Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

9,99 € /mese

Dopo 30 giorni, 9,99 €/mese. Cancella quando vuoi.
Ascolta senza limiti migliaia di audiolibri, podcast e serie originali
Disponibile su ogni dispositivo, anche senza connessione
9,99 € al mese, cancelli quando vuoi
Acquista ora a 7,95 €

Acquista ora a 7,95 €

Paga usando carta che finisce per
Confermando il tuo acquisto, accetti le Condizioni d'Uso di Audible e l'Informativa sulla Privacy di Amazon. Tasse dove applicabili.

Sintesi dell'editore

La letteratura salverà il marketing? Questo apparente paradosso è la chiave del successo per molte aziende che creano messaggi innovativi ed efficaci ispirandosi alle intuizioni dei grandi scrittori. Da Eraclito a Italo Calvino, da Stephen King ad Alessandro Baricco, la letteratura ha alimentato il nostro immaginario con idee, storie e personaggi indimenticabili. Roberto Olivi, forte di una lunga esperienza come responsabile della comunicazione per grandi marchi mondiali, invita a riscoprire queste pagine per riportare la lettura, l'ascolto e il racconto al centro della creatività nell'era digitale. Partendo da casi reali e storie di successo, e ispirato dalle "Lezioni americane" di Calvino, Olivi invita a fidarsi degli altri e delle proprie intuizioni, a essere veloci nelle scelte e nel riconoscere gli errori, ad aprire la mente perché le nostre idee possano contagiare il mondo. Ricordando che la soluzione, spesso, è più vicina di quanto si creda.

"In uno scenario guidato da Internet, email, SMS e WhatsApp molto spesso ho l'impressione che ci stiamo dimenticando di una cosa. Sono tutti mezzi, non contenuti. Quando vedo comunicati stampa scritti male, siti incomprensibili ed email sgrammaticate, penso che ci sia qualcosa di sbagliato e di irrimediabilmente distorto. La comunicazione scritta funziona se è ben scritta. Altrimenti genera incomprensioni e talvolta effetti boomerang. Ecco perché quando ho iniziato a pensare da che parte cominciare questo racconto, la risposta è arrivata immediatamente: dai libri."

©2018 La nave di Teseo Editore Srl (P)2019 Audible Studios

Cosa pensano gli ascoltatori di La comunicazione è un posto dove ci piove dentro

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 3.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    2
  • 4 stelle
    4
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    2
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    6
  • 4 stelle
    2
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Storia
  • 3.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    3
  • 4 stelle
    2
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    2

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 10/12/2019

Che pesantezza!

Da un audiolibro che dura sette ore mi sarei aspettata dei contenuti.
Ed invece nada, niente, tabula rasa. Qualche concetto buttato qua e là tra infinite superca**ole (mi si conceda il termine irriverente in quanto assolutamente appropriato!) autoreferenziali e ridondanti sino allo sfinimento della brillantissima carriera dell'autore. Ma sono concetti che, pur banali, non appena introdotti, muoiono subito lì, restando sospesi senza mai essere approfonditi.
Mi impongo sempre di terminare un libro prima di darne una valutazione definitiva. Ed invece mi pento di averlo fatto. Rivorrei indietro il tempo che vi ho speso perché in cambio non ne ho ricevuto nulla. Faccio mea culpa: giá l'introduzione di Jovanotti, il quale dice che di comunicazione non ne capisce nulla e neppure gli interessa sarebbe dovuto essere un segnale d'allarme. E quando, tra tutte le opzioni possibili, viene citato ad esempio sempre e solo Montemagno avrei dovuto decidermi a passare oltre. Per carità. Io non posso avere indietro il mio tempo, ma vi prego, non fate il mio errore.

2 persone l'hanno trovata utile

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    3 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • Luylegend
  • 03/12/2019

Mah...!!!

Mi aspettavo dei contenuti di spessore ed invece delusione totale, è prevalentemente la descrizione di una serie di eventi in cui si nomina il brand BMW fino allo sfinimento. Noia che mi ha accompagnato fino all’ultima parola nella speranza di un’impennata (moto non BMW) del concetto espresso nel titolo.

1 persona l'ha trovata utile

  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Simona Pinna
  • 16/05/2021

Spottone alla BMW. Meglio leggere i libri che cita

Mega spot alla BMW. Del tutto inutile. Meglio leggere i libri che cita piuttosto. Noioso pure.

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Antonio
  • 07/06/2020

Molto utile

Uno story telling professionale e ideale a tutti coloro che vogliono fare della comunicazione il loro lavoro. Esempi reali e concreti.
Grazie