Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
L'ombra delle donne 2 copertina

L'ombra delle donne 2

Di: Grazia De Sensi
Letto da: Grazia De Sensi
Iscriviti - Gratis i primi 30 giorni

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.

  • Riassunto

  • Mobbing, dipendenze affettive, anoressia, abusi, stereotipi e transizioni di genere, violenze, disturbi mentali, malattie rare, segreti, estorsioni e ricatto, dolore, bullismo e lutto: sono queste le "ombre" della seconda stagione di Lodo - L’Ombra delle Donne.

    Storie personali, raccontate dalla vibrante voce del cuore di 12 donne che hanno affrontato il dolore e il disagio profondo e, in questo podcast, si aprono ad una narrazione autentica ed intima di vissuti incomodi, inconfessabili, di tabù.

    Non sono le stories con le lenti colorate, ma le vite non filtrate di Carolina, Dora, Ilaria, Francesca F, Angela, Mariachiara, Francesca M, Cecilia, Palma, Francesca G, Claudia e Delia che hanno mostrato, in confidenza, le proprie ombre dense e caliginose.

    Un ascolto attivo di queste storie ci aiuta ad esercitare la solidarietà e la ribellione, a non sentirci sole nei momenti in chiaro/scuro, ma soprattutto aumenta la consapevolezza che è proprio il susseguirsi di squarci di luce e pozzi d'oscurità a definire la bellezza femminile, quella non effimera, compiuta appunto nei suoi opposti.

    Queste donne, non sono perfette, non si giustificano, non spiegano la loro redenzione per sembrare migliori: ci sussurrano, come ad certo punto della loro vita, siano riuscite a "spezzare l'incantesimo" che le imprigionava.

    Sono conversazioni confidenziali tra la host e 12 donne, normalissime, che si espongono raccontando il coraggio di essere "presenti" nella sorellanza e accrescendo quella consapevolezza che Edda Billi ha chiamato "donnità".

    Sound Design: Paolo Corleoni
    Post Produzione: Valeria Ardito
    Illustrazioni: Mariachiara Tirinzoni

    Tutti gli episodi:

    1. SBAGLIATA - QUANDO  INCONTRI UN ORCO
      Il maltrattamento emotivo e l'abuso.
    2. BIPOLARE - QUELLO CHE PUO’ FARE UNA MADRE
      La ricerca dell'equilibrio nella malattia mentale.
    3. SEGRETI - NEL SANTO HO TROVATO LE OMBRE
      Quando i segreti di famiglia svelano abuso, inganno, plagio e perversione.
    4. LUTTO - COME UN CIELO STELLATo
      Stare accanto ad un uomo che muore: l'amore fino alla fine del cancro.
    5. CARCERE - NE VALE LA PENA
      La ricerca della libertà tra le mura di un carcere: carriera e vita personale di una direttrice.
    6. UTERO - IL DOLORE CHE SALE COME UNA MAREA
      L'origine del dolore: l’endometriosi.
    7. VITTIMA - QUALCOSA PIU’ GRANDE DI ME
      Quanto è doloroso ribellarsi all'usura e al racket. 
    8.  DONNA - I GENITALI NON CONTANO
      Donna si nasce, cronaca di un transito. 
    9. ANORESSIA - IL FREDDO DELLA MORTE
      I disturbi alimentari sono una malattia psichiatrica.
    10.  CELLULE - COME LA PELLE NEL FORNO
      La ricerca sull'ombra di una malattia genetica rara. 
    11.  MOBBING - UN TAGLIO DI 15 CM NELLA PANCIA
      Le donne in carriera fanno paura.
    12.  BULLISMO - NON CONTO NULLA
      Quando tuo figlio cerca di essere invisibile, dal bullismo alla depressione.
    ©2020 Audible Studios (P)2020 Audible Studios
    Mostra di più Mostra meno
  • Mar 7 2022

    Mobbing, dipendenze affettive, anoressia, abusi, stereotipi e transizioni di genere, violenze, disturbi mentali, malattie rare, segreti, estorsioni e ricatto, dolore, bullismo e lutto: sono queste le "ombre" della seconda stagione di Lodo - L’Ombra delle Donne.

    Storie personali, raccontate dalla vibrante voce del cuore di 12 donne che hanno affrontato il dolore e il disagio profondo e, in questo podcast, si aprono ad una narrazione autentica ed intima di vissuti incomodi, inconfessabili, di tabù.

    Non sono le stories con le lenti colorate, ma le vite non filtrate di Carolina, Dora, Ilaria, Francesca F, Angela, Mariachiara, Francesca M, Cecilia, Palma, Francesca G, Claudia e Delia che hanno mostrato, in confidenza, le proprie ombre dense e caliginose.

