Vantaggi dell'abbonamento

Sintesi dell'editore

L'elezione di Emmanuel Macron come nuovo presidente francese, fino all'ultimo per nulla scontata, è stata sicuramente un evento importante non solo per il futuro della Francia, ma anche per quello dell'Unione Europea. L'ultima campagna elettorale francese ha infatti calamitato l'attenzione dei media a livello mondiale.

Forse grazie all'elezione di Macron si potrà lanciare una nuova fase che non sarà semplice, ma sicuramente necessaria all'Unione Europea. La vittoria di Macron ha un po' rimescolato le carte in tavola, mettendo in discussione molti aspetti politici europei. Ma chi è esattamente Emmanuel Macron? Come ha fatto ha vincere e come mai ha avuto la meglio sugli altri candidati?

Cercheremo qui di comprendere la figura di questo nuovo e giovanissimo leader politico. Non sappiamo con certezza se questa sarà una soluzione ai problemi della Francia e, anche se lo fosse, non è detto che la stessa ricetta possa funzionare anche in Italia, ad esempio.

Stiamo sicuramente attraversando un periodo di grandi cambiamenti sociali, economici e culturali e dobbiamo pensare che a questi cambiamenti si possa rispondere con il buon senso di una politica che vada oltre alle differenze ideologiche del passato.
©2017 Area51 Publishing (P)2017 Area51 Publishing

Cosa pensano gli ascoltatori di La Francia di Emmanuel Macron

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 3.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    1
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1
Lettura
  • 3.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    2
  • 4 stelle
    0
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1
Storia
  • 3.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    1
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    1 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Morgan Deschamps
  • 11/05/2019

propaganda ridicola

Questo libro presenta solo le mensogne di Macron. adesso possiamo dire che era tutto uno scherzo : per la transizione ecologica non a fatto altro che continuare l'opera di distruzzione della foresta, degli ambienti naturali con proggetti industriali assurdi. Per la crisi sociale, si é trasformato in dittatore sanguinario ed amazza, mutila e avellena il popolo che grida pacificamente la sua giusta rabbia. Alla gente da solo disprezzo, é il figlio che avrebbero potuto concepire Trump et Marine Le pen. Ve lo dico perche sono francese e che qua la situazione é critica.