Massimo Alì, adolescente negli anni dei crimini, viaggia sulle tracce dei delitti, alla riscoperta dei fatti, delle realtà processuali e dei protagonisti della storia...

Una coppia di turisti francesi, Nadine Mauriot e Jean Michel-Kraveichvili, vengono trovati morti nei pressi di Scopeti, vicino a San Casciano Val di Pesa. La dinamica è simile agli altri sette duplici omicidi del Mostro: questa, però, sarà l'ultima apparizione del maniaco… l'ultima, ma non la meno importante.

©2021 Audible Originals (P)2021 Audible Studios

Altri titoli dello stesso

Narratore

Cosa pensano gli ascoltatori di L'ultimo delitto

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    16
  • 4 stelle
    2
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    13
  • 4 stelle
    3
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Storia
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    14
  • 4 stelle
    0
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Elisabetta Passagrilli
  • 11/06/2021

Racconto interessante

Bellissima ricostruzione di un fatto di cronaca purtroppo vero e ancora molto sentito. Anche la lettura è molto piacevole

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Aury
  • 28/08/2021

Una storia mai finita

Chi riuscirà a trovare una quadratura in questa storia che ha dell’assurdo? Le pagine dei giornali si sono riempite per diverso tempo cercando di dare una risposta. Si è voluto cercare a tutti i costi un colpevole. Mi è piaciuta la lettura ed il resoconto, con le note appuntate. Mi ero già fatta un’idea all’epoca del processo e a oggi la mia idea rimane la stessa. Buon ascolto