    Un ascolto attivo di queste storie ci aiuta ad esercitare la solidarietà e la ribellione, a non sentirci sole nei momenti in chiaro/scuro, ma soprattutto aumenta la consapevolezza che è proprio il susseguirsi di squarci di luce e pozzi d'oscurità a definire la bellezza femminile, quella non effimera, compiuta appunto nei suoi opposti.

    Queste donne, non sono perfette, non si giustificano, non spiegano la loro redenzione per sembrare migliori: ci sussurrano, come ad certo punto della loro vita, siano riuscite a "spezzare l'incantesimo" che le imprigionava.

    Sono conversazioni confidenziali tra la host e 12 donne, normalissime, che si espongono raccontando il coraggio di essere "presenti" nella sorellanza e accrescendo quella consapevolezza che Edda Billi ha chiamato "donnità".

    Sound Design: Paolo Corleoni
    Post Produzione: Valeria Ardito
    Illustrazioni: Mariachiara Tirinzoni

    Sbagliata - Quando incontri un orco

    Carolina è una donna che vive per oltre vent'anni una relazione di dipendenza affettiva con Fabrizio, suo marito. Il ricatto e i sensi di colpa la avvolgono in un'ombra che offusca e confonde ragione e sentimento, inchiodandola nel ruolo di quella sbagliata, incapace di capire l'aberrazione che si sta consumando anche sui suoi figli.

    Quando cambia lavoro, un guizzo di luce le fa percepire la dinamica viziata del suo matrimonio. Poco alla volta recide la corda del rapporto vittima/carnefice che la soffoca nella relazione con il marito e che sta avvelenando i suoi due figli: vittime, a loro volta, di violenze fisiche e psicologiche e di un abuso agghiacciante.

    Carolina mi ha mostrato quanto può essere feroce un divorzio e quanto può essere sorda la disperazione di una verità aberrante, svelata solo anni dopo. La sua è l'ombra di un crimine destinato a restare impunito, che avvolge una figlia spezzata, ma che avrà sempre accanto la sua mamma.

    Mostra di più Mostra meno
    57 min
  • Mar 7 2022

    Mobbing, dipendenze affettive, anoressia, abusi, stereotipi e transizioni di genere, violenze, disturbi mentali, malattie rare, segreti, estorsioni e ricatto, dolore, bullismo e lutto: sono queste le "ombre" della seconda stagione di Lodo - L’Ombra delle Donne.

    Storie personali, raccontate dalla vibrante voce del cuore di 12 donne che hanno affrontato il dolore e il disagio profondo e, in questo podcast, si aprono ad una narrazione autentica ed intima di vissuti incomodi, inconfessabili, di tabù.

    Non sono le stories con le lenti colorate, ma le vite non filtrate di Carolina, Dora, Ilaria, Francesca F, Angela, Mariachiara, Francesca M, Cecilia, Palma, Francesca G, Claudia e Delia che hanno mostrato, in confidenza, le proprie ombre dense e caliginose.

    Un ascolto attivo di queste storie ci aiuta ad esercitare la solidarietà e la ribellione, a non sentirci sole nei momenti in chiaro/scuro, ma soprattutto aumenta la consapevolezza che è proprio il susseguirsi di squarci di luce e pozzi d'oscurità a definire la bellezza femminile, quella non effimera, compiuta appunto nei suoi opposti.

    Queste donne, non sono perfette, non si giustificano, non spiegano la loro redenzione per sembrare migliori: ci sussurrano, come ad certo punto della loro vita, siano riuscite a "spezzare l'incantesimo" che le imprigionava.

    Sono conversazioni confidenziali tra la host e 12 donne, normalissime, che si espongono raccontando il coraggio di essere "presenti" nella sorellanza e accrescendo quella consapevolezza che Edda Billi ha chiamato "donnità".

    Sound Design: Paolo Corleoni
    Post Produzione: Valeria Ardito
    Illustrazioni: Mariachiara Tirinzoni

    Bipolare - Quello che può fare una madre

    Dora vive un'infanzia di povertà e discriminazioni, prima perchè meridionale, poi perchè italiana. Orfana di padre cresce con la mamma, una donna dura e all'antica, ma allo stesso tempo fragile nel suo eterno lutto mentale, di cui Dora non cesserà mai di occuparsi. A 14 anni parte da un paese altoatesino e si trasferisce in un convitto, nella città di Bolzano: inizia una vita di incontri e scontri, che la condurrà, non senza sofferenze, all'indipendenza dai suoi retaggi culturali.

    Comincia a lavorare giovanissima in ospedale, occupandosi delle donne e dei loro bambini. Quando a 21 anni rimane incinta, combatte contro tutto e tutti per tenere e crescere il bambino, per non fargli mancare nulla. A causa di un banale incidente, Noel, suo figlio, entra nel "girone" infernale delle psicosi, trascinando Dora nel dramma della malattia mentale, del disturbo bipolare.

    L'ombra di Dora è come una frequenza leggera, che interferisce con le connessioni della mente, aggroviglia i pensieri e rende la sofferenza materia di tutti i giorni, una sofferenza fatta di antipsicotici, tso, manie suicide, autolesionismo. Da quarant'anni Dora è una professionista affermata nel campo della medicina e in questo episodio si toglie il camice, mostrandomi i limiti e le altezze che una mamma affronta per stare sempre al fianco di suo figlio.

    Mostra di più Mostra meno
    48 min
  • Mar 7 2022

    Mobbing, dipendenze affettive, anoressia, abusi, stereotipi e transizioni di genere, violenze, disturbi mentali, malattie rare, segreti, estorsioni e ricatto, dolore, bullismo e lutto: sono queste le "ombre" della seconda stagione di Lodo - L’Ombra delle Donne.

    Storie personali, raccontate dalla vibrante voce del cuore di 12 donne che hanno affrontato il dolore e il disagio profondo e, in questo podcast, si aprono ad una narrazione autentica ed intima di vissuti incomodi, inconfessabili, di tabù.

    Non sono le stories con le lenti colorate, ma le vite non filtrate di Carolina, Dora, Ilaria, Francesca F, Angela, Mariachiara, Francesca M, Cecilia, Palma, Francesca G, Claudia e Delia che hanno mostrato, in confidenza, le proprie ombre dense e caliginose.

    Un ascolto attivo di queste storie ci aiuta ad esercitare la solidarietà e la ribellione, a non sentirci sole nei momenti in chiaro/scuro, ma soprattutto aumenta la consapevolezza che è proprio il susseguirsi di squarci di luce e pozzi d'oscurità a definire la bellezza femminile, quella non effimera, compiuta appunto nei suoi opposti.

    Queste donne, non sono perfette, non si giustificano, non spiegano la loro redenzione per sembrare migliori: ci sussurrano, come ad certo punto della loro vita, siano riuscite a "spezzare l'incantesimo" che le imprigionava.

    Sono conversazioni confidenziali tra la host e 12 donne, normalissime, che si espongono raccontando il coraggio di essere "presenti" nella sorellanza e accrescendo quella consapevolezza che Edda Billi ha chiamato "donnità".

    Sound Design: Paolo Corleoni Post Produzione: Valeria Ardito Illustrazioni: Mariachiara Tirinzoni

    Segreti - Nel santo ho trovato le ombre

    Ilaria cresce con la mamma, non udente, di cui si occupa sin da piccola. La sua è un'infanzia solitaria, trascorsa alla finestra, aspettando un papà che non torna, perchè ha un'altra famiglia, nel paese accanto.

    Ha solo 14 anni quando scopre il primo di una serie di terribili segreti, che celano abuso in famiglia, violenza, misoginia, perversioni marce, relazioni illecite che si nutrono di orge tra sacro e profano. Questi segreti sono custoditi dalle persone di cui più lei si fida, che ama: dalla mamma, dal papà, dal marito, dal prete, sua guida spirituale, e dalla figlia. Di origini umbre, nasce negli anni sessanta a Milano e vive in Liguria fino all'età di trent'anni, quando per uno scandalo sessuale che coinvolge suo marito, si trasferisce in Calabria per gestire una casa famiglia.

    Ilaria mi ha mostrato che l'amore è spesso il movente della sofferenza e che gli irretimenti morbosi si sciolgono solo rispettando le radici e l'ordine divino della natura. Il suo è stato un viaggio incredibile, un movimento di ricerca verso lo svelamento di verità nascoste che l'hanno segnata come figlia, come moglie e poi come mamma. La sua ombra ha la forma di un rosario sgranato alla luce di turpi segreti.

    Mostra di più Mostra meno
    1 ora

Sintesi dell'editore

Mobbing, dipendenze affettive, anoressia, abusi, stereotipi e transizioni di genere, violenze, disturbi mentali, malattie rare, segreti, estorsioni e ricatto, dolore, bullismo e lutto: sono queste le "ombre" della seconda stagione di Lodo - L’Ombra delle Donne.

