Vantaggi dell'abbonamento

Sintesi dell'editore

Le lezioni di Paolo Crepet, uno dei più noti e illustri psichiatri e sociologi italiani, sono un'occasione di riflessione su alcuni dei temi più dibattuti della società in cui viviamo: dalle dipendenze alla violenza di genere, dalla disoccupazione giovanile alle nuove tecnologie, dai "millennials" alle famiglie arcobaleno.

L'autore stesso le definisce "appunti per un viaggio in cui ciascuno di noi ha un costante bisogno di orientarsi". Sono riflessioni lucide e ben documentate, sempre in equilibrio tra il rigore scientifico dello studioso e l'abilità del divulgatore, caratteristiche grazie alle quali Crepet si è conquistato un posto di primo piano sui media cartacei e televisivi.

Ogni società costruisce il proprio futuro trasmettendo il sapere alle nuove generazioni attraverso l'insegnamento, la scuola, la formazione. Ma oggi più che mai non basta il sapere. L'insegnamento deve contribuire a formare veri e propri cittadini.


>> Questo podcast vi è offerto in esclusiva per Audible ed è disponibile solamente in formato audio digitale.
©2018 Audible Studios (P)2018 Audible Studios

Cosa pensano gli ascoltatori di L'insegnamento

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    35
  • 4 stelle
    9
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    29
  • 4 stelle
    6
  • 3 stelle
    4
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    25
  • 4 stelle
    11
  • 3 stelle
    4
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 28/03/2020

Interessante spaccato della società odierna

Qui emerge una lucida e brillante analisi degna del miglior Crepet. Qual è il ruolo attuale degli insegnanti e dei genitori? Quale dovrebbe essere invece? Gli insegnanti non vengono più tanto riconosciuti dalle famiglie che si sono riunite nel sindacato dei genitori. Sorge il dubbio che l’educazione liquida stia togliendo ai nostri figli ogni punto di riferimento, in mancanza del “Capitano, mio capitano” de L’attimo fuggente che sa cosa si fa e lo sa perché ne ha le cicatrici. Quanti genitori si rendono conto di essersi trasformati in camerieri, autisti ecc.? Ora ai ragazzi è tolto pure lo spazio autogestito nel viaggio da casa a scuola e da scuola a casa, sostiene Crepet. Peccato, aggiunge, perché si cresce anche così, mentre invece molti genitori continuano ad invadere campi che non sono i loro e a tralasciare quelli di loro competenza. Condivido pienamente anche il finale: un ragazzo e una ragazza devono fare qualcosa per loro stessi senza aspettarsi che arrivi sempre dai genitori e senza pretenderlo. E’ una questione di reciprocità. Infine, il piccolo Buddha, che ha già avuto tutto in passato, che cos’avrà da chiedere a 25 anni? Lezione da ascoltare. Merita.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • TATIANA MAFFIA
  • 09/07/2019

Da ascoltare

Mi è piaciuto...possono sembrare cose ovvie ma a volte ci dimentichiamo dell'ovvieta. Aiuta i genitori a riflettere. lo consiglio.