Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Hampshire, Inghilterra, 1877. Lady Phoebe Clare, bella, giovane e vedova, non ha mai incontrato Weston Ravenel, ma è sicura che si tratti di un mascalzone, meschino e prepotente. Già ai tempi della scuola aveva reso la vita del suo ormai defunto marito un inferno, e non potrà mai perdonarglielo.

Ma alle nozze del fratello, Phoebe incontra un giovane uomo affascinante che la incanta... e la stupisce non poco quando si presenta come Weston Ravenel! Potranno mai superare l'ostilità e abbandonarsi alla passione che li attrae l'uno verso l'altra?

©2020 Mondadori (P)2021 Mondadori

Cosa pensano gli ascoltatori di La figlia del diavolo

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    19
  • 4 stelle
    9
  • 3 stelle
    6
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    1
Lettura
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    19
  • 4 stelle
    9
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    2
Storia
  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    15
  • 4 stelle
    11
  • 3 stelle
    7
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    1

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Marina P.
  • 23/06/2021

La storia merita, la lettrice no

Il ciclo dei Ravenels merita di essere letto, ma in effetti é dura appassionarsi sulla base del mero ascolto. Spero che per altri romanzi della Kleypas, come in passato, optino per altre lettrici

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Elisa
  • 20/06/2021

La figlia del diavolo

Voce piatta,rende il tutto noioso e privo di emozione,il libro va interpretato!!!!non è mera dizione pessima lettrice rovina il libo!!!