Storie personali, raccontate dalla vibrante voce del cuore di 12 donne che hanno affrontato il dolore e il disagio profondo e, in questo podcast, si aprono ad una narrazione autentica ed intima di vissuti incomodi, inconfessabili, di tabù.

Non sono le stories con le lenti colorate, ma le vite non filtrate di Carolina, Dora, Ilaria, Francesca F, Angela, Mariachiara, Francesca M, Cecilia, Palma, Francesca G, Claudia e Delia che hanno mostrato, in confidenza, le proprie ombre dense e caliginose.

Un ascolto attivo di queste storie ci aiuta ad esercitare la solidarietà e la ribellione, a non sentirci sole nei momenti in chiaro/scuro, ma soprattutto aumenta la consapevolezza che è proprio il susseguirsi di squarci di luce e pozzi d'oscurità a definire la bellezza femminile, quella non effimera, compiuta appunto nei suoi opposti.

Queste donne, non sono perfette, non si giustificano, non spiegano la loro redenzione per sembrare migliori: ci sussurrano, come ad certo punto della loro vita, siano riuscite a "spezzare l'incantesimo" che le imprigionava.

Sono conversazioni confidenziali tra la host e 12 donne, normalissime, che si espongono raccontando il coraggio di essere "presenti" nella sorellanza e accrescendo quella consapevolezza che Edda Billi ha chiamato "donnità".

Sound Design: Paolo Corleoni
Post Produzione: Valeria Ardito
Illustrazioni: Mariachiara Tirinzoni

Tutti gli episodi:

  1. SBAGLIATA - QUANDO  INCONTRI UN ORCO
    Il maltrattamento emotivo e l'abuso.
  2. BIPOLARE - QUELLO CHE PUO’ FARE UNA MADRE
    La ricerca dell'equilibrio nella malattia mentale.
  3. SEGRETI - NEL SANTO HO TROVATO LE OMBRE
    Quando i segreti di famiglia svelano abuso, inganno, plagio e perversione.
  4. LUTTO - COME UN CIELO STELLATo
    Stare accanto ad un uomo che muore: l'amore fino alla fine del cancro.
  5. CARCERE - NE VALE LA PENA
    La ricerca della libertà tra le mura di un carcere: carriera e vita personale di una direttrice.
  6. UTERO - IL DOLORE CHE SALE COME UNA MAREA
    L'origine del dolore: l’endometriosi.
  7. VITTIMA - QUALCOSA PIU’ GRANDE DI ME
    Quanto è doloroso ribellarsi all'usura e al racket. 
  8.  DONNA - I GENITALI NON CONTANO
    Donna si nasce, cronaca di un transito. 
  9. ANORESSIA - IL FREDDO DELLA MORTE
    I disturbi alimentari sono una malattia psichiatrica.
  10.  CELLULE - COME LA PELLE NEL FORNO
    La ricerca sull'ombra di una malattia genetica rara. 
  11.  MOBBING - UN TAGLIO DI 15 CM NELLA PANCIA
    Le donne in carriera fanno paura.
  12.  BULLISMO - NON CONTO NULLA
    Quando tuo figlio cerca di essere invisibile, dal bullismo alla depressione.
©2020 Audible Studios (P)2020 Audible Studios

Cosa pensano gli ascoltatori di L'ombra delle donne 2

Valutazione media degli utenti. Nota: solo i clienti che hanno ascoltato il titolo possono lasciare una recensione
Generale
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    22
  • 4 stelle
    2
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    22
  • 4 stelle
    2
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Storia
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    22
  • 4 stelle
    2
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Utente anonimo
  • Utente anonimo
  • 09/03/2022

Commoventi autentici ritratti di donne

Ho ascoltato ancora solo tre capitoli e voglio lasciare subito la recensione perché sono carica di stupore. Ringrazio chi me lo ha consigliato in quanto non sapevo di lavori in audio così belli. Posso dire che sono rimasta assorbita completamente dalle loro vicende che a mio avviso riguardano numerose donne. Le musiche e le parole della narratrice ti trascinano nel fondo poi ti riportano in superficie e ti fanno vedere che alla luce possono arrivare tutte le donne in difficoltà in ombra. Lo posso dire perché mi riguarda da vicino non essere credute e rimanere isolate. Adesso ascolto un'altra Grazie Complimenti.
Rosa Alba

5 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Utente anonimo
  • Utente anonimo
  • 09/03/2022

Tiziana

La seconda serie si conferma stupenda come la prima!Un ascolto intenso e profondo che consiglio a tutti. Brava l’autrice Grazia e tutte e 12 queste fantastiche Donne!

