Kerri Strug: Non sentire niente (Olimpicamente)  Audiolibri

Kerri Strug: Non sentire niente (Olimpicamente)

Ascolta gratis per i primi 30 giorni

Iscriviti ora
  • Lasciati ispirare da questo titolo ed esplora l’intero catalogo
  • Scarica tutti i titoli che vuoi e ascolta anche offline
  • Puoi cancellare l’iscrizione in ogni momento

Sinossi

Che cosa pensa un atleta mentre compie un'azione sportiva? Quali sono le parole che passano nella testa di chi sta correndo una maratona, lanciando un peso, lottando in vasca per vincere la medaglia d'oro alle Olimpiadi? Ecco da cosa parte "Olimpicamente". Perché tutti i racconti, anche quelli di sport, nascono con la voglia di rispondere ad alcune domande.

Uno degli aspetti positivi di cui godono i paesi organizzatori delle Olimpiadi è quello di poter iscrivere atleti in tutte le gare. Non servono tempi di qualificazione o misure da riaggiungere. Non ci sono selezioni da superare. Il posto è garantito. Per gli Stati Uniti le Olimpiadi del 1996 ad Atlanta rappresentavano un momento determinante della storia sportiva della nazione. Dal 1968 in Messico non primeggiavano nel medagliere. E la ginnastica artistica era una delle discipline su cui si puntava.

Nel concorso a squadre femminile non si era mai vinto. Era il momento di dare una svolta alla tradizione. Infatti a meno di clamorose debacle al volteggio potrebbe arrivare l'oro. Sulla pedana salgono prima la più giovane della nazionale Dominique Moceanu e infine Kerri Strug. Per vincere la gara non si deve sbagliare.

Musiche originali: Gianluigi Carlone. Adattamento e regia: G. Sergio Ferrentino.

©2015 Fonderia Mercury (P)2015 Fonderia Mercury

Info Titolo