Il gioco del suggeritore

Letto da: Alberto Angrisano
Durata: 7 ore e 51 min
4.5 out of 5 stars (908 recensioni)
Dopo 30 giorni EUR 9,99/mese

Sintesi dell'editore

La chiamata al numero della polizia arriva verso sera da una fattoria isolata, a una quindicina di chilometri dalla città. A chiedere aiuto è la voce di una donna, spaventata. Ma sulla zona imperversa un violento temporale, e la prima pattuglia disponibile riesce a giungere soltanto ore dopo. Troppo tardi. Qualcosa di sconvolgente è successo, qualcosa che lascia gli investigatori senza alcuna risposta possibile - soltanto un enigma. C'è un'unica persona in grado di svelare il messaggio celato dentro al male, ma quella persona non è più una poliziotta. Ha lasciato il suo lavoro di cacciatrice di persone scomparse e si è ritirata a vivere un'esistenza isolata in riva a un lago, con la sola compagnia della figlia Alice.  

Tuttavia, quando viene chiamata direttamente in causa, Mila Vasquez non può sottrarsi. Perché questa indagine la riguarda da vicino. Più di quanto lei stessa creda. Ed è così che comincia a prendere forma un disegno oscuro, fatto di incubi abilmente celati e di sfide continue. Il male cambia nome, cambia aspetto, si nasconde nelle pieghe fra il mondo reale e quello virtuale in cui ormai tutti trascorriamo gran parte della nostra vita, lasciando tracce digitali impossibili da cancellare. È un gioco, ed è soltanto iniziato. Perché lui è sempre un passo avanti.

©2018 Longanesi (P)2019 Adriano Salani Editore

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Generale

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    504
  • 4 stelle
    250
  • 3 stelle
    116
  • 2 stelle
    28
  • 1 stella
    10

Lettura

  • 4.5 out of 5 stars
  • 5 stelle
    679
  • 4 stelle
    132
  • 3 stelle
    32
  • 2 stelle
    6
  • 1 stella
    2

Storia

  • 4 out of 5 stars
  • 5 stelle
    416
  • 4 stelle
    236
  • 3 stelle
    137
  • 2 stelle
    51
  • 1 stella
    14

Ordina per:
Filtra per:
  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • R. Patti
  • 11/10/2019

Carrisi e narratore: risultato eccellente !

Carrisi non si smentisce mai! Suspense fino alla fine! ma vogliamo parlare del narratore? meraviglia di voce, era come stare al cinema ! bravo, bravo e ancora bravo ! Ho messo in lista di ascolto tutti gli audiolibri letti da Alberto Angrisano ! 😁

5 people found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Morc
  • 28/08/2019

ficooo!!!

allora ,Donato è un grande , i suoi libri li ho ascoltati tutti ,e sono tutti belli ,scritti bene e facili da seguire .. solo una cosa....sempre a sti poveri bambini gli fanno fare da vettima, a Dona' e facce un libro dove rapiscono un politico e lo torturano
magari fai che sparisca tutto il parlamento

7 people found this helpful

  • Generale
    2 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    2 out of 5 stars
  • alessandro.eberini
  • 29/08/2019

Delusione

Trama che non regge. Personaggi irrealistici. Sembra un pessimo sci-fi. Peccato i prequel meritavano, forse troppa fretta o scarsità di idee. Sembra scritto da altra mano.

2 people found this helpful

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 24/07/2019

Quasi fantascienza

Ascoltato tutto d'un fiato in una sola giornata, il romanzo è scorrevole e divertente, molto godibile, scritto né male né bene. Un horror razionale che è quasi fantascienza. Il sovrannaturale non è previsto nel mondo di Carrisi, in compenso si dà ampio spazio all'inverosimile, i suoi poliziotti e le indagini sono quanto di più lontano dalla realtà, il suo mondo è popolato da geni del male che se avessero una vita normale potrebbero aspirare a qualsiasi cosa per quanto sono intelligenti e astuti, e invece si divertono a torturare, ammazzare, impaurire gente come fosse la cosa più normale del mondo. Ciò è angoscioso ma anche rassicurante, perché alla fine ci si sveglia come dopo un incubo con l'idea che certe cose sono impossibili. È un mondo di pura fantasia. I veri maestri del giallo e del brivido sono bravi invece a descrivere il male come fosse verosimile. Carrisi è gradevole ma non è un maestro del giallo. È un ottimo autore di fiabe nere.

11 people found this helpful

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • Caterina T.
  • 10/09/2019

pessimo sequel

pessimo secondo libro, stiracchiato e senza una vera storia è un vero finale. sconsiglio la lettura

1 person found this helpful

  • Generale
    1 out of 5 stars
  • Lettura
    4 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • robgiach
  • 03/09/2019

Una delusione

Rispetto a “L’uomo del labirinto”, secondo me il migliore di Carrisi, una cocente delusione. Troppi colpi di scena, clichè ripetuti e copiati a se stesso e ad altri, trama esilissima, personaggi senza spessore, sensazione di minestra riscaldata senza capo né coda. Ottima, invece, l’interpretazione.

1 person found this helpful

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Stefania
  • 28/07/2019

Bel thriller

Un altro libro di Carrisi che mi é piaciuto molto. Ben costruito ed anche molto ben interpretato da Angrisano

1 person found this helpful

  • Generale
    4 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    4 out of 5 stars
  • Stefania
  • 17/05/2020

Mi piace!!

bello e pieno di suspense , proprio come piace a me.
Aspetto il prossimo Suggeritore.
Alberto Angrisano ,insuperabile narratore..

  • Generale
    5 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    5 out of 5 stars
  • Giovanna Vergani
  • 14/05/2020

da non perdere

un libro avvincente, che ascolti con apprensione e bisogno di sapere quasi fossi la protagonista. Donato Carrisi straordinario

  • Generale
    3 out of 5 stars
  • Lettura
    5 out of 5 stars
  • Storia
    3 out of 5 stars
  • BarbaraGianni
  • 07/05/2020

mediocre

è il mio quarto libro di carri si e lo trovo un livello sotto gli altri.
forse non ho empatizzato con Mila, troppo protagonista in una storia un po' astratta.
Angrisano sempre top