Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Questo racconto lungo, pubblicato nel 1897 dal medico e scienziato Paolo Mantegazza, e da lui definito sogno, invece che romanzo, è stato da molti considerato l'antesignano di molti libri di fantascienza. Vi viene descritta la società umana dell'anno 3000, che si è consociata negli stati uniti mondiali, e che ha da tempo dimenticato le guerre. Il “sogno” che inizia come un'applicazione dei principi filosofici di uguaglianza, diritto sociale, e progresso meritocratico, si snoda con andamento onirico, passando da dettagliate descrizioni di piccole cose alla filosofia di massimi sistemi, o al commento della religione dell'anno 3000, momento in cui l'autore, non nascondendo nel libro i riferimenti autobiografici, esprime le proprie convinzioni agnostiche.

Purtroppo però il “sogno” assume anche toni da incubo, quando, partendo dai citati principi di evoluzione, giunge alla consigliata soppressione di neonati fragili e dunque “inadatti alla vita” o “predisposti al crimine”. La Scienza, quando ha la presunzione di sostituirsi a Dio, porta al delirio di onnipotenza, e ad un conflitto insanabile tra ragione e cuore: significativo che, a soli anni dalla pubblicazione di questo libro ebbe luogo l'abominevole genocidio perpetrato dal nazismo.Cornice musicale: L'Apprendista stregone , di Paul Dukas

Public Domain (P)2014 Silvia Cecchini

Cosa ne pensano gli iscritti

Non ci sono recensioni disponibili