Il padre ideale (Bigiotteria, Father & Son 4)

Durata: 21 min
4,6 out of 5 stars (9 recensioni)
Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

La nuova serie di Bigiotteria allarga lo sguardo sulle giovani generazioni: insieme a Gianluca Nicoletti ci sarà anche suo figlio Filippo. Ogni settimana parleranno di studi, sogni e aspirazioni, disegneranno scenari utopici e si scambieranno opinioni su come è cambiato il mondo. E alla fine verrà da chiedersi: chi dei due è l'adulto?  

"Fate le università prestigiose e poi quando vi incontrate dite 'bella, raga', ma perché?". Oggi tra Gianluca e Filippo Nicoletti si parla di modelli, di battute, e di insegnamenti. E di droga, per capire cosa è cambiato dal passato a oggi.   

>> Questo podcast vi è offerto grazie alla collaborazione esclusiva tra Audible e La Stampa.

©2018 GEDI News Network S.p.a. (P)2018 GEDI News Network S.p.a.

Cosa pensano gli ascoltatori di Il padre ideale (Bigiotteria, Father & Son 4)

Valutazione media degli utenti
Generale
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    7
  • 4 stelle
    0
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    0
Lettura
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    7
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1
Storia
  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    7
  • 4 stelle
    0
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    0

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • OrsoVispo
  • 03/09/2019

Interessante

Gianluca Nicoletti l'ha definita puntata anomala. Mi è piaciuta più delle altre che ho ascoltato (qualcuna) ma non ho recensito. Non capisco perché non fanno nomi e cognomi, tanto se dice che un politico vendeva bibite allo stadio, si capisce che intende Di Maio, allora tanto vale dirlo direttamente. Il ragazzo è molto acculturato e si esprime benissimo....