Vantaggi dell'abbonamento Vantaggi dell'abbonamento
  • Accedi ad un universo di contenuti audio, senza limiti d'ascolto.
  • Ascolta dove vuoi, quando vuoi, anche offline.
  • Dopo i primi 30 giorni gratis l’iscrizione si rinnova automaticamente a EUR 9,99 al mese.
  • Cancella la tua iscrizione in ogni momento.

Sintesi dell'editore

Una mente fervida e osservatrice non riposa mai. E così capita che, guardando un film, contemplando un quadro o una fotografia, alcune suggestioni si insinuino nell’animo fino a germogliare in una nuova opera d’arte. Da qui nascono "Fantasie di D.", i racconti di Daria D., piccoli scampoli di vita fermati per un attimo sulla pagina, offerti al lettore come simbolo del grande dono di se stessi, e della potenza dirompente dell’amore. Che cura, inebria, regala piacere all’anima e ai sensi.

La raccolta ci catapulta di volta in volta in scenari quanto mai diversi - la Los Angeles dello show business, la Parigi delle case d’appuntamenti, la Milano innevata di piazza del Duomo - mantenendo però un'identità sempre riconoscibile, un'unità di fondo che risiede nel sentimento che accomuna i protagonisti di ogni racconto: il bisogno di amare, di darsi completamente e senza riserve, assaporando la dolce libertà che la vita offre in cambio...

©2013 Daria D. (P)2013 GOODmood

Cosa ne pensano gli iscritti

Valutazione media degli utenti

Totali

  • 1 out of 5 stars
  • 5 stelle
    0
  • 4 stelle
    0
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    2

Interpretazione

  • 3 out of 5 stars
  • 5 stelle
    1
  • 4 stelle
    0
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    1

Storia

  • 1 out of 5 stars
  • 5 stelle
    0
  • 4 stelle
    0
  • 3 stelle
    0
  • 2 stelle
    0
  • 1 stella
    2
Ordina per:
  • Totali
    1 out of 5 stars
  • Interpretazione
    5 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Utente anonimo
  • 29 12 2017

Grandi aspettative, ma poca sostanza

Sinceramente questo libro non mi ha entusiasmato. Si presenta come un romanzo erotico, ma francamente di erotico c'é poco, c'é molta cerebralità, ma inconcludente.
Secondo me si sarebbe dovuto chiamare "I sogni di una potenziale libertina", perché mi pare il Godot del sesso.

1 su 1 utenti hanno ritenuto utile questa recensione

  • Totali
    1 out of 5 stars
  • Interpretazione
    1 out of 5 stars
  • Storia
    1 out of 5 stars
  • Fabio E. Rota
  • 06 04 2018

noioso

Noioso, banale e scontato per niente stimolante. Di vecchia narrazione. Deludente rispetto al titolo del libro.