Ascolta ora gratuitamente con il tuo abbonamento Audible

9,99 € /mese

9,99 EUR/mese dopo i primi 30 giorni. Cancelli quando vuoi
Ottieni accesso illimitato a questo titolo e a una raccolta di oltre 60.000 altri titoli.
Ascolta quando e dove vuoi, anche senza connessione.
Nessun impegno. Cancella in qualsiasi momento.

Sintesi dell'editore

Franciosi finisce in carcere in Francia. Nessuno sa né può sapere chi è lui veramente, se non a rischio della sua copertura e quindi della sua incolumità. Per 7 mesi da abile meccanico nautico prestato alla polizia per un'operazione antidroga si ritrova ad essere un carcerato, all'estero, e nessuno - nemmeno Marika, la sua donna - crede più alla sua versione dei fatti. 

È un uomo solo, spaventato, costretto a dividere la cella con il suo compagno di traffici, che lo guarda a vista per paura di essere tradito...

Di Matteo Caccia
Scritto con Mauro Pescio
Regia e musiche originali di Luca Micheli
Una produzione Mismaonda per Audible Studios 

>> Questo podcast vi è offerto in esclusiva per Audible ed è disponibile solamente in formato audio digitale.

©2018 Audible Originals (P)2018 Audible Studios

Cosa pensano gli ascoltatori di In carcere

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    49
  • 4 stelle
    3
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    39
  • 4 stelle
    4
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Storia
  • 5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    42
  • 4 stelle
    2
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0

Recensioni - seleziona qui sotto per cambiare la provenienza delle recensioni.

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Sergio
  • 25/04/2021

Raccontata da Gianni

Storia realistica,è così che vanno le cose,non come in Scarface... forse negli anni 80 in Florida,ma non si fa tutto quel chiasso qui ... Sopratutto l'ndrangheta in cui ci sono molto meno pentiti e,la gente non cambia radicalmente vita,cercano di stare in sordina,il Rolex è un must ormai... Magari un Daytona oro con brillanti da 80.000€... anche se è troppo vistoso. Vogliono sfoggiare le cose materiali,la gente vede poi... Io non posso metterci la mano sul fuoco,ma lui la coca per uso personale la usava già da prima,figurati... Comunque è piacevole da ascoltare e la racconta bene,soprattutto per chi sa come funzionano certe cose... Il resto che hanno detto su Gianni,è tutto da pesare "accertatevi di ogni cosa"