5 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Maria M.
  • Maria M.
  • 09/03/2022

Grande Francesca!

Le sue denunce sono state un importantissimo passo in avanti per il territorio di Lamezia. Grazie per aver raccontato quei difficili momenti... una lezione per tutti!

5 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Linda
  • Linda
  • 21/03/2022

Intenso

É come avere tante amiche che ci raccontano la loro vita, quella vera. Molto emozionante!

4 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Pathurnia
  • Pathurnia
  • 21/03/2022

Miracoli e rinascite

Ho finito tutte le storie … storie uniche, storie incredibili, storie che sembrano scritte per trame di romanzi, invece dietro queste storie ci sono donne uniche che hanno fatto miracoli.
Grandi!!

4 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Elisa
  • Elisa
  • 15/03/2022

Emozioni infinite e indescrivibili!

Sto ascoltando le storie della seconda stagione ma poi voglio assolutamente ascoltare quelle della prima stagione. Che dire… storie intense che svelano mondi che troppo spesso la società tende a tenere nascosti perché è più comodo vivere senza sapere che ci sono ancora tante, troppe donne che combattono da sole esperienze drammatiche inimmaginabili. Donne che malgrado tutto hanno lottato e lottano con una dignità e una forza che solo l’essere donna può donare. Donne che non si vergognano di piangere ma che sanno anche ridere. Donne riflessive, introspettive ma capaci anche di ironia ed autoironia. Il tutto accompagnato dalla voce dolcissima di Grazia De Sensi, voce e parole che raccontano tutta l’empatia e il rispetto per queste donne e le loro storie. Unico il suo modo di raccontarle e descriverle, fino a renderle chiaramente visibili. Un dono prezioso aver scoperto L’Ombra delle Donne. Grazie!

4 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Utente anonimo
  • Utente anonimo
  • 10/03/2022

Ancora un ottimo lavoro

E' sfidante ascoltare la sofferenza, non perdere la lucidità, non lasciarsi travolgere dalle emozioni e dallo sgomento che queste voci raccontano. Non è facile ma è possibile se c'è empatia, se non c'è giudizio, come dimostra questo progetto. Le parole di queste donne arrivano nella pancia come pugni in alcuni episodi, in altri invece arrivano come consolazione. I testi sono molto intensi, poesie in alcuni passaggi; la sonorizzazione è ben curata e resa suggestiva dagli ambientali. BRAVA. BRAVE. Marco

4 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Utente anonimo
  • Utente anonimo
  • 10/03/2022

La vita vera delle donne

Ho già scritto la recensione ma non la vedo quindi la riscrivo

Ho divorato la serie in due giorni, una storia tira l'altra anche se sono singole storie diverse perchè si somigliano tutte. Ho sentito rabbia ascoltando Carolina e Delia perchè sono storie che chi ha figli non dovrebbe mai ascoltare. Mi sono commossa per le parole di Dora, Cecilia, Ilaria. Ho capito di più l'amore ascoltando Francesca e Matteo. Ho provato vergonga per la voce rotta dell'altra Francesca che si è ribellata alla mafia perchè io lavoro nella pubblica amministraizone e questa storia parla del fallimento dello stato. Mi sono sentita vicina ad Angela e Claudia che amano il lavoro ma il lavoro non ricambia ugualemente. Ho sofferto per l'incomprensione che ha provato la fragile Palma. Ho infine trovato l'orgoglio di essere donna fino in fondo senza stereotipi nelle storie delicate di Mariachiara e Francesca che brucia al sole entrambe hanno provato a strapparsi di dosso le etichette sociali. Grazie all'autrice queste donne normali diventano un esempio. Lavolo ben fatto davvero. Ascoltate uomini e donne e divulgate nelle aule nelle case. Maria

4 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Utente anonimo
  • Utente anonimo
  • 09/03/2022

un amore vero

anche in questa storia si percepisce la sofferenza di Francesca che accompagna Matteo per tutta la lunga malattia fino alla fine...ma anche la sua forza di volere andare oltre ..e vivere anche per lui..che dire che solo se ci si concentra sulla fortuna di avere incontrato l,amore vero e non ci si chiude nel dolore per averlo perso..si può trovare forza e speranza..per continuare a vivere..un abbraccio Francesca da Angela

4 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
Immagine del profilo di Maria L.
  • Maria L.
  • 25/03/2022

Grazie

Posso solo dire grazie per la condivisione di queste storie.
Li affrontate con autenticità e delicatezza

3 persone l'hanno trovata utile