Immigrazione in Europa  Audiolibri

Immigrazione in Europa

Ascolta gratis per i primi 30 giorni

Iscriviti ora
  • Lasciati ispirare da questo titolo ed esplora l’intero catalogo
  • Scarica tutti i titoli che vuoi e ascolta anche offline
  • Puoi cancellare l’iscrizione in ogni momento

Sinossi

Dopo un lungo periodo in cui l'Europa era principalmente un continente di emigrazione, negli ultimi decenni la tendenza si è invertita e sono sempre di più i cittadini di altri continenti che cercano di raggiungere l'Europa per i motivi più diversi. La migrazione per motivi di lavoro è per i Paesi in via di sviluppo una valvola di sfogo contro la forte crescita demografica, la disoccupazione e la sottoccupazione interna, a cui si somma il vantaggio economico costituito dalle rimesse degli emigranti e dagli investimenti compiuti dagli stessi qualora rientrino in patria.

A partire degli anni Novanta l'immigrazione ha creato tensioni in Europa e non solo. I migranti hanno cominciato a concentrarsi nelle città, costituendo la fascia più debole della popolazione e ritrovandosi in molti casi a svolgere lavori sottopagati e a vivere in condizioni di marginalità. In molti casi ingrossano le file del lavoro nero, della prostituzione e dello spaccio di stupefacenti, agli ordini di organizzazioni criminali locali e di altre nazionalità.

Molti paesi industrializzati hanno inasprito le condizioni per entrare e stabilirsi legalmente all'interno dei loro confini; ma la pressione migratoria non è diminuita e queste misure restrittive hanno favorito soltanto l'aumento dell'immigrazione clandestina.

©2016 Area51 Publishing (P)2016 Area51 Publishing

Info Titolo