Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Viaggiare è sempre stato per Tiziano Terzani un modo di vivere. Quando scopre di avere il cancro viaggiare alla ricerca di una soluzione è la sua risposta istintiva. Questo è un viaggio diverso da tutti gli altri, e anche il più difficile perché ogni passo, ogni scelta - a volte fra ragione e follia, fra scienza e magia - ha a che fare con la sua sopravvivenza. Strada facendo prende appunti. Da una lunga permanenza a New York e poi in un centro "alternativo" della California nasce un ritratto inquietante dell'America. Da un lungo girovagare per l'India, compresi tre mesi passati da semplice novizio in un ashram, sempre in cerca di qualcosa o qualcuno che possa aiutarlo, Terzani arriva ad una visione di quel che di più profondo questo paese ha da offrire all'uomo: la sua spiritualità.

Ogni cultura ha il suo modo di affrontare i problemi umani, specie quelli della malattia e del dolore. Così, dopo essersi interessato all'omeopatia, Terzani si rivolge alle culture d'Oriente sperimentando sulla propria pelle le loro soluzioni, siano esse strane diete, pozioni di erbe o canti sacri. Medicina tibetana, cinese, ayurveda, qi gong, reiki, yoga e pranoterapia sono fra le sue tappe. Alla fine il viaggio esterno alla ricerca di una cura si trasforma in un viaggio interiore, il viaggio di ritorno alle radici divine dell'uomo.

La cura di tutte le cure è quella di cambiare punto di vista, di cambiare se stessi e con questa rivoluzione interiore dare il proprio contributo alla speranza in un mondo migliore. Tutto il resto inutile? Niente affatto. Tutto serve, la mente gioca un enorme ruolo nelle nostre vite, i miracoli esistono, ma ognuno deve essere l'artefice del proprio. Un libro sull'America, un libro sull'India, un libro sulla medicina classica e quella alternativa, un libro sulla ricerca della propria identità.
©2011 Longanesi & C., Milano (P)2011 Adriano Salani Editore s.u.r.l., Milano


Tra le suggestioni e avventure che abitano lo splendido libro di Terzani, ci sono i racconti dei riti orientali, accompagnati dal rimpianto per gli strumenti di conoscenza (o felici illusioni) che l'Occidente ha dimenticato e distrutto.
-- Il Corriere della Sera


Terzani ha usato la propria malattia come passaporto e talora anche come grimaldello, per varcare porte spesso proibite più a causa del nostro pregiudizio che per volontà di esclusione. Ne è uscito un libro drammatico ma assolutamente non triste. E alla fine di questo singolarissimo viaggio l'impressione che ne riceviamo è di una testimonianza umana di grande valore.
-- Il Giornale


C'è l'intelligenza acuta di Terzani, ma insieme serena, leggerissima, che posa lo sguardo sulle vicende umane, come da una distanza che non ammette consolazioni.
-- Il Giornale di Vicenza


Tanti libri in uno: un libro leggero e sorridente, un libro su quel che non va nelle nostre vite di donne e uomini moderni e su quel che è ancora splendido nell'universo fuori e dentro tutti noi.
-- Il Segnalibro


Il vero tema di questo racconto è il disagio nella società presente, l'intollerabilità di un sistema di vita che ha disintegrato l'unità della persona e l'unità del complesso sociale di cui le persone fanno parte. È la ricerca di una via d'uscita dal dominio esclusivo della totale mercificazione.
-- Il manifesto

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Totali

  • 4,9 di 5
  • 5 stelle
    49
  • 4 stelle
    4
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Interpretazione

  • 4,9 di 5
  • 5 stelle
    46
  • 4 stelle
    5
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Storia

  • 4,9 di 5
  • 5 stelle
    45
  • 4 stelle
    6
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Ordina per:
  • Totali
  • Interpretazione
  • Storia
  • giorgio
  • 31 10 2017

Ascoltarlo è un'esperienza ancora più intensa

Sarà anche per il timbro perfetto e per un fraseggio molto coinvolto (e dunque coinvolgente) da parte dell'attore, ma ascoltare questo inno di vita e diario di vicinanza alla morte del grande Terzani mi è parso più emozionante e più intenso di quella che fu la mia prima lettura "cartacea" del libro. Ascoltare le riflessioni dell'autore, la sua profondissima semplicità, il suo sguardo terso sul mondo, è una grande medicina per ogni anima, ancor più se tendenzialmente distratta dalla giostra frenetica della realtà e dell'apparenza (realtà odierna che, ahinoi, la morte la nega puntualmente).
Intorno ai due terzi la storia ha un momento di fatica, rallenta, rischia di perdersi nella descrizione di eventi personali non sempre all'altezza (quanto a sapidità) dei precedenti. Ma poi s'impenna nuovamente in un finale ancora generoso di profonde riflessioni esistenziali che sono preziose per tutti... E che consiglierei già a un lettore adolescente.

4 su 4 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
  • Interpretazione
  • Storia
  • anca
  • 12 12 2017

Da leggere prima di essere troppo tardi

Senza dubbio è un libro impegnativo, ma neccessariamente da leggere una volta nella vita perche ha tanti consigli su come vivere , vedere ed accettare la mallatia. Complimenti anche al narratore.

1 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
  • Interpretazione
  • Storia
  • Antonio Malleo
  • 08 01 2018

meravigliosa lezione di vita umana e mistica

bellissimo viaggio nell'animo sensibile di un maestro di vita che attraverso il racconto della malattia ci fa scoprire l'essenza del vivere

  • Totali
  • Interpretazione
  • Storia
  • Utente anonimo
  • 31 12 2017

Ricerca di una consapwplezzq interiore

Tanti spunti meditativi . Un incoraggiamento alla ricerca di se stessi, arivalutare il silenzio, la contemplazione con un approccio distaccato ai guru e ai predicatori. Tiziano è risoluto nella sua ricerca ma con ironia e disillusione. Una testimonianza importante per non abbattersi di fonte al male e prepararsi ad un passaggio

  • Totali
  • Interpretazione
  • Storia
  • Omar G.
  • 31 12 2017

viaggio necessario

è stato davvero necessario per me ascoltare questo viaggio. un viaggio non per conquistare una meta ma, per farsi conquistare.

  • Totali
  • Interpretazione
  • Storia
  • denise
  • 24 12 2017

geniale

È un libro che stimola la curiosità, toccando argomenti più svariati e lasciando un bellissimo messaggio che cambia un po' il tuo modo di vedere la vita.
Spaziando dalla cultura occidentale a quella orientale con una curiosità e scetticismo che solo un giornalista come Terzani può avere .

  • Totali
  • Interpretazione
  • Storia
  • romina
  • 21 12 2017

se lo leggi non è per caso

fantastico, un bellissimo viaggio alla scoperta di se. E se lo leggi non sarà per caso

  • Totali
  • Interpretazione
  • Storia
  • Utente anonimo
  • 15 12 2017

ascoltare

mi è piaciuto tantissimo, avevo tentato di leggerlo ma purtroppo per il poco tempo non ci ero mai riuscita. Così invece è stato bellissimo ascoltarlo, merito anche del narratore.

  • Totali
  • strega
  • 07 12 2017

bello

bellissimo viaggio illuminante.mi è piaciuto molto ottima la scelta del narratore. mi sono sentita spettatrice della storia a momenti anche coprotagonista

  • Totali
  • Interpretazione
  • Storia
  • Arber Muskollari
  • 25 11 2017

Ispirazione!

Prima volta che uso questo metodo per "legere" un libro. Sono rimasto piacevolmente sorpreso dalla bellissima interpretazione!
Grazie!

Ordina per:
  • Totali
  • Interpretazione
  • Storia
  • FrancescoFucci
  • 21 11 2017

Bellissimo viaggio...

Impressionante ed emozionante saggio sulle religioni che ci porta in giro per il mondo a farci conoscere luoghi e culture, ma principalmente noi stessi... per ritrovare Il coraggio e la forza di affrontare nel modo migliore la terribile malattia

  • Totali
  • Interpretazione
  • Storia
  • Grazia D'aversa
  • 11 05 2017

grazie Tiziano

libro pieno di storie. grazie Tiziano per aver condiviso con noi gli anni della tua malattia.

  • Totali
  • Interpretazione
  • Storia
  • Giovanni Russillo
  • 03 04 2016

storia da ascoltare

libro molto bello. aiuta a riflettere e pensare sulla vita moderna e su nostro concetto di vita e morte