Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
La sacerdotessa di Avalon copertina

La sacerdotessa di Avalon

Di: Marion Zimmer Bradley,Flavio Santi - traduttore
Letto da: Stefania Giuliani
Iscriviti - Gratis i primi 30 giorni

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.

Acquista ora a 27,99 €

Acquista ora a 27,99 €

Paga usando carta che finisce per
Confermando il tuo acquisto, accetti le Condizioni d'Uso di Audible e ci autorizzi ad addebitare il costo del servizio sul tuo metodo di pagamento preferito o su un altro metodo di pagamento nei nostri sistemi. Per favore, consulta la nostra Informativa sulla Privacy qua.

Altri titoli che potrebbero interessarti

Le nebbie di Avalon. Parte prima copertina
La torcia copertina
La Principessa di Ys copertina
The Prison Healer (edizione italiana) copertina
Cantami, o diva copertina
Lifelike copertina
Sei di corvi copertina
Evermen. L'Incantatrice copertina
Il guerriero dell'eternità copertina
A Shadow in the Ember: Un'ombra fra le braci copertina
Lirael copertina
La corte di fiamme e argento copertina
La piena copertina
La corte di ali e rovina copertina
Schiava, Guerriera, Regina copertina
Un Trono per due Sorelle 1 copertina

Sintesi dell'editore

La bambina nata al Volgere dell’Autunno, mentre la notte cedeva all'alba, vedrà il Volgere dell'Epoca, il passaggio tra due mondi.

Sono queste le parole che salutano la nascita di Eilan, figlia della Somma Sacerdotessa di Avalon, mentre sua madre esala l'ultimo respiro. Poi la piccina viene mandata dal padre, il principe Coelius, e nella sua casa viene chiamata Helena e cresciuta come una romana. Finché nel 259 d.C., compiuti dieci anni, non fa ritorno al mitico luogo in cui è venuta al mondo, per essere addestrata come sacerdotessa contro il parere di sua zia Ganeda.

Qui, nonostante l'ostilità di Ganeda, esacerbata dal dolore per la perdita della sorella, Helena riceve il dono della Vista, e nella notte di luna piena della propria iniziazione ha una visione dell'uomo che amerà per tutta la vita: è un romano, si chiama Constantius, e le darà un figlio la cui luce risplenderà da un capo all'altro del mondo. Un figlio che libererà la Britannia dalla tirannia dei Romani. Ma per seguire il suo cuore e adempiere al proprio destino, Helena dovrà tradire le sue sorelle, voltare le spalle alla sicurezza di Avalon e abbracciare una nuova vita nella pericolosa città del nemico…

Quarto volume del Ciclo di Avalon, La sacerdotessa di Avalon, riproposto in versione integrale e nella nuova traduzione di Flavio Santi, racconta la leggenda di Helena, principessa di Britannia, moglie dell'imperatore romano Costanzo Cloro, madre di Costantino I e sacerdotessa di Avalon.

Pubblicato postumo con la collaborazione di Diana L. Paxson, è un romanzo di ampio respiro che fonde Storia, mito, magia e romanticismo in una rivisitazione in chiave femminista di una delle leggende più suggestive sulla figura di Sant'Elena.

©2022 HarperCollins Italia S.p.A (P)2023 Audible GmbH

Cosa pensano gli ascoltatori di La sacerdotessa di Avalon

Valutazione media degli utenti. Nota: solo i clienti che hanno ascoltato il titolo possono lasciare una recensione
Generale
  • 3 out of 5 stars
  • 5 stelle
    0
  • 4 stelle
    0
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 2 out of 5 stars
  • 5 stelle
    0
  • 4 stelle
    0
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0
Storia
  • 3 out of 5 stars
  • 5 stelle
    0
  • 4 stelle
    0
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    2 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
Immagine del profilo di Mirko Ferrazzi
  • Mirko Ferrazzi
  • 10/06/2023

Prequel noioso e mal interpretato

Mi spiace per la saga, ma a volte è preferibile fermasi, piuttosto che raschiare il barile già svuotato.

Hai valutato questa recensione!

Hai segnalato questa recensione!