Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Sicilia, prima metà del Settecento. Marianna Ucrìa, una bambina che appartiene a una nobile famiglia, è destinata come le sorelle e le cugine al matrimonio o alla clausura. Ma Marianna è sordomuta e per comunicare deve imparare a esprimersi scrivendo. A tredici anni sposa un vecchio zio e mette al mondo dei figli, ma la sua vita si arricchisce con la lettura: impara così a conoscere il mondo al di là dei ristretti confini quotidiani. Una storia che racconta di una donna straordinaria che sa affrontare la vita con coraggio e passione.
©1992 Rizzoli (P)2011 Emons Italia s.r.l.

Altri titoli dello stesso

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Totali

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    14
  • 4 stelle
    12
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Interpretazione

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    18
  • 4 stelle
    7
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Storia

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    15
  • 4 stelle
    8
  • 3 stelle
    4
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Ordina per:
  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Fede
  • 06 05 2018

Capolavoro della letteratura italiana

Interpretazione magnifica, un romanzo che rapisce per ambientazioni e per i caratteri dei personaggi, in uno stile elegantissimo.

1 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • silvia Caglio
  • 28 04 2018

Marianna, la mutola

Marianna Ucria appartiene ad una grande famiglia palermitana, è sordomuta e la storia della sua vita si srotola nella prima metà del ‘700. Nonostante sia considerata menomata rispetto agli altri figli,a 13 anni viene comunque data in moglie ad uno zio e, apparentemente succube, svolge il suo dovere di donna del tempo: sposare, figliare, far sposare i figli e farli figliare...Tuttavia Marianna ha un carattere curioso e vivace, ama leggere e per comunicare impara a scrivere presto e bene.La sua disabilità le fa sviluppare una particolare sensibilità che le permette di ‘entrare ‘ nella mente altrui. Vuole sapere se ha mai parlato e lo scoprirà solo più avanti nell’età. Vive il suo tempo , ma è sempre protesa al futuro, alla scoperta degli altri, alla gestione delle sue proprietà, finanche alla scoperta del desiderio e della passione di cui fu privata negli anni del matrimonio.
Ho amato il suo carattere forte pur nella remissione, la sua curiosità, la sua forza d’animo.
Ottima l’interpretazione che cambia con l’andar del tempo: vivace quando Marianna è ancora bambina, più calma quando la vita incomincia a metterla s dura prova, pacata nell’ultima parte.

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • moviola60
  • 23 01 2018

Momenti lieti

Ho scelto questo libro in base all autore ed al lettore e non ho mai avuto dubbi che qualcosa di buono l avrei ascoltato .In effetti sono entusiasta sia della storia che dell' eccellente narrazione ...e che dire dell interpretazione di Piera: anche troppo sopraffina per un palato volgare come il mio .Ringrazio pertanto sia Dacia che Piera per avermi dato tanto ...peccato non possa congrutalarmi anche con Marianna .

1 su 2 utenti hanno ritenuto utile questa recensione