Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

9,99 € /mese

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
  • Riassunto

  • Cosa hanno in comune Elisa, una studentessa di 22 anni di San Donato Milanese che dedica il suo tempo libero all'attivismo e al volontariato, e Cristina Trivulzio di Belgiojoso, una principessa milanese vissuta nell'800 con una dote di ben 13 nomi? E Raja, una 18enne indiana che guida un tuk tuk, e Alfonsina Strada, la prima donna che corse il Giro d'Italia all'inizio del '900?

    Sono donne separate da migliaia di kilometri e da centinaia di anni, ma che in comune hanno una caratteristica specifica, la più imperdonabile per una donna, ancora oggi nell'anno 20 del XXII secolo e nella civilissima Italia: sono delle donne che non si lasciano sconfiggere!

    Sono donne che hanno saputo reagire ad ogni avversità, ad ogni violenza e sopraffazione, e che con forza, tenacia, coraggio e testardaggine sono riuscite a uscire dal cono d'ombra al quale erano state condannate per via del genere che gli era capitato in sorte e a incidere nella storia.

    Lella Costa ci racconta in un percorso di 4 puntate le storie di queste donne, attraversando i confini geografici e temporali, per farle incontrare, sottolineandone i paralleli e le eco, e ricordando ad ogni ascoltatore che sebbene la storia per le donne sembri già scritta da secoli e destinata a rimanere imprigionata in uno spazio di possibilità piuttosto limitato, ognuno di noi può fare qualcosa per riscriverla.

    Un memento indirizzato non solo alle donne, che oggi più che mai devono continuare a lottare e dimostrare resilienza, ma anche agli uomini di oggi e del futuro che hanno la responsabilità di contrastare una volta per tutta la situazione di disparità e diseguaglianza in cui viviamo.

    Lella Costa racconta la storia di Yordanka, una 45enne di origine bulgare con un passato di violenze che lavora come bracciante agricola in Calabria, e quella di Lucie, una 16enne ruandese sopravvisuta alle violenze del genocidio del 1994. Al termine della puntata, Lella Costa intervista Rossana Scaricabarozzi, Responsabile dell'unità politiche di genere e giustizia economica di Actionaid Italia.

    ©2020 ActionAid (P)2020 ActionAid
    Mostra di più Mostra meno

Sintesi dell'editore

Cosa hanno in comune Elisa, una studentessa di 22 anni di San Donato Milanese che dedica il suo tempo libero all'attivismo e al volontariato, e Cristina Trivulzio di Belgiojoso, una principessa milanese vissuta nell'800 con una dote di ben 13 nomi? E Raja, una 18enne indiana che guida un tuk tuk, e Alfonsina Strada, la prima donna che corse il Giro d'Italia all'inizio del '900?

Sono donne separate da migliaia di kilometri e da centinaia di anni, ma che in comune hanno una caratteristica specifica, la più imperdonabile per una donna, ancora oggi nell'anno 20 del XXII secolo e nella civilissima Italia: sono delle donne che non si lasciano sconfiggere!

Sono donne che hanno saputo reagire ad ogni avversità, ad ogni violenza e sopraffazione, e che con forza, tenacia, coraggio e testardaggine sono riuscite a uscire dal cono d'ombra al quale erano state condannate per via del genere che gli era capitato in sorte e a incidere nella storia.

Lella Costa ci racconta in un percorso di 4 puntate le storie di queste donne, attraversando i confini geografici e temporali, per farle incontrare, sottolineandone i paralleli e le eco, e ricordando ad ogni ascoltatore che sebbene la storia per le donne sembri già scritta da secoli e destinata a rimanere imprigionata in uno spazio di possibilità piuttosto limitato, ognuno di noi può fare qualcosa per riscriverla.

Un memento indirizzato non solo alle donne, che oggi più che mai devono continuare a lottare e dimostrare resilienza, ma anche agli uomini di oggi e del futuro che hanno la responsabilità di contrastare una volta per tutta la situazione di disparità e diseguaglianza in cui viviamo.

Lella Costa racconta la storia di Yordanka, una 45enne di origine bulgare con un passato di violenze che lavora come bracciante agricola in Calabria, e quella di Lucie, una 16enne ruandese sopravvisuta alle violenze del genocidio del 1994. Al termine della puntata, Lella Costa intervista Rossana Scaricabarozzi, Responsabile dell'unità politiche di genere e giustizia economica di Actionaid Italia.

©2020 ActionAid (P)2020 ActionAid

Cosa pensano gli ascoltatori di Lottare contro la violenza

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    4
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    6
  • 4 stelle
    0
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    4
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Non ci sono recensioni disponibili