Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Corrado Lazzari è stato il più grande attore del Novecento. Il volto della tragedia shakespeariana, l'interprete sofisticato e potente, acclamato dalle platee di tutto il mondo, è oggi un uomo solo. La fama, il successo, gli amici, tutto perduto. Le giornate si inseguono, uguali, in un appartamento di un palazzo abbandonato nel centro di Roma. Corrado riordina l'archivio di una vita intera, giornali, fotografie, copioni, mescolando la fragilità del presente ai ricordi del passato: gli anni all'Accademia di Arte Drammatica, le tournée in giro per il mondo e il grande amore perduto per Francesca. Sembra che tutto debba continuare così, identico a sé stesso, fino alla fine.

Poi un giorno arriva lei, e tutto cambia. Alessandra è giovane, poco più di vent'anni, e studia lettere con indirizzo teatrale, così dice al Maestro presentandosi. Timida e impacciata, cerca di entrare nella vita di Lazzari. L'iniziale ritrosia dell'uomo viene spazzata via dall'ansia di sapere della giovinezza. E attraverso le parole del teatro, quelle che hanno riempito la sua essenza, Corrado forse scoprirà, insieme con quella ragazza, il modo di accettare la propria caduta e di rendersi immortale nello stesso, perfetto istante.


>> Questo audiobook in edizione integrale vi è offerto in esclusiva per Audible ed è disponibile solamente in formato audio digitale.
©2017 Piemme. Illustrazione di copertina: Lorenzo Mattotti (P)2017 Piemme

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Totali

  • 4,2 di 5
  • 5 stelle
    46
  • 4 stelle
    23
  • 3 stelle
    18
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    2

Interpretazione

  • 4,4 di 5
  • 5 stelle
    51
  • 4 stelle
    14
  • 3 stelle
    12
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    1

Storia

  • 4,2 di 5
  • 5 stelle
    40
  • 4 stelle
    21
  • 3 stelle
    18
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    2
Ordina per:
  • Totali
  • Interpretazione
  • Storia
  • Utente anonimo
  • 17 12 2017

magnifico

stile asciutto e commovente, storia indimenticabile, interpretazione perfetta.
carofiglio incanta ed emozioni toccando il cuore.

1 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
  • Interpretazione
  • Storia
  • Aemenel
  • 07 02 2018

Una scoperta bellissima

Ho riascoltato questo libro 4 volte e ora vorrei solo comprare il cartaceo e leggerlo di nuovo.
Preso per caso, l'ho trovato di una bellezza straziante. E la narrazione dell'autore é stupenda.

  • Totali
  • Interpretazione
  • Storia
  • Tommaso Dilonardo
  • 23 01 2018

Coinvolgente, profondo, toccante.

Il testo è molto bello. L'azione si svolge in una stanza, il mondo è tutto in una stanza. È stato bello ascoltarlo. Il narratore, che è anche l'autore del testo, è molto bravo.

  • Totali
  • Interpretazione
  • Storia
  • mattia pareschi
  • 05 01 2018

profondo

inizio un po' lento, poi sempre più avvincente. pochi personaggi, tutto sviluppato in un unico piccolo ambiente, ma allo stesso tempocompleto
narratore eccezionale, bravo

  • Totali
  • Interpretazione
  • Storia
  • Cliente Amazon
  • 03 01 2018

Onirica tristezza

Lo stile è lontano da quello del fratello Gianrico che amo molto. Sembra più il copione di una noiosa (per me) e triste piece teatrale. Gli ultimi giorni di un attore teatrale famoso

  • Totali
  • Interpretazione
  • Storia
  • Val
  • 03 01 2018

nostalgico

La vita passa in soffio.
ho apprezzato le numerose citazioni e la lunghezza.
Ottima l'interpretazione dell'autore.

  • Totali
  • Interpretazione
  • Storia
  • Cliente Amazon
  • 30 12 2017

Gemma narrativa inestimabile, tra i <br />migliori

struttura, introspezione, personaggi, interpretazione, descrizioni, monologhi dalla perfezione incredibile. Passaggi dell' Amleto azzeccati, da rileggere

  • Totali
  • Interpretazione
  • Storia
  • Cliente Amazon
  • 16 12 2017

lo finisci e ti chiedi...

e quindi? che voleva dire? lento lento e poco appassionante con tono monotono e affannato