Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

La casa in collina' è una delle opere più note di Cesare Pavese. Pubblicato nel 1949, il romanzo riprende e sviluppa dai racconti "La famiglia" e ‘Il fuggiasco' - scritti qualche anno prima e inseriti alla fine del romanzo stesso - temi, personaggi e situazioni. Introspettivo e doloroso, racconta l'orrore della guerra e della morte, sviluppa il tema della solitudine e dell'impossibilità di partecipare alla storia senza più compromessi o giustificazioni. Protagonista è Corrado, professore che, per sfuggire ai bombardamenti in città della Seconda Guerra Mondiale, trova rifugio sulle colline piemontesi. Distante e quasi apatico nei confronti di quello che sta accadendo, trascorre le giornate passeggiando in collina, e un giorno arriva all'osteria Alle Fontane, dove incontra Cate, suo amore di gioventù, e Dino, il giovane figlio di lei. Corrado inizia a frequentare l'osteria e i suoi avventori, ma la serenità e la spensieratezza sono destinate a crollare all'indomani dell'armistizio. Corrado, scampato all'arresto da parte dei tedeschi per una casualità che gli pare quasi crudele, compie un doloroso ritorno verso casa, in mezzo alla morte e alla distruzione della guerra civile, che non riesce a spiegarsi.
©2011 il Narratore audiolibri (P)2011 il Narratore audiolibri

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Totali

  • 3,8 di 5
  • 5 stelle
    1
  • 4 stelle
    3
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Interpretazione

  • 3,7 di 5
  • 5 stelle
    1
  • 4 stelle
    2
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Storia

  • 3,7 di 5
  • 5 stelle
    1
  • 4 stelle
    2
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Ordina per:
  • Totali
  • Interpretazione
  • Storia
  • Alessandro
  • 23 11 2017

storia inutile piene di riflessioni sulla vita

una storia non molto utile, il protagonista scappa sempre da tutto e alla fine del libro al posto di concludere tentando di risolvere i problemi scappa ancora

0 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione