Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

"Il signore del mondo", pubblicato nel 1907 e scritto dal vescovo cattolico inglese Robert Hugh Benson è effettivamente, come da lui stesso affermato nella sua prefazione, per vari aspetti, un libro sconcertante. Anche se il tessuto narrativo non ha lo spessore del capolavoro letterario, è innegabile che quest'opera colpisce perché sembra scritta da qualcuno che (dettagli tecnologici a parte) abbia potuto gettare uno sguardo sul nostro mondo globalizzato, e vedere il progressivo arrendersi dell'umanità al disumano progetto totalitarista e materialista che lo sta fagocitando.

Le teorie deliranti dell'eugenetica, del gender e della legge del mercato vengono solo sfiorate, ma ben si stagliano sullo sfondo di un mondo che si prostra a un capo mondiale dai poteri sovrumani che compra con l'illusione del benessere materiale la coscienza dei migliori e affascina le masse con la sua ipnotica superiorità, conducendole per mano a sottomettersi al suo potere assoluto e inumano, fino all'inevitabile scontro finale tra i pochi superstiti difensori della cristianità e i preponderanti eserciti del padrone del mondo, seguendo la profezia dell'Anticristo e dell'Apocalisse.
©2016 Silvia Cecchini (P)2016 Silvia Cecchini

Cosa ne pensano gli iscritti

Non ci sono recensioni disponibili