Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Qualcuno ricorda il programma della Rai degli anni Settanta dedicato alla vita nelle campagne italiane e intitolato "A come Agricoltura"? Sulla falsariga di quel titolo, Stefano Lepri, editorialista economico della Stampa, racconterà ogni settimana una lettera dell'economia: si comincia con Austerity, si continua con Banche, Capitalismo, Debito, fino alla fine dell'alfabeto.  

Per far girare l'economia bisogna davvero dare buche da scavare ai disoccupati e poi fargliele riempire? È forse una delle frasi più citate nella storia dell'economia. Ma John Maynard Keynes l'ha pronunciata veramente? Oggi Stefano Lepri ripercorre il pensiero del celebre economista inglese, considerato tra i più grandi del XX secolo.  

>> Questo podcast vi è offerto grazie alla collaborazione esclusiva tra Audible e La Stampa.

©2019 GEDI News Network S.p.a. (P)2019 GEDI News Network S.p.a.

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Totali

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    12
  • 4 stelle
    6
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Lettura

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    10
  • 4 stelle
    4
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    0

Storia

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    12
  • 4 stelle
    3
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Ordina per:
  • Totali
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Dump12
  • 17/01/2019

Sintetico e informativo

Il podcast fornisce una sintetica ma chiara lettura della teoria economica proposta da John Maynard Keynes negli anni '30 e delle sue applicazioni (o disapplicazioni) nei decenni successivi, fino ai nostri giorni. Esso mette chiaramente in evidenza lo stretto legame che esiste fra politica ed economia e come tale legame abbia una dimensione globale. Consiglio l'ascolto!