Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

L'incontro con Sabrina, una bella ragazza conosciuta per caso a Gaeta in una calda giornata d'agosto, trasforma la vita di Paki. Grazie a lei, Paki si reca a un mercatino delle pulci. Lì incontra un rigattiere che, attratto dalla sua simpatia,decide di regalargli un dattiloscritto.

In un primo momento Paki rifiuta, ma vista la sua insistenza è costretto ad accettare. Quel libro si rivela per lui un grande mistero. Appena iniziata la lettura, Paki si trova di fronte a eventi straordinari, eventi che in un certo senso cambieranno la sua vita.

A volte nella vita ci si trova di fronte a cose o fatti davvero inspiegabili.
©2017 Angelo Grassia (P)2017 Angelo Grassia

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Totali

  • 2,5 di 5
  • 5 stelle
    2
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    2
  • 2 stelle
    1
  • 1 stella
    5

Interpretazione

  • 2,7 di 5
  • 5 stelle
    2
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    3
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    3

Storia

  • 2,4 di 5
  • 5 stelle
    2
  • 4 stelle
    1
  • 3 stelle
    1
  • 2 stelle
    2
  • 1 stella
    5
Ordina per:
  • Totali
  • Interpretazione
  • Storia
  • Danila
  • 10 01 2018

Testo semplice e di poche pretese, letto con tono scolastico

Il testo è molto semplice, riporta una storia bislacca, poco attinente al titolo: non c'è mistero, non c'è suspence, è una storia un po' sentimentale, un po' nostalgica, che si avvolge su se stessa.
Piuttosto inquietante m'è sembrata la ludopatia di sottofondo a tutta la vicenda.
Nonostante tutto questo, la trama riesce ad invogliare a proseguire.
L'interpretazione è davvero affettata: le parole sono scandite, la fonetica sottolineata, come se il lettore avesse l'obiettivo di insegnare i primi rudimenti della lingua italiana. A me è suonata fastidiosa, e in qualche punto m'è venuto il dubbio che il testo apparisse più brutto per come veniva letto.
Consigliabile solo per stranieri digiuni di lingua che si vogliano avvicinare senza troppo impegno (nè divertimento, però).

  • Totali
  • Interpretazione
  • Storia
  • praran
  • 27 11 2017

Giudizio,meno di una stella.

non essendo una giocatrice questo libro non mi è piaciuto ,ho faticato ad ascoltarlo tutto

2 su 4 utenti hanno ritenuto utile questa recensione