Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

"Quella mattina, ricordo, nel parcheggio del centro commerciale, scendendo dal furgone, afferrando il fucile dal sedile posteriore, ho guardato di sfuggita verso il bosco e mi sono accorto che il sole stava sorgendo sulla campagna come un livido. Era ottobre. Avevo quindici anni."

Ercole è asserragliato sul tetto di un capannone, armato e circondato dalla polizia. Con lui c'è Luca, che ha sei anni. Come sono finiti lassú?

Ercole Santià trascorre l'infanzia ricucendo gli strappi quotidiani della vita. Lui e sua sorella Asia tirano avanti a stento - con fantasia e caparbietà - insieme al padre, un personaggio tanto inadeguato quanto innocente; eppure, come tutti, crescono, vanno a scuola, s'innamorano. Finché, all'improvviso, ogni cosa attorno a Ercole inizia a crollare.

Niente sembra in grado di fermare la slavina che lo sta travolgendo, nemmeno Viola, la ragazza che da qualche tempo illumina i suoi giorni. Convinto che quello di incasinarsi sia un destino scritto nel sangue della propria famiglia, è sul punto di arrendersi quando viene a sapere che la madre, di cui non ha notizie da anni, abita non lontano da lui.

L'incontro con la donna lo metterà di fronte alla necessità di reagire compiendo una scelta drammatica. L'unica possibile, forse, se vuole cambiare il proprio destino e proteggere le persone che ama.


>> Questo audiobook in edizione integrale vi è offerto in esclusiva per Audible ed è disponibile solamente in formato audio digitale.
©2017 Einaudi (P)2017 Einaudi

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Totali

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    45
  • 4 stelle
    24
  • 3 stelle
    12
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1

Interpretazione

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    57
  • 4 stelle
    13
  • 3 stelle
    5
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1

Storia

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    42
  • 4 stelle
    21
  • 3 stelle
    9
  • 2 stelle
    3
  • 1 stella
    1
Ordina per:
  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 22 11 2017

Buona e genuina fantasia, molto realistica.

Mi è piaciuto molto e mi è pagina dopo pagina sparito come audio ma rimasto dentro per sempre.

2 su 2 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
    3 out of 5 stars
  • Interpretazione
    4 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Noodlesse
  • 22 04 2018

Ge-l-da

Il libro è ben scritto, la narrazione è molto densa, una gelatina amalgamata in prima persona che non indulge all’ironia. Non c'è liquidità nelle parole di Geda, esse si fissano sulle pagine, facendo grumo, bolo, blocco. 
Colui che racconta è un ragazzino quindicenne, io non ho ricevuto l’effetto di un ultra quarantenne vestito da “ciofane”, non avrei pensato (l’ho appena letto in rete) che l’autore fosse del 1972. Ha piazzato un paio di riferimenti musicali a me completamente ignoti, ha tratteggiato degli adulti che non mi sono reso conto fossero quelli della mia generazione, evidentemente ero assorbito dal punto di vista sofferto del suo adolescente in difficoltà. Avrebbe senso scrivere dal punto di vista di un adolescente senza problemi? Ne esistono in natura? Mi porto dietro da anni una definizione di M. Houellebecq
<i>..Risponderò che l'adolescenza non è soltanto un periodo importante della vita, bensì è l'unico periodo per cui si possa parlare di vita nel senso più pieno del termine.. </i>
Mi sono avvalso della versione Audible ben interpretata da Riccardo Riccobello. In calce al libro viene fatto un elenco delle citazioni usate, ve ne sono per Uhlman, Wallace, Wolfe, Thomas… io scelgo di portare via con me quella di Rilke:
<i>Non crediate che il destino sia poi tanto di più di quel condensato che è l’infanzia</i>
Bravo Geda, che il titolo del tuo romanzo abbia a che fare con le anime salve di De Andrè? Che i tuoi personaggi che risalgono il Po’ siano le barche contro la corrente di Fitzgerald? Siamo le persone che incontriamo, i film che vediamo, la musica che ascoltiamo, i libri che leggiamo.

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Ilaria
  • 23 03 2018

gran bel libro!

il libro è davvero piacevole. la storia scorre senza nessuna difficoltà e viene voglia di leggerlo tutto d'un fiato. piacevole anche la narrazione. Ne consiglio la lettura

  • Totali
    3 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • MIELE
  • 19 12 2017

Dolce amaro

Una storia scritta col cuore, semplice eppure così intensa. Ottima interpretazione narrativa. unico appunto sono gli assolutamente inutili e fastidioso "ho detto" "ha detto"... questi sono proprio di troppo e tendono a rovinare l'ascolto.
Consigliato

  • Totali
    4 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Cliente Amazon
  • 05 12 2017

bello

una carezza di narrazione per un testo che è un continuo pugno allo stomaco. una scossa alle quiete vite meste

  • Totali
    3 out of 5 stars
  • Interpretazione
    3 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Stefano Trenna
  • 02 12 2017

Buon ascolto

Il libro scorre e la storia ti prende, ma i personaggi principali che dovrebbero avere 15 anni sembrano molto più maturi. Ottimo lettore

  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Gabriele
  • 20 01 2018

Bellissimo libro

Una storia che non si dimentica. Il più bello che ho "audioletto" fino ad oggi. Eccellente anche l'interpretazione dell'autore.

0 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
    4 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Chiara Gregori
  • 29 12 2017

Romanzo di formazione

Piacevole ascolto di una dolce ed avvincente storia! Consigliato a tutti. Lettore bravo e non invadente.

0